Jump to content

Orzo: tipologie, utilizzo, varetà, tecniche di coltivazione


Recommended Posts

  • Replies 3.5k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Il mio cometa

Finalmente ho trebbiato anche io il mio meseta! Sono stato molto contento ha reso circa 60q ha con tanta paglia (19 baloni ad ha ma fatti con gallignani 9150 a camera fissa) Orzo bello pulito str

Trebbiato 20 ha di orzo Amistar, rese da 64 a 70 ql ha,peso specifico molto buono vedi foto

Posted Images

Quando si hanno problemi del genere, è indispensabile fare il dicuran in pre-emergenza si spendono 25 €/ha e si ha l'orzo pulito fino a trebbiatura!

 

Ho fatto dicuran 700 e glean 10 gr in pre emergenza. Non so davvero cosa non ha funzionato. È il secondo anno di glean infatti si tratta di monocoltura. Se osservi bene la foto puoi notare che non è ancora in spigatura, confondevo col grano. Pensi che posso intervenire con lv4 erbitox Oppure E30?

Grazie.

 

2 ql di urea in spigatura sono troppi, dimezza la dose! il diserbo non puoi farlo, al massimo fino alla botticella!!

 

Si si infatti ne ho dato 1,5 q.li per ettaro oggi pomeriggio. Scusami per il fatto che ho scritto che è alla spigatura ma è una notizia che mi ha riportato mio fratello, probabilmente confondeva con il grano. Quindi secondo me potrei ancora intervenire con un diserbante, tipo Lv4.

Sbaglio?

ciao e grazie.

Edited by Toso
doppio messaggio.
Link to post
Share on other sites
cutcrocat che dosi di Dicuran avevi dato? Dopo quanto ha piovuto dal diserbo? Il terreno era pulito? avevi fatto gliphosate prima della semina?

Credo di aver sbagliato ad usare il glean 75. Sull orzo forse non è indicato, infatti nei mesi successivi alla semina era quasi secco. Adesso si è ripreso abbastanza e dopo l urea e l ormonico credo proprio che parta bene.

Su 4 q.li di acqua ho dato 2 litri di Dicuran mischiato a 10 grammi di Glean 75. Le piogge sono state scarsette per tutto il primo tratto Dell inverno, comunque la stessa miscela sul grano ha funzionato, qui però si tratta di un terreno che aveva riposato. Sull appezzamento Dell orzo invece l anno scorso c era stato grano.

prima della semina non ho fatto il glifosate, avevo lavorato la terra col bivomere a 40 cm.

secondo me sono i misteri delle monocolture! Comunque l importanza che possa diserbare.

grazie per l attenzione

 

è anche pieno di lioetto però

Dici? Dando il concime si vedevano solo le lassane.

Ma questa maledetta lapsana come si fa a combatterla, pare che non compaia ne nelle infestanti del Dicuran ne in quelle del glean. . .

 

Certo che devi diserbare! Appena puoi entra con l'ormonico!

 

Incredibile che dicuran + glean ci siano tutte quelle crucifere, qualcosa di strano davvero!

Trattandosi di orzo credi che possa dare 1 litro di Lv4 per ettaro oppure mi conviene dimezzare la dose?

Edited by Toso
doppio messaggio.
Link to post
Share on other sites

Vai tranquillo con 1 litro/ha, l'importante è che lo fai prima possibile onde evitare danni alla spiga.

 

Prossimo anno li metteci favino, così in pre emergenza ci dai il pendimetanil e vedi se risolvi un po' il problema.

 

Si il prossimo anno evita il Glean sull'orzo dato che non è registrato e da una certa fitossicitàhttp://www2.dupont.com/Crop_Protection/it_IT/assets/downloads/Erbicidi/Glean75DF/Glean75DF_Etichetta.pdf

 

Metti solo 2 litri di dicuran in pre-emergenza, ma chiaramente non ripetere l'orzo in quel campo!

Link to post
Share on other sites

Posso mettere favino? Anche se ho trattato due anni col glean sia pure a metà dose?

Ultima cosa prima di lasciarti in pace, col diserbo posso unire anche un po' di rame? Se si può che quantitativo?

Edited by cutcrocat
Link to post
Share on other sites

No allora niente favino... prox anno fai grano senza mettere il glean solo il dicuran, e poi tra 2 anni favino, altrimenti quella povera terra ti chiede pietà.

Link to post
Share on other sites

Il Glean 75 sull'orzo non andrebbe fatto e poi è una disgrazia perchè si decompone solo dopo due anni e non cessa l'attività diserbante, solo poche colture resistono. Il Dicuran anche...se hai la sfortuna di avere terreni leggeri tipo sabbioso o limosi è devastante specie se a dose piena di 2 litri ettaro. Il solo Glean è gia sufficiente a limitarti la rotazione, sono tutti e due diserbanti molto persistenti e comunque poco tollerati dall'orzo specie su terreni a pH estremo, asciutti, non irrigati e non arati.

Solitamente l'orzo è una brutta bestia perchè riescie benissimo a soffocare le infestanti tranne l'avena e la camomilla, io non l'ho mai diserbato se non dove è alta la S.O. e i reflui e sempre in post-emergenza piena e dopo l'inverno marzo-aprile, mix ormonici e solfoniluree solo in funzione anti-dicotiledoni, camomille e composite in genere.

Per fugare danni se proprio devi diserbare meglio che riduci del 30% il dicuran e il Glean a 10g-12g può andar bene insieme ma fatti almeno alla 4-5 foglia vera dell'orzo e non ripetuti anno dopo anno, su terreni pareggiati se non proprio livellati, senza ristagni, con seme ben coperto e abbastanza fondo 3-4 cm seminati (per l'orzo) abbastanza presto e possibilmente rullati alla semina. Se fa caldo non passa molto tempo dalla semina, un post-emergenza precoce in pratica. Ma sempre fatto su terreni pesantotti, medio-argillosi e non troppo organici.

Idem 2 quintali di urea sull'orzo, meglio il nitrato ammonico e casomai l'urea in levata...quando non c'è pericolo di allettamento si può fare un max di ! quintale ma sempre meglio nell'orzo non superare le 100 unità di azoto.

I due prodotti si decompongono meglio se riesci a irrigare bene l'orzo una o due volte al 2°nodo e in fioritura ( sempre che non sia un'annata piovosa e fredda, si intende con tempo tipico e caldo), passano meglio lo stress e rendono di più, meglio se riesci a trattarle con un'azoto fogliare come il Siapton 10L o gli azotati della cifo con 30ml di F66 della gobbi ogni 400litri ad ettaro magari insieme a funghicida o insetticida, trattamento ripigliante da fare poco prima o poco dopo la foglia a bandiera...a fine levata in genere. Dopo batoste da diserbante meglio evitare in genere l'urea in tutte le sue forme.

Link to post
Share on other sites

Comunque non capisco perche usare Glean e Dicurna,quando si puo utilizzare altri prodotti come,indica il catalogo Syngenta!

 

Se uno legge la scheda tecnica del glean ce scritto cosi:

Dopo un’applicazione di Glean® 75 DF, in Italia settentrionale possono essere seminate le seguenti colture: frumento ed orzo in mono-successione; soia, granoturco e sorgo nell’anno successivo alla raccolta del frumento trattato con Glean® 75 DF. Tutte le altre colture soltanto 20 mesi dopo l’applicazione di Glean® 75 DF. In Italia centrale, meridionale ed isole, Glean® 75 DF dovrà essere impiegato soltanto in caso di monosuccessione di frumento.

 

Quello che non capisco è che il nostro amico ha avuto problemi con le infestanti,e non con l'orzo,che guardando le foto è bello.

Edited by Toso
Link to post
Share on other sites

Ho terminato proprio ora il diserbo con l'ormonico, ho dato750 gr/ettaro, mi sono tenuto basso perché ieri ero già entrato con 1,5 q.li di urea. Ho deciso di dare quest'ultima e non nitrato ammonico perché avendo concimato alla semina con l'entec 25/10, a lenta cessione, ancora oggi non vi era impellente bisogno di azoto, quindi ho preferito qualcosa che me lo portasse a compimento. Speriamo che l'urea unita al diserbo non lo bruci, in ogni caso tra circa una settimana pubblico le foto con il risultato su campo.

grazie per l'attenzione

 

Comunque non capisco perché glean e Dicuran insieme

Quello che non capisco è che il nostro amico ha avuto problemi con le infestanti,e non con l'orzo,che guardando le foto è bello.

 

Li ho dati insieme dimezzando la dose del glean perché speravo di avere un diserbo totale, graminacee e foglia larga già alla semina, questo in quanto il glean non è in grado di controllare le avene. Il problema è che con la dose piena del Dicuran ho ottenuto massima pulizia da graminacee, con il dimezzamento del glean, invece ho ottenuto un disastro sul controllo della lapsana comunis, come da foto.

in ogni caso ho toppato

grazie.

Edited by Toso
doppio messaggio.
Link to post
Share on other sites

iN LINEA DI MASSIMA ENTRANBI I PRODOTTI NON SAREBBERO PIENAMENTE AMMESSI SULL'ORZO. Sono in assoluto i più persistenti, si usano sui frumenti e il Glean anche sul lino da olio. Come dicevo l'orzo in genere soffoca le infestanti in post emergenza tranne sui terreni molto fertili e con tantissima avena...alche forse conviene cambiare coltura e non tentare la sorte come è avvenuto ed avviene ad esempio sul riso col problema crodo...evitiamo il supercrodo, come è avvenuto in Francia con la SuperAvena resistente.

In linea di principio è un pò di anni che si stà tornando indietro ai trattamenti pre-emergenza anche su frumento per bloccare le resistenze alle solfoniluree usate in Post-emergenza tipo Logan, granstar, marlox..., comunque nelle monosuccessioni è giusto cambiare tattiche e prodotti, molto più giusto è cambiare coltura ed eventualmente entrare con mezzi meccanici e dopo qualche annetto passare a prato.

Certamente nelle colline e zone secche di alternative alla medica e-o sulla ce ne sono poche, in altre aree come la mia ce ne sono motissime di alternative con i prati polifiti. I sovesci vanno bene se ripetuti ogni fine coltura o ogni due anni chiaramente bisogna trovarsi muniti di irrigazione.

Credo che con le ali gocciolanti si possano fare molte colture semi irrigue o pienamente irrigue, dove prima si facevano solo le colture vernine.

Se uno potesse in collina o sone asciutte non è male alternare frumenti o orzi con pisello proteico, favino o ceci, lasciando magari a fine ciclo la colza...che diventa un valido sovescio naturale durante l'estate o il primo autunno...l'importante è diserbare con prodotti non residuali e sempre in post emergenza piena.

 

Arando sempre si intuisce.

Un'altro prodotto molto residuale e pericoloso per le graminacee-poacee in genere è etofumesate e la propizamide, non dimenticando il molto usato in passato ISOXABEN forse il primo della lista tra quelli più persistenti in assoluto e sui cereali a paglia...però l'unico che evita molte resistenze e la comparsa delle Viole in genere. Chiaramente dipende tantissimo dai gradi di infestazione anche se i cereali a paglia si prestano ad ogni tipo di modalità di diserbo.

Edited by Toso
doppio messaggio.
Link to post
Share on other sites

Quello che dici è sacrosanto. Io effettuo sempre la rotazione, Grano orzo, favino e Prato . In alcune annate per motivi vari non sono riuscito a diserbare oppure ho usato dosi dimezzate, beh l'effetto è stato che non ho trebbiato nulla, anche il diserbo di post emergenza non riesco a farlo come si deve perché nei miei terren argillosi riesco ad entrarci solo in aprile in piena spigatura per ultimo preferisco il pre emergenza sia per motivi economici sia perché il seminato non concorre a consumare gli elementi della terra, concimazioni comprese con alcuna infestante. Ho provato a non diserbare l'orzo ma a giugno di quest ultimo non c'era traccia. Quest'anno sull'orzo nonostante i trattamenti con glean e Dicuran sono stato invaso dalla lassane, vedi foto, e non credo che tutta quella roba potrebbe essere stata soffocata dall'orzo in post emergenza, stava succedendo proprio l contrario. Probabilmente dovrò lasciare riposare di più le terre ma il diserbo di pre emergenza per i motivi che ti ho elencato non posso abbandonarlo. Per molti anni ho usato Topik logran Marox etc etc e apparte la cifra che andavo ad investire ogni anno arrivavo ad aprile a dover trattare col grano in piena spigatura, purtroppo la terra giù da me non si lascia trattare facilmente dopo gli acquazzoni invernali.

Link to post
Share on other sites

Vi posto le foto dell`orzo primaverile seminato il 10/03/2013 in minima lavorazione dopo veccia.

erpice a dischi e seminatrice.

 

Fra una settimana entrerei con ammonio circa 45 unita ,ma il dubbio e` se sarebbe giusto nello stesso tempo somministrare Urea (80/90 unita)????

 

[ATTACH=CONFIG]12111[/ATTACH][ATTACH=CONFIG]12112[/ATTACH]

Link to post
Share on other sites

ok allora quando posso entro con urea , e magari diserbo pure con il 2.4 D penso che vadi bene??

Vorrei andare in campo sia per grano sia per questa prova di orzo.

Link to post
Share on other sites

ok per l`attesa del diserbo dell`orzo,mentre per il tenero sono pronto da due settimane con 2.4d (e fungicida che mi hai consigliato te) visto che o sempre usato quello ed il grano si e` presentato sempre pulito in trebbiatura,non ho mai notato loieto selvatico o altri tipi di graminacee.Pensa che i primi anni che sono venuto in Romania nelle prove che facevo il tenero non lo diserbavo,evvero che usciva uno schifo sopratutto per la presenza di una pianta che faceva dei semini neri (NEGHINA)che la trebbia non riusciva a separare.

 

Comunque ogni settimana vado in campo a controllarlo,se noto qualche infestante nuova,prendiamo subito provvedimenti dopo i vostri consigli naturalmente.

Link to post
Share on other sites

La Neghina non saprei che infestante è e comunque con il solo 2,4D è difficile andare liscio, meglio un Arian o una miscela perchè così soprattutto nel sud si abbatte lo stoppione-Cyrsium e i Cardi-Cardo mariano per primo e molte altre composite come il crisantemo delle messi o le artemisie. Se si mescola il Fluoroxipir si batte anche il Gallium e si limitano le infestanti resistenti lle solfoniluree. Io ho sempre usato Arian+Starane e-o il Mondak nelle annate molto unide per controllare l'equiseto, il luppolo selvatico e il convolvolo+poligonacee in una passata. Non ho terreni soggetti a graminacee se non il Loglio che da me è vista come una foraggera non tanto come invasiva perchè rimane sotto e va bene come fienagione delle stoppie (stoppie fiorite). Eviterei di mescolare gli ormonici con i funghicidi e gli insetticidi, eviterei persino di miscelarli ai concimi fogliari, fatta eccezione per il solo Mondak. Vi consiglio di aggiungere un Bagnante e un poco di olii bianchi o paraffinici nell'ordine dei 0.8-2 litri ad ettaro.

Se potete fare i graminicidi a parte e per primi, evitate le miscele(anche se consigliate) tra anti-dicotiledoni e graminicidi soprattutto ormonici e alcune solfoniluree, la cosa bella è che con i graminicidi si possono aggiungere fungicidi, insetticidi e concimi fogliari senza troppi epatemi, in questo caso peò...con i fogliari non aggiungete gli olii.

Link to post
Share on other sites

ecco il mio un paio di giorni fa...devo ancora dare la seconda passata di concime...oggi c'era un pò di vento se tiene anche domani spero di riuscire ad entrare...[ATTACH=CONFIG]12165[/ATTACH][ATTACH=CONFIG]12166[/ATTACH]

solo il mese di marzo ha fatto 290 mm di pioggia...

Link to post
Share on other sites

Bello Mattia, io stamattina stavo entrando a diserbare 2 ettari con il 2.4d ma mi sono subito fermato perchè si vedevano già le ariste delle spighette, adesso mi compro il granstar e diserbo con quello per non fare danni

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...