Jump to content
nh72-85

Cingolati Fiat (dal 50 alla 70c) le vecchie glorie del passato

Recommended Posts

In questo argomento si parlerà dei modelli sopra citati .

Sono macchine che secondo me sono molto valide per l'aratura .

Il primo modello era il 50 , venne costruito alla OCI di Modena a partire dal 1946.

Poi nacque il modello Fiat 52. ( entrambe sterzo a volante).

Nel 1950 vennero costruti circa 3 mila modeli 50 e 52.

Il motore era diesel da 4 cilindri.

Per la messa in moto c'era un motorino a benzina da 10 cavalli , tramite una corda si metteva in moto e tramite una leva si azionava il motore diesel.

Nacque poi la 55 nel 1950 , sempre con i due motori , e la produzione finì nel 1953.

C'era anche 55 L , con sterzo a leva dal 1954 e la produzione finì nel 1956.

La 55 pesava 4760 kg mentre la 55 L pesava 5060 kg.

Nel 1956 nacque la 60c , che pesava 5470 kg.

Questi tre trattori avevano il motore a 4 cilindri e la cilindrata di 6546 cm cubici.

Nel 1961 , uscì la nuova versione , la 70c , amata da molti agricoltori e ancora in molte aziende usata per aratura ed erpicatura.

La 70c aveva un motore 4 cilindri da 6872 cm cubici e pesava 57 quintali.

La sua produzione terminò nel 1971.

I prezzi della 55 e della 55L era di 4 milioni e 700 lire , tantissimo per l'epoca!

La 60c costava 4 milioni e 350 mila lire e la 70c costava 4 milioni e 700 mila lire.

 

Fiat modello 50 L

 

t13276_fiat50007.jpg

 

 

 

Fiat modello 50

 

t13275_fiat50.jpg

 

 

 

Fiat modello 52:

t13277_fiat50006.jpg

 

 

 

 

 

Fiat modello 52

 

t13274_fiat50005.jpg

 

 

 

Fiat mod 52

 

t13271_fiat50002.jpg

 

 

 

Schema meccanica fiat mod 50 - 52

 

t13272_fiat50004.jpg

 

 

 

motorino d'avviamento a benzina per azionare motore diesel

t13273_fiat50003.jpg

 

 

Fiat 60 c

 

t13414_fiat60c.jpg

 

 

Fiat 70c

 

t13413_fiat70c.jpg

 

 

 

 

 

DATI E FOTO RICAVATI DAL LIBRO " fiat trattori dal 1919 ad oggi " .

 

 

______________

 

 

In famiglia possediamo una 55 L con sterzo a leve.

Quando mio nonno faceva il contoterzista ad arare , erano sempre in due , in modo da darsi il cambio , andavano avanti 24 ore al giorno , si alternavano.

Cosi per i mesi estivi e per più di venti anni , peccato che non ha il contaore.

Saluti.

Edited by nh72-85
sistemazione Foto

Share this post


Link to post
Share on other sites
In famiglia possediamo una 55 L con sterzo a leve.

Quando mio nonno faceva il contoterzista ad arare , erano sempre in due , in modo da darsi il cambio , andavano avanti 24 ore al giorno , si alternavano.

Cosi per i mesi estivi e per più di venti anni , peccato che non ha il contaore.

Saluti.

 

ciao a tutti

bel lavoro... certo che se aveva le ore... ci voleva un bel po di spazio per scriverle...io possiedo un 565 c... ne vado fiero eccetto che ha dei problemi alle frizioni...O0

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche mio nonno si daceva i turni per arare e non si fermava mai per una settimana però non aveva il 55l ma il boghetto.Da me girano molte 70c e 60c vengo acquistate solo per arare e vengono preferite ai nuovi trattori.

Edited by TL100

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate la domanda stupida, ma di cingolati non so neanche se ne ho mai visto uno dal vivo...

Poi nacque il modello Fiat 52. ( entrambe sterzo a volante).

Ma in questo tipo di cingolati come funziona il sistema di sterzo con il volante? vanno ad azionarsi sempre le frizioni o c'e qualche altro sistema tipo challenger?

Risulta più comodo delle leve?

 

Ciao, MartinoO0

Share this post


Link to post
Share on other sites
Scusate la domanda stupida, ma di cingolati non so neanche se ne ho mai visto uno dal vivo...

 

Ma in questo tipo di cingolati come funziona il sistema di sterzo con il volante? vanno ad azionarsi sempre le frizioni o c'e qualche altro sistema tipo challenger?

Risulta più comodo delle leve?

 

Ciao, MartinoO0

Ciao

si lo sterzo andava ad azionare le frizioni di sterzo, comunque babbo dice che non è comodo lo sterzo però non mi ricordo la causa:cheazz:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Semplicemente oltre ad essere duro da girare, risulta essere particolarmente "nervoso". (avete presente un trattore piccolo con ruote strette senza idroguida, su terreno accidentato, magari arato ?)

Inoltre considerando che per le piccole correzioni di traiettoria ad esempio in aratura, con le normali leve basta spostare la mano con il solo ausilio del polso, per dare un piccolo tiro ad una od all'altra leva, mentre con il volante bisogna compiere un movimento più ampio, fa capire perchè non abbia avuto poi molto successo in futuro. (fatta esclusione ovviamente delle macchine moderne, dove però il sistema è completamente diverso e non paragonabile)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non so se sia duro o morbido. non l'ho mai provato..certo non è godevole...con le leve si va molto meglio per le correzioni di traiettoria durante l'aratura o durante il ripasso.

Il volante agiva su un settore dentato che muoveva una doppia leva e che comandava l'innesto o il disinnesto delle frizioni di sterzo, per curvare a secco ovviamente si doveva usare anche il pedale del freno.

Questo è il posto guida dell 55 L che abbiamo.

altre foto del mezzo sono qui http://www.tractorum.it/forum/trattori-depoca-f29/censimento-trattori-depoca-281/

 

t7336_IMG3507.jpg

t5687_fiat55l2.jpg ( sul cofano c'è scritto 60c , ma è la 55 L )

 

 

Saluti

 

:)

Edited by nh72-85

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io non so se sia duro o morbido

 

ciao a tutti

io penso che il fattore duro o morbido dipenada molto da come si tiene un mezzo. Per esempio il mio 565 c non ha preso mai una goccia di pioggia.... lo so non è molto vecchio pero a i suoi anni... e dal posto di guidda non si direbbe...O0

Share this post


Link to post
Share on other sites

“Il giorno in cui entrò nei campi questa macchina, iniziò il lento declino dei Landini” questa è una frase di Magnanimi ( tratta dal suo libro “la storia della trattrice Italiana………..”) che meglio illustra come profondo sia stato il solco ( è proprio il caso di dirlo) che ha diviso la trattrice con motore diesel puro da tutto il resto. Probabilmente non esiste una zolla di terra coltivabile in Italia che non sia stata girata da una 50-55-60-70c. Onore al merito. Pochi sanno che nel 1951, n° 500 Fiat 55c presero il via per la Jugoslavia quale riparazione per danni di guerra. Qui sotto la 55CL del 1951 e il complessivo di sterzo dotato di volante direzionale, ma a richiesta erano disponibili anche quello con le leve.t7418_20081228fiat55L.JPGt7419_20081228fiat55volante.JPG

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che dire, scusatemi il fuori tema (sennò johndin s'incavola se dico OT), ma sempre OTTIMI interventi da Tiziano !

Share this post


Link to post
Share on other sites

E si, partirono, conto riparazione, anche escavatori Fiorentini nuovi di fabbrica, altri prodotti industriali...assieme a buona parte della flotta, Colombo purtroppo compresa.

Vero che in quell'areale di mercato la Fiat, trattori ed altro, era già ben presente e di pubblicità non ne aveva certo bisogno....ma comunque anche in seguito....il mercato non lo abbandonò!

1950s Rare FIAT TRACTOR Candy Tin, USSR client - eBay (item 250327421304 end time Jan-16-09 12:14:30 PST)

O per il mercato Russo o di paesi a noi più vicini a mio parere questa scatola pubblicitaria inerente a questa tipologia di trattori rimane davvero un bel pezzo!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Che dire, scusatemi il fuori tema (sennò johndin s'incavola se dico OT), ma sempre OTTIMI interventi da Tiziano !

 

Ti ringrazio per i complimenti, che indubbiamente fanno sempre piacere; ovviamente io cerco di essere utile senza pretendere di insegnare niente a nessuno, né dimentico che ci sono utenti del forum con esperienze e spessore culturale assai superiore al mio (ma di tanto).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bravo Tiziano O0, anche io mi aggiungo ai complimenti.

A me di ste macchine la cosa che mi piace di più apparte l'estetica che mi da sicurezza nel fatto che sono macchine in " ferro" è il rombo , quel 4 cilindri è magnifico e ha così pochi giri che non si contano i giri ma quasi , quando è al minimo.

La frizione sulla destra mi sembra comoda mentre si espiantano i zocchi di alberi con la catena , io sono abituato che quando sono girato in dietro sono sempre girato verso destra, mai verso sinistra , è li a portata di mano ed è comoda.

Nella 70 e nella 60c non lo so perchè non le ho mai provate , visto che sono a sinistra.

Un saluto.

:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Concordo perfettamente, l'estetica di questa macchina ha una personalità unica, e la sonorità è inconfondibile; purtroppo non la possiedo ma da un po' di tempo ne sto corteggiando una molto bella, ma il propietario non molla, ne è innamorato pure lui; che dici, gli chiedo di fare una "cosa a tre"?????.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che modello è?

Comunque per Tiziano , non sono mai stato in una situazione come la tua , magari se insisti un po' , oppure quando dovrà venderla sarai il primo cui contatterà.

Saluti

:)

Edited by nh72-85

Share this post


Link to post
Share on other sites
Che modello è?

Io l'ho grazie mio nonno , che finendo l'attività ce l'ha ceduta.

Comunque per Tiziano , non sono mai stato in una situazione come la tua , magari se insisti un po' , oppure quando dovrà venderla sarai il primo cui contatterà.

Saluti

:)

 

La 70c oggetto delle mie brame è della fine anni ’60, quella da 74 cv e con il sedile guidatore rialzato; è veramente in ottimo stato e negli ultimi 20 anni avrà fatto, si e no, 50 ore anno, dispone anche dell’aratro carrellato, spaccalotti Pesci, e carrello a gomme piene per il trasferimento. Per ora il proprietario se la tiene ben stretta, inutile insistere, ma di sicuro sarò il primo, in caso di vendita, a essere nella lista.. Nel frattempo ci vado a “morose” cercando d’imbastire, con pazienza e raffinatezza, un tratto d’unione tra me e la 70c.Vorrei chiederTi una cosa: il motorino d’avviamento a benzina parte bene?, lo avvii con la fune o elettricamente?; c’è scritto 60c ma è una 55L, vero? Il filtro dell’aria appartiene alla 55 primo tipo, invece il prefiltro a ciclone e più recente. Le leve per l’avviamento sono una u due?Ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vorrei chiederTi una cosa: il motorino d’avviamento a benzina parte bene?, lo avvii con la fune o elettricamente?; c’è scritto 60c ma è una 55L, vero? Il filtro dell’aria appartiene alla 55 primo tipo, invece il prefiltro a ciclone e più recente. Le leve per l’avviamento sono una u due?Ciao.

 

Ciazo Tiziano , si è una 55 L , da libretto.

 

Mi hai messo un po' in difficoltà !

Allora , visto che la nostra ha fatto troppissime ore , ha il motorino d'avviamento scarburato , quindi la mettiamo in moto a traino con un altro trattore.

Anche mio nonno la metteva sempre in moto "contro basso " quando era via , eccetto nei campi pari , che la metteva in moto con il motorino a beniza.

Prima si metteva in moto con la cordicella , poi per fare prima l'hanno modificata e hanno messo su la bateria così col pulsante (nella foto sopra si vede quello nero vicino al liquido dell'acqua ) andava il motorino a beninza e poi tramite una leva si accendeva quello diesel.

La leva penso sia solo una , posto foto.

 

Tieni duro con la 70c!

 

t7619_IMG3511.jpg

 

Saluti

 

:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho vista una 70 C da un concessionario (un mese fa ce l'aveva ancora) non molto bella di carrozzeria che arriva dalle parti di Roma con motore d'avviamento bicilindrico a benzina (se volete saperne di piu' ve lo dico in mp, perchè era di una persona importante, quindi non so se posso scriverlo :fiufiu: ) se avessi i luoghi adatti per usarla, non mi dispiacerebbe :ave:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciazo Tiziano , si è una 55 L , da libretto.

 

Mi hai messo un po' in difficoltà !

Allora , visto che la nostra ha fatto troppissime ore , ha il motorino d'avviamento scarburato , quindi la mettiamo in moto a traino con un altro trattore.

Anche mio nonno la metteva sempre in moto "contro basso " quando era via , eccetto nei campi pari , che la metteva in moto con il motorino a beniza.

Prima si metteva in moto con la cordicella , poi per fare prima l'hanno modificata e hanno messo su la bateria così col pulsante (nella foto sopra si vede quello nero vicino al liquido dell'acqua ) andava il motorino a beninza e poi tramite una leva si accendeva quello diesel.

La leva penso sia solo una , posto foto.

 

Tieni duro con la 70c!

 

t7619_IMG3511.jpg

 

Saluti

 

:)

 

Secondo me varrebbe la pena sistemare il bicilindrico sia di carburazione che di scintilla per poterne usufruire in ogni condizione; a proposito, ha il classico magnete o è quello successivo col volano magnete e due puntine? Una cosa che non approvo nel bicilindrico avviamento Fiat è che abbia lo scarico libero e non abbiano pensato di farlo passare per il collettore d'aspirazione per farlo riscaldare nei climi freddi e favorire l'avviamento, nei Vender era previsto e la trovo una ottima soluzione. L'inverno scorso mi proposero una 70c con aratro, di un agricoltore che smetteva, non sono andato a vederla per.......non innamoramene, oltretutto avevo altre spese da fare. Mannaggia ai soldi che mancano.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' si Tiziano i soldi che mancano, se non fosse per quelli creco che di FIAT di questa categoria in fonderia ce ne finirebbero ben pochi, ognuno di noi ne prenderebbe uno per il gusto di averlo, curarselo, metterlo in moto e farci qualche solco per il solo gusto di lavorarci o vederlo lavorare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
a proposito, ha il classico magnete o è quello successivo col volano magnete e due puntine? Una cosa che non approvo nel bicilindrico avviamento Fiat è che abbia lo scarico libero e non abbiano pensato di farlo passare per il collettore d'aspirazione per farlo riscaldare nei climi freddi e favorire l'avviamento, nei Vender era previsto e la trovo una ottima soluzione.

 

Tiziano , scusa se sono ignorante , ma di questo non so darti una risposta , non ne so molto di motori purtroppo..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bhe effettivamente come di consueto le considerazioni di Tiziano sono sempre intelligenti e puntuali.

 

Il sistema suggerito da Tiziano, adottato dalla Vender, sarebbe stato utile per agevolare la partenza del motore in caso di climi freddi anche se la proporzione tra il bicilindrico e il motore della 70 C permetteva al bicilindrico di far girare tranquillamente il 4 cilindri fin tanto che questo si avviasse. Cio' nonostante a livello progettuale la soluzione ipotizzata da Tiziano era decisamente la migliore e ottimizzata a livello progettuale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tiziano , scusa se sono ignorante , ma di questo non so darti una risposta , non ne so molto di motori purtroppo..

 

Alex, non preocccuparTi, siamo tutti ignoranti in qualcosa e qui non siamo a scuola………..per il resto, come non darTi ragione, ma ahimè! quante cose debbono essere soddisfatte (mio malgrado) prima di portarsi in azienda una 70c; ma se ho aspettato tanti anni……..ne aggiungerò ancora………Il motorino d’avviamento è un 2 cilindri boxer di 600 cc , 10 cv a 3000 giri min, valvole laterali e raffreddato ad acqua nello stesso circuito del dieselQuesta è qui vicina, pochi Km e ogni tanto mi fa l’occhiolino.

 

t7724_20090103fiat70ara.JPG

 

Bhe effettivamente come di consueto le considerazioni di Tiziano sono sempre intelligenti e puntuali.

 

Il sistema suggerito da Tiziano, adottato dalla Vender, sarebbe stato utile per agevolare la partenza del motore in caso di climi freddi anche se la proporzione tra il bicilindrico e il motore della 70 C permetteva al bicilindrico di far girare tranquillamente il 4 cilindri fin tanto che questo si avviasse. Cio' nonostante a livello progettuale la soluzione ipotizzata da Tiziano era decisamente la migliore e ottimizzata a livello progettuale.

 

In effetti le dimensioni prestazionali del motorino d'avviamento non dovrebbero dare problemi, inoltre sul libretto uso e manut. è consigliato, in caso di temperature rigide, di far trascinare il diesel con la leva accelleratore su stop in modo che l'acqua del motorino scaldasse anche il diesel, anche se i tempi probabilmente si dilatavano assai; comunque prevedere che la tubazione di scarico transitasse per il collettore d'aspirazione del diesel serebbe stata una soluzione intelligente e sinonimo di accuratezza progettuale. Ma a volte le soluzioni raffinate sono osteggiate per motivi di costo (o di tigna intellettuale del progettista) e così ci troviamo con un corto tubo di scarico e il motorino che urla alla disperatra. Ecco, questa è una cosa che mi fa andare in bestia.

Edited by Filippo B
unito

Share this post


Link to post
Share on other sites
In effetti le dimensioni prestazionali del motorino d'avviamento non dovrebbero dare problemi, inoltre sul libretto uso e manut. è consigliato, in caso di temperature rigide, di far trascinare il diesel con la leva accelleratore su stop in modo che l'acqua del motorino scaldasse anche il diesel, anche se i tempi probabilmente si dilatavano assai; comunque prevedere che la tubazione di scarico transitasse per il collettore d'aspirazione del diesel serebbe stata una soluzione intelligente e sinonimo di accuratezza progettuale. Ma a volte le soluzioni raffinate sono osteggiate per motivi di costo (o di tigna intellettuale del progettista) e così ci troviamo con un corto tubo di scarico e il motorino che urla alla disperatra. Ecco, questa è una cosa che mi fa andare in bestia.

 

Ciao Tiziano , hai per caso il libretto uso e manutenzioni di una di queste macchine??

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...