Jump to content
ik0qdd

assicurazione e rimorchi.. chi mi aiuta a capire ?

Recommended Posts

Ma guarda che non ho mai detto che se uno vuole non lo possa assicurare per il rischio statico. L'errore di qualcuno o il timore è che sia sanzionabile e questo non lo è

 

infatti è così,

pero metti la sfiga che ti si rompe un mozzo per strada,

intralci il traffico,qualcuno chiama i vigili......sei costretto a staccare il rimorchio a bordo strada........e non sei in possesso di assicurazione(rischio statico).....i "guardiozzi"solo per il fatto che per tè si son scomodati dal comando....

in tal caso a tua intenzione dichiarata: lo sgancio lì!!!

loro magari non sanno del rischio statico..ma mettiamo lo sappiano.....qualche voglia di romperti le scatole,può sorgergli nò?

ho visto tamponamenti,in cui il tamponante oltre al danno (non rimborsabile)

si è beccato pure verbale su distanza sicurezza:fiufiu:

il "tu" utilizzato vuole essere , puramente indicativo in quanto potrebbe trattarsi di

chiunque ....mè compreso:briai:

Edited by gallogeorge

Share this post


Link to post
Share on other sites

Personalmente sull'argomento non dirò più nulla visto che ho già scritto quanto dovevo scrivere e chi mi conosce sa e ha capito cosa ho detto.

 

Forse non dirai più nulla in quanto non sei stato capito in 2 parrocchie...:2funny:

Share this post


Link to post
Share on other sites

alfieri si può parlare tranquillamente senza bisogno di inalberarsi se qualcuno non ti da ragione.

comunque tornando al discorso, l'assicurazione del trattore copre tutte le attrezzature e le macchine agricole trainate ma per i rimorchi deve essere specificata l'estensione, basta dirlo al momento della stipula. questo perchè c'è un buco nella legge che non piazza i rimorchi agricoli in nessuna categoria.

 

ma voglio rincarare la dose:

la segnaletica! sempre dalla riunione coi vigili urbani: sostengono che non essendo un rimorchio stadale non necessita di tabelle rettangolari gialle e arancioni... vi risulta?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mi inalbero affatto anzi apprezzo sempre lo sviscerare la norma. Mi scuso se ho dato questa idea.

Rispondo solo per le tabelle che le associazioni di categoria hanno fatto montare a tutti sempre per la storia della confusione sul rimorchio. Giustamente come hanno detto i Vigili il rimorchio agricolo non deve avere le tabelle e aggiungo il lampeggiante acceso, come si vede di solito in giro.

Per quanto riguarda le due parrocchie preferisco senz'altro questa visto che è molto più democratica. Almeno ogni tanto ci troviamo in compagnia. Dai Alex la prossima fatti sentire

Edited by alfieri
a

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riporto in seguito 2 link presi in prestito da un certo mefito:fiufiu: (non occorre che dica a nessuno da dove, però mi sembrava opportuno per chi non segue più forum o a chi legge per caso certe discussioni, citare la fonte visto che non è farina del mio sacco), alla fine tutti e 2 arrivano a dire la stessa cosa, e non servono ulteriori commenti:

http://www.provincia.bologna.it/viabilita/Engine/RAServeFile.php/f/Normativa/cenninormemacchineagricole2008.pdf

Polizia,municipale,stradale,stato,carabinieri,finanza,forestale,provinciale,penitenziaria,ricorso,codice,strada,penale,procedura,civile,velox,velomatic,velocit :leggi:

 

Dal 1993 l'assicurazione statica è obbligatoria per legge... e penso che una volta tanto sia stata fatta da persone di buon senso civico.

Edited by alEX 235

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti ringrazio e che hai postato il link ove si evince esattamente quello che dico.L'assicurazione non va fatta se il rimorchio è trainato perchè copre l'assicurazione della trattrice e per il rischio statico il CIP acronimo della Comitato Interministeriale Prezzi che non è il Ministero Interni,e quindi non ha la qualifica di legislatore, consiglia la stipula di Polizza giustamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

dunque, se non ho mal capito(secondo Alfieri) l'assicurazione per il rischio statico non è oblligatoria, ma "consigliata"?

Per fare paragone,è come quando ero ragazzino che per i ciclomotori(cinquantini), non era obbligatoria,ma comunque non era consigliabile circolare senza?

Ovvero le FDO non avrebbero multato,ma se si facevan danni eran cavoli acidi.

 

ps. non capisco quella sulle parrocchie:cheazz:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dal 1° link postato da me precedentemente:

 

ASSICURAZIONE DELLE MACCHINE AGRICOLE

Dal 1 Ottobre 1993 è stata estesa anche per le macchine agricole semoventi isolate e trainanti

rimorchi agricoli l’assicurazione R.C.A. (responsabilità civile autoveicoli), con l’indennizzo anche

dei danni provocati dal rimorchio in sosta cioè staccato dalla motrice (rischio statico), durante

eventuali manovre a mano, guasto meccanico, vizi di costruzione o difetti di manutenzione.

E’ bene ricordare che:

- la copertura assicurativa sopracitata e quella relativa al rischio statico non coprono il rischio

dell’uso della macchina agricola. Ciò vuol dire che eventuali danni provocati durante le

operazioni di carico e scarico, di scavo ecc. non sono considerate da circolazione e pertanto

bisognerà tutelarsi, se ritenuto opportuno, con un’altra polizza di responsabilità civile

dell’azienda agricola;

- sono da considerarsi rimorchi agricoli anche gli atomizzatori, gli spandiletame, i carribotte,

ecc.

- non necessitano di alcuna garanzia assicurativa le attrezzature portate dalla trattrice;

 

visto che il codice della strada va ad interpretazione di ognuno, e ognuno tiene l'interpretazione che più gli fa comodo io tengo questa, presa dal link della provincia di Bologna, e poi anche qua nel socondo link postato precedentemente da me...

 

 

Per questo motivo la disposizione dell�Art. 193 � oggetto di particolare disquisizione dottrinale. Infatti, da un attento esame dell�Art. 193 che prescrive l�obbligo di assicurazione dei veicoli a motore e dei rimorchi, si rileva che le macchine operatrici trainate ed i rimorchi agricoli, non possono essere ricompresi in nessuna delle categorie, in quanto non sonno classificati fra i veicoli a motore n� tra i rimorchi, ma macchine agricole trainate e quindi non soggette a singola copertura assicurativa. Si ritiene per tanto che quando il rimorchio e le macchine operatrici sono agganciate ad una trattrice agricola, l�assicurazione di quest�ultima, con idonea estensione al traino, copre anche il veicolo trainato. In caso, invece, di rimorchio in sosta se staccato dalla motrice e nel caso di danni derivanti da manovre a mano nonch�, sempre se il rimorchio � staccato dalla motrice, nel caso di danni derivanti da vizi di costruzione o da difetti di manutenzione, si ritiene sia necessario stipulare una polizza separata che copra specificatamente questi danni che si identificano nel cosiddetto rischio statico. In tal senso si esprime anche il C.I.P. con delibera N� 46 del 05/05/1993 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n� 106 del 08/05/1993 quando nel determinare la tariffa dei premi da applicare ai contratti di assicurazione nel capo relativo alle macchine agricole fa esplicito riferimento alla polizza assicurativa per la copertura del rischio statico affermando che, " per ogni rimorchio agricolo identificato con targa propria deve essere stipulata polizza separata �.".

... il deve non mi sembra che sia un consiglio. Se andiamo ad interpretazione io ho interpretato i 2 link come un obbligo

Per gallogeorge una parrocchia è Tractorum, l'altra è MMT Forum Macchine,dalla quale molti di noi arrivano e dal quale alcuni bravi e lungimiranti ragazzi hanno dato il via a Tractorum, fine piccolo OT.

Per Alfieri, anche io preferisco questa, penso forse che ci siamo visti da Raffaele l'estate scorsa per il 1° TIV .

Edited by alEX 235

Share this post


Link to post
Share on other sites

boh...qua invece di capirci qualcosa si peggiora sempre! dovremmo incavolarci con chi di dovere per avere leggi chiare e pensate apposta per i mezzi e le attrezzature che utilizziamo PER LAVORO!

e che siano eque: per esempio sulle portate dei rimorchi e le gommature XL!

perchè lo stesso rimorchio perde 100qli di portata se attaccato ad un trattore invece che ad un camion?

perchè non capiscono che le gomme larghe, strette, alte o basse le mettiamo perchè ci servono e non per fare i tamarri come quelli che le mettono sull'auto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perchè i balzelli creano extra gettito ad un paese ,

e più questo è indebitato più ne è assetato.....un esempio?

Abbiamo un vecchio(30 anni) rimorchio zaccaria praticamente nuovo,

nei giorni scorsi ci siamo accorti che le gomme originali ,non sono della misura

indicata a libretto,bensì maggiorate e con diverse tele in più del previsto,

cosa che abbiamo appurato facendo una capatina del costruttore.

In pratica a quei tempi fecero una scelta migliorativa su tutta la gamma senza aggiornare in motorizzazione.

Ora gentilmente ci hanno dato foglio di conformità per andare a collaudo in MTC........

previo esborso di 700 eurini versati allo stato (per il prezioso timbro).:perfido:

 

Alfieri ...con la posta.....ho fatto casino....... ti è arrivata mail?

Edited by gallogeorge

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si mi è arrivata la mail, tutto a posto. Per quanto riguarda i rimorchi sono tutti così fuori regola io ne ho due di ditte costruttrici diverse ed hanno tutti e due lo stesso problema delle gomme. I costruttori allora con una omologazione facevano tanti rimorchi e nessuno controllava solo che adesso il cetriolo lo abbiamo noi. I rimorchi non hanno più valore di vendità perchè non in regola a girarci è un rischio e qui si che sono volatili per diabetici altro che faccio o non faccio l'assicurazione, perchè se succede qualcosa di grave e si trovano delle difformità del mezzo rispetto alla carta di circolazione le assicurazioni si attaccano a tutto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

e che siano eque: per esempio sulle portate dei rimorchi e le gommature XL!

perchè lo stesso rimorchio perde 100qli di portata se attaccato ad un trattore invece che ad un camion?

perchè non capiscono che le gomme larghe, strette, alte o basse le mettiamo perchè ci servono e non per fare i tamarri come quelli che le mettono sull'auto?

scusa, se non capisco male tu vorresti che i rimorchi agricoli avessero le stesse portate degli industriali? Se ho capito bene, aggiungo un piccolo commento che mi viene dal cuore, "Ci mancherebbe altro" ed il perchè lo dico in alcuni punti:

1 perchè non pagano nessun bollo,

2 perchè non sono soggetti a revisione annuale,

3assicurare un autocarro costa dieci volte tanto un trattore solo se si ha il conto proprio, per chi fa il contoterzi (strisce bianche anche il doppio rispetto al conto proprio che ha le striscie rosse)

già col mio autocarro devo subire la concorrenza sleale a livello locale da parte di chi col trattore trasporta inerti il sabato e la domenica alla metà di me grazie a costi dimezzati,ci mancherebbe che diano anche le stesse portate agli uni come gli altri.

Già che ci siamo diano la possiblità ai trattori di fare autostrade e viaggiare a 80 su queste e 70 nelle extraurbane, poi via tutti di JCB...

Se non si è capito non sono molto favorevole all'idea di Paolocappo, il mondo agricolo rispetto all'artigiano e industriale deve essere avvantaggiato, non voglio dire il contrario, provando a confrontarmi in entrambe i settori lo capisco bene, ma non facciamo che alcuni aiuti si trasformino in un boomerang verso altri settori già gravemente in crisi, mantenere un autocarro con rimorchio efficiente per la circolazione tra bolli, revisioni e tasse varie può arrivare anche a sfiorare i 10.000€. Fine OT

Share this post


Link to post
Share on other sites

e che siano eque: per esempio sulle portate dei rimorchi e le gommature XL!

perchè lo stesso rimorchio perde 100qli di portata se attaccato ad un trattore invece che ad un camion?

perchè non capiscono che le gomme larghe, strette, alte o basse le mettiamo perchè ci servono e non per fare i tamarri come quelli che le mettono sull'auto?

scusa, se non capisco male tu vorresti che i rimorchi agricoli avessero le stesse portate degli industriali? Se ho capito bene, aggiungo un piccolo commento che mi viene dal cuore, "Ci mancherebbe altro" ed il perchè lo dico in alcuni punti:

1 perchè non pagano nessun bollo,

2 perchè non sono soggetti a revisione annuale,

3assicurare un autocarro costa dieci volte tanto un trattore solo se si ha il conto proprio, per chi fa il contoterzi (strisce bianche anche il doppio rispetto al conto proprio che ha le striscie rosse)

già col mio autocarro devo subire la concorrenza sleale a livello locale da parte di chi col trattore trasporta inerti il sabato e la domenica alla metà di me grazie a costi dimezzati,ci mancherebbe che diano anche le stesse portate agli uni come gli altri.

Già che ci siamo diano la possiblità ai trattori di fare autostrade e viaggiare a 80 su queste e 70 nelle extraurbane, poi via tutti di JCB...

Se non si è capito non sono molto favorevole all'idea di Paolocappo, il mondo agricolo rispetto all'artigiano e industriale deve essere avvantaggiato, non voglio dire il contrario, provando a confrontarmi in entrambe i settori lo capisco bene, ma non facciamo che alcuni aiuti si trasformino in un boomerang verso altri settori già gravemente in crisi, mantenere un autocarro con rimorchio efficiente per la circolazione tra bolli, revisioni e tasse varie può arrivare anche a sfiorare i 10.000€. Fine OT

Share this post


Link to post
Share on other sites
scusa, se non capisco male tu vorresti che i rimorchi agricoli avessero le stesse portate degli industriali? Se ho capito bene, aggiungo un piccolo commento che mi viene dal cuore, "Ci mancherebbe altro" ed il perchè lo dico in alcuni punti:

1 perchè non pagano nessun bollo,

2 perchè non sono soggetti a revisione annuale,

3assicurare un autocarro costa dieci volte tanto un trattore solo se si ha il conto proprio, per chi fa il contoterzi (strisce bianche anche il doppio rispetto al conto proprio che ha le striscie rosse)

già col mio autocarro devo subire la concorrenza sleale a livello locale da parte di chi col trattore trasporta inerti il sabato e la domenica alla metà di me grazie a costi dimezzati,ci mancherebbe che diano anche le stesse portate agli uni come gli altri.

Già che ci siamo diano la possiblità ai trattori di fare autostrade e viaggiare a 80 su queste e 70 nelle extraurbane, poi via tutti di JCB...

Se non si è capito non sono molto favorevole all'idea di Paolocappo, il mondo agricolo rispetto all'artigiano e industriale deve essere avvantaggiato, non voglio dire il contrario, provando a confrontarmi in entrambe i settori lo capisco bene, ma non facciamo che alcuni aiuti si trasformino in un boomerang verso altri settori già gravemente in crisi, mantenere un autocarro con rimorchio efficiente per la circolazione tra bolli, revisioni e tasse varie può arrivare anche a sfiorare i 10.000€. Fine OT

 

un attimo:

1- la legge dice già che i rimorchi agricoli devono essere utilizzati solo al fine di trasporti annessi all'agricoltura. io non posso trasportare giaia in conto terzi!al massimo posso andarmene a prendere da giaiarmi il cortile.

 

2- la revisione sarebbe da mettere! magari non annuale... lo so che lo dico contro il mio interesse economico, ma si vedono dei rimorchi in giro che rendono veramente pericolosa la circolazione! e quindi la ritengo a vantaggio della sicurezza di tutti!

 

3- l'assicurazione è proporzionale alla pericolosità del mezzo e ai chilometri che percorre. non so se esistono numeri ufficiali, ma gli incidenti provocati da trattori credo che siano una percentuale irrisoria rispetto a quelli provocati da camion, sia per la velocità che per i km appunto. (la vedo dura fare 100-200mila km all'anno a 40kmh)

 

4- i trattori sono costruiti per fare i 40 e quelli devono fare. un rimorchio industriale è fatto per fare gli 80 con 250qli su due assi, quindi non vedo perchè se lo trasformo in agricolo (cosa ormai difficile) non può mantenere la portata se gli si dimezza la velocità. fermo restando le proporzioni (peso e potenza) tra trattore e rimorchio.

 

 

5- il problema dei camionisti non credo siano i rimorchi agricoli ma i camionisti disonesti che mettono alle corde quelli che rispettano la legge e in pericolo chiunque si trovi sulla strada vicono a gente che guida "bombe innescate" per 20 ore ininterrote.

 

mi guardo bene dal fare lotte di classe coi camionisti! siamo sulla stessa barca!

la mia è una considerazione di sola logica costruttiva, legislativa e operativa.

poi a ognuno il suo lavoro!

Share this post


Link to post
Share on other sites
un attimo:

1- la legge dice già che i rimorchi agricoli devono essere utilizzati solo al fine di trasporti annessi all'agricoltura. io non posso trasportare giaia in conto terzi!al massimo posso andarmene a prendere da giaiarmi il cortile.

 

Perchè non puoi mandare il contoterzista a fare un trasporto se dimostrato che è annesso all'agricoltura ghiaiarti il cortile, anche farti lo scavo della cascina è annesso all'agricoltura allora, visto che lo si fa per l'azienda agricola, peccato che sarebbe più un lavoro edile, e mi scontro parecchie volte su questi temi con persone che fanno quello che ho detto prima...

2- la revisione sarebbe da mettere! magari non annuale... lo so che lo dico contro il mio interesse economico, ma si vedono dei rimorchi in giro che rendono veramente pericolosa la circolazione! e quindi la ritengo a vantaggio della sicurezza di tutti!

e perchè no?

3- l'assicurazione è proporzionale alla pericolosità del mezzo e ai chilometri che percorre. non so se esistono numeri ufficiali, ma gli incidenti provocati da trattori credo che siano una percentuale irrisoria rispetto a quelli provocati da camion, sia per la velocità che per i km appunto. (la vedo dura fare 100-200mila km all'anno a 40kmh)

lascia stare i numeri ufficiali, i camion percorrono solo le strade, i trattori percorrono anche le strade, i miei in misura del 10% della loro vita lavorativa, il 90 lo passano nei campi, vedo difficile che ci siano numeri ufficiali di incidenti nel campo causati da trattori

4- i trattori sono costruiti per fare i 40 e quelli devono fare. un rimorchio industriale è fatto per fare gli 80 con 250qli su due assi, quindi non vedo perchè se lo trasformo in agricolo (cosa ormai difficile) non può mantenere la portata se gli si dimezza la velocità. fermo restando le proporzioni (peso e potenza) tra trattore e rimorchio.

ci sono anche quelli che fanno i 60 purtroppo, vedi JCB ed altri, in italia sono fuorilegge ma io ne incontro nelle statali in barba a tutte le regole. Il discorso peso/potenza tra trattore agricolo e autocarro che trainano i rispettivi rimorchi è ben differente, difficile trovare un autocarro sotto i 400 cv che traina un rimorchio al giorno d'oggi, ma anche difficile trovarlo con peso inferiore ai 100 q.li, e poi buona norma mai viaggiare ad autocarro vuoto e rimorchio pieno (proibito dal codice stradale) quindi la differenza del peso tra autocarro e rimorchio è sempre bassa,visto che un autocarro due assi va a 180 q.li e il rimorchio a tre assi va a 260 q.li, per un totale di 440 q.li. Difficile trovare un trattore agricolo da 400 cv in generale e difficile che abbia un peso tale da arrivare a 180...

5- il problema dei camionisti non credo siano i rimorchi agricoli ma i camionisti disonesti che mettono alle corde quelli che rispettano la legge e in pericolo chiunque si trovi sulla strada vicono a gente che guida "bombe innescate" per 20 ore ininterrote.

 

mi guardo bene dal fare lotte di classe coi camionisti! siamo sulla stessa barca!

la mia è una considerazione di sola logica costruttiva, legislativa e operativa.

poi a ognuno il suo lavoro!

non stiamo facendo una lotta di classe, si discute, concorderai con me però che nei corti raggi in certi casi si subisca una concorrenza sleale, visto la miriade di leggi e leggine a cui sono sottoposti chi guida camion... ben maggiori rispetto alle macchine agricole, sia chiaro solo ed esclusivamente a quelle, avere un'azienda agricola è tutt'altro che semplice... Fine OT

Share this post


Link to post
Share on other sites

In tema di RCA c’è molta confusione dettata in primis dal legislatore che ha stabilito l’obbligatorietà per i veicoli a motore ed i loro rimorchi e si badi bene non tutto quello che è agganciato dietro è un “rimorchio” sembra strano ma è cosi. Sarebbe bastato indicare che ogni veicolo munito di targa ha l’obbligo della RCA: cosi ogni differenza di tipologia e classificazione dei veicoli andava ad essere compresa, evitando incomprensioni anche sulla strada. Altra cosa è il rischio statico che non essendo un obbligatorietà nessuno la può contestare come violazione ad c.d.s.

*********************************

Tratto da www.sulpm.it Domande e risposte: i rimorchi agricoli hanno obbligo di copertura assicurativa?

Quando un veicolo traina un rimorchio, un semirimorchio oppure un rimorchio agricolo, la copertura assicurativa è data dalla copertura della motrice. Se il rimorchio, semirimochio oppure rimorchio agricolo sono staccati:

- nel caso di rimorchio e semirimorchio occorre autonoma copertura assicurativa;

- nel caso di rimorchio agricolo la copertura assicurativa non è obbligatoria in quanto l'articolo 193 ne fa obbligo per i veicoli a motore ed i rimorchi. Il rimorchio agricolo non è un rimorchio (inteso questo come quanto stabilito dall'articolo 56 comma 1 cds "veicoli destinati ad essere trainati dagli autoveicoli di cui al comma 1 dell'art. 54 e dai filoveicoli di cui all'art. 55") bensì è una macchina agricola trainata (intesa questa come quanto stabilito dall'articolo 57 comma 2 lettera b) punto 2) del cds) e, come tale, non soggetta all'obbligo assicurativo.

*********************************

La differenza tra rimorchio e rimorchio agricolo (Macchina Agricola Trainata) sta tutto nella parte sottostante, è minima ma sostanziale e se osserviamo bene la tipologia di definizione (intesa questa come quanto stabilito dall'articolo 57 comma 2 lettera b) punto 2) del cds). La definizione è una linea guida non solo per l’RCA, ma anche per esempio per la patente di guida obbligatoria B e non B on estensione E oppure altro esempio per la non obbligatorietà dei pannelli retroriflettenti e le strisce laterali che invece sono obbligatori per i rimorchi inteso questo come quanto stabilito dall'articolo 56 comma 1 cds "veicoli destinati ad essere trainati dagli autoveicoli di cui al comma 1 dell'art. 54 e dai filoveicoli di cui all'art. 55"). :asd:

Edited by Romano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti scusate sapreste dirmi quanto mi viene a costare all' anno l'assicurazione per circolare su strada per tre trattori di circa 100 cv ciascuno considerando che ho la patente da due anni?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io pago circa 140 euro all'anno per trattore e rimorchio sono cifre fisse non dipendono da peso potenza ecc

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buongiorno, cosa comprendono i 140€.....assicurazione conducente, trattore e rimorchio???? grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

122 trattore e 21 rimorchio.

ricordatevi che se per qualsiasi motivo per strada il rimorchio dovesse staccarsi dal trattore (gancio traino che si rompe etc etc ) e causare danni a cose o terzi non è assicurato!!!!!!!

vale la pena spendere 20 euro anno ;-)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Buongiorno, cosa comprendono i 140€.....assicurazione conducente, trattore e rimorchio???? grazie

 

Assicurazione responsabilità civile (cioè la RC) di trattore e rimorchio/attrezzature che ci sono agganciati, niente furto e incendio, se li vuoi devi aggiungere altri soldi..

Da precisare che con 140 euro io ho pure la clausola che l'assicurazione paga nel caso di guida in stato di ebbrezza/senza patente/sovraccarico, inserite a suo tempo che per qualche euro in più non erano male..

Share this post


Link to post
Share on other sites

quando ho comprato il rimorchio nell' assicurazione mi hanno semplicemente aggiunto un campo in piu dove si parlava di rimorchio, da quanto ho capito quindi vale solo nel momento in cui è agganciato ?? so per esempio se ho il rimorchio staccato ,scappa e va contro una macchina allora non interviene l' assicurazione....se invece per esempio si rompe il perno e lo perdo per strada interviene o no ???

Share this post


Link to post
Share on other sites

La cooertura assicurativa e sara' la centesima volta che lo dico assicura come ha detto purin. La macchina agricola traente e quella trainata o portata. Perche' non ho detto rimorchio , perche' quello agricolo e' definita macchina agricola trainata e pertanto e' coperta dall'assicurazione del trattore. L assicurazione per il rischio statico non e' obbligatoria.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...