Jump to content
Dodo

Decalogo per il Contadino che va ad arare con trattore

Recommended Posts

Ciao a tutti,

oggi sono stato a fare un giro al mercatino di Reggio nell'Emilia ed ho trovato un interessantissimo opuscolo della "Atlantic Refining Company" della fine degli anni venti che parla dei trattori e delle macchine agricole.

Rientrato a casa mi son messo a leggerlo con attenzione ed ho trovato un bellissimo paragrafo che credo valga la pena di essere trascritto qui nel forum: :leggi:

 

1) Prima di essere un buon meccanico devi essere un buon aratore. Siccome il risultato del tuo lavoro è l'aratura, scegli bene innanzi tutto il tuo aratro; esso deve essele il migliore ed il più adatto al tuo terreno.

 

2) Prima di mettere in marcia il motore osserva minutamente tutto ciò che riguarda la lubrificazione. Strngi gli ingrassatori, esamina se vi è l'olio nei lubrificatori, ed osserva se l'olio nel carter è nero e sporco. In tal caso, cambialo!

 

3) Metti in marcia il motore; ma se esso non parte subito, non inquietarti poichè la colpa è TUA: hai dimenticato qualche manovra che dovevi fare. Vi è qualche cosa che non è a posto; esamina tranquillamente e ponderatamente la macchina e RAGIONA. Il trattore vuole un uomo che pensa, e non un uomo che suda e fatica a girare una manovella inutilmente perchè non ha saputo trovare dov'è il difetto!

 

4) Pensa che le tue negligenze possono produrre avarie al trattore, e rifletti che se adoperi un olio cattivo puoi rovinare la macchina in una sola giornata di lavoro. Sii sicuro quindi che il tuo olio sia buono e garantito: Che sia insomma un lubrificante che lubrifichi!

 

5) Prima di iniziare il lavoro, lascia che il motore si riscaldi e poi TRANQUILLO E SICURO procedi nell'aratura. Non ti distrarre, guarda che i tuoi solchi siano ben dritti ed ASCOLTA attentamente la VOCE della tua macchina.

 

6) Il trattore si conduce più con le orecchie che con la mano. Tu devi intendere tutti i suoi rumori, e ti devi accorgere se si manifesta qualche nuova vibrazione, o qualche nuovo rumore. In tal caso devi cercare di individuare subito dove può essere il male. In ogni modo, se il rumore persiste, ferma la macchina. Può essersi allentato qualche bullone, rotto la molla di qualche valvola, schiavettato un pezzo, o troncata una coppiglia. Sono piccoli inconvenienti, ma che se non sono riparati in tempo, possono causare danni rilevantissimi!

 

7) Ogni tanto guarda lo scappamento. Se esce fumo nero e abbondante segno è che la lubrificazione è esagerata, che hai adoperato un olio cattivo o che la carburazione non è perfetta. La buona regola è quella di aggiungere frequentemente l'olio a poco a poco. Ritieni che l'ideale è quello di averlo sempre al livello giusto. E' dannoso tanto abbondare quanto scarseggiare, ma tra i due mali, caso mai, sceglierai il minore e cioè quello di abbondare, perchè troppo olio da l'inconveniente di un pò di fumo allo scappamento e qualche candela sporca, mentre una scarsa lubrificazione può provocare perfino la rottura dei cilindri e metter fuori servizio la macchina.

 

8) Cura che il tuo radiatore sia sempre pieno d'acqua e che questa non giunga mai all'ebolizione. Se il tuo motore è stato fabbricato per consumare benzina non forzarlo a consumare petrolio! Se è stato costruito per consumare petrolio non forzarlo a consumare nafta!! L'economia che in un primo tempo credi di avere fatta la pagherai ben cara in seguito. Inconvenienti gravissimi che possono sopravvenire, quali l'inutilizzazione del blocco motore, sono spesso la diretta conseguenza della variazione del combustibile.

 

9) Ogni sera, smesso il lavoro, verifica minutamente la macchina. Puliscila completamente ogni settimana. Verifica una volta al mese gli organi principali di essa e del motore. Smeriglia, se necessario, le valvole. Strngi i cuscinetti, ripara insomma gl'inconvenienti o le piccole avarie che un mese di lavoro ha logicamente portato alla macchina. La pulizia delle culatte dei cilindri, delle valvole e delle testate dei pistoni per toglierne le dannose incrostazioni è una operazione che dovrai fare almeno una volta al mese se hai adoperato un olio comune. L'ATLANTIC OIL non lascia incrostazioni.

 

10) Terminata la stagione dei lavori, il trattore deve essere ripulito, ripassato, e messo perfettamente a punto. Tutte le parti che possono arrugginire devono essere ben coperte di grasso e, se qualche pezzo deve essere cambiato, meglio farlo subito anzichè al principio della nuova campagna di aratura, quando cioè tutti richiedono pezzi di ricambio che, per il forte smercio, possono anche venire a mancare sul mercato. Il trattore è di ferro, di ghisa e di acciaio, ma deve essere curato con attenzione perchè chi lo trascura fa male non alla macchina, che è insensibile, ma a sè stesso, ai proprio interessi ed al proprio giusto guadagno!!!!

 

PAROLE SANTE!!!! Sarebbe da far riportare su ogni catalogo dei trattori moderni! Non trovate??

 

Ciao

 

Dodo:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Verissimo, Dodo!

Altri tempi davvero; ora inoltre non so quale sia la dotazione che danno quale " trousse" a chi acquista un trattore nuovo.

Se son parchi come per le autovetture non credo ci sian tantissime cose.

Prima, trattore, m.o. o camion non ti davan solamente il tornio......per il resto, estrattori specifici compresi, vi era tutto il necessario per smontarlo e rimontarlo completamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molti non sanno nemmeno leggere il libretto uso e manutenzione:leggi:; che tra non molto sarà solo in versione elettronica, giusto per risparmiare anche la carta.

Altro che trousse di chiavi, leva smonta copertoni, pompa travaso nafta e 4 iniettori di ricambio (e candelette se motore precamera).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...