Jump to content

Recommended Posts

21 ore fa, Ambrosius88 ha scritto:

Grazie, ho visto il sito Alpego ed il pieghevole più leggero c'è anche nella misura di 4,6 metri

 

15 ore fa, Alessandro T5 ha scritto:

Anche breviglieri fa un modello da 4,60

Qua in zona non ne vedo,non che non ci sono,credo sia una misura parti colare.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 3.4k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Cmq è veramente paradossale tutto ciò, in un momento di crisi mondiale dove la mancanza di risorse è assoluta e i pochi soldi che ci sono andrebbero spesi in innovazioni veramente utili e fondamentali

Cosa vuoi "furbate", per me sono idiozie, altroché. L'agricoltura non si aiuta in questo modo, così i soldi arrivano solamente a 4 informatici che costruiscono roba al 90% superflua e senza nessun mig

Questi bresciani che non sanno fare mais... Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

Posted Images

Il 20/3/2021 Alle 19:38, Sword ha scritto:

La curiosità nasce dal fatto che erpici stretti se trovano pochi mentre di larghi almeno  2,5 ce ne sono tanti e spesso a prezzi bassi.

 

Non so si dove sei, ma guarda su subito in Piemonte, qui da me nel Cuneese ce ne sono tanti in giro da 180 o 200 di lavoro, sicuramente se ne trovano di usati.

Io uso un Feraboli da 250 di lavoro e ogni tanto quello di un mio vicino da 180 che mi pare sia Frandent.

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...

Salve a tutti, è da molto tempo che non partecipo al forum in quanto ho avuto diverse vicissitudini poco fortunate, in questo periodo mi sto rimettendo in carreggiata ed in moto per riprendere un pò l'attività in campagna. Nei giorni scorsi ho fatto il mio primo acquisto on-line di un'attrezzatura nuova (il resto che ho, è tutto usato) da usare con il mio trattore e mi sono regalato un Erpice rotante marca Geotech ER170 (roba cinese che mi ha convinto per il prezzo...!) che devo usare al massimo una o due volte l'anno nel mio uliveto. Oggi mi è arrivato e nei prossimi giorni farò il suo montaggio, ma prima vorrei un vostro aiuto per quanto riguarda il lubrificante da mettere nella cassa ingranaggi; in pratica sul sito del venditore è riportato chiaramente che viene fornito senza lubrificante e che bisogna rifornire con lubrificante SAE 250 per 7 litri. Mi sono sentito telefonicamente con l'assistenza che mi ha detto che sarebbe anche possibile usare un 85W140, voi cosa mi consigliereste di usare? SAE 250 oppure 85W140 (di più facile uso e reperimento). Poi mi è sorto il dubbio sul livello da usare, in quanto 7 litri mi sembrano un pò pochi..... Leggendo alcuni manuali di altri erpici rotanti di pari dimensione (1,70 metri), riportano addirittura 13 litri di lubrificante in vasca, quindi ho paura che i 7 litri consigliati per il mio siano un pò pochi.... Grazie per chiunque possa consigliarmi.

 

P.S.: Appena monto il tutto pubblicherò delle fotografie dell'attrezzo.

Link to post
Share on other sites
7 ore fa, njoule ha scritto:

Salve a tutti, è da molto tempo che non partecipo al forum in quanto ho avuto diverse vicissitudini poco fortunate, in questo periodo mi sto rimettendo in carreggiata ed in moto per riprendere un pò l'attività in campagna. Nei giorni scorsi ho fatto il mio primo acquisto on-line di un'attrezzatura nuova (il resto che ho, è tutto usato) da usare con il mio trattore e mi sono regalato un Erpice rotante marca Geotech ER170 (roba cinese che mi ha convinto per il prezzo...!) che devo usare al massimo una o due volte l'anno nel mio uliveto. Oggi mi è arrivato e nei prossimi giorni farò il suo montaggio, ma prima vorrei un vostro aiuto per quanto riguarda il lubrificante da mettere nella cassa ingranaggi; in pratica sul sito del venditore è riportato chiaramente che viene fornito senza lubrificante e che bisogna rifornire con lubrificante SAE 250 per 7 litri. Mi sono sentito telefonicamente con l'assistenza che mi ha detto che sarebbe anche possibile usare un 85W140, voi cosa mi consigliereste di usare? SAE 250 oppure 85W140 (di più facile uso e reperimento). Poi mi è sorto il dubbio sul livello da usare, in quanto 7 litri mi sembrano un pò pochi..... Leggendo alcuni manuali di altri erpici rotanti di pari dimensione (1,70 metri), riportano addirittura 13 litri di lubrificante in vasca, quindi ho paura che i 7 litri consigliati per il mio siano un pò pochi.... Grazie per chiunque possa consigliarmi.

 

P.S.: Appena monto il tutto pubblicherò delle fotografie dell'attrezzo.

anche nel mio erpice ce scritto 85w140,io uso pakelo,come quantita'guarda che 

copra appena ingranaggio del rotore,non serve di piu'.

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Grazie ad entrambe per i vostri interventi, quindi se non ho capito male devo coprire gli ingranaggi, senza esagerare, e l'85w140 va bene. Grazie di nuovo per l'aiuto. Giusto per tranquillità, qualcuno ha avuto esperienze dirette con queste macchine?

Edited by njoule
Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Molto poco rispetto a prodotti concorrenti, quindi non mi aspetto qualità elevata, ma per l'uso che dovrei fare dovrebbe bastare; il venditore lo cataloga come "Leggero" e indica per questo attrezzo un uso "Limitato", io devo giusto lavorarci per rompere le zolle lasciate dal coltivatore e livellare il terreno (circa 8000 metri quadri). Nei giorni scorsi mi sono chiesto se prendere un erpice Morgan oppure una fresa (usati), ma visti i prezzi dell'usato qui da me (la gente vende ferraccio a prezzo d'oro) e visto il problema della fresa che lascia la suola di lavorazione e sminuzza troppo il terreno, ho optato per un erpice rotante (almeno da nuovo ho la garanzia). Il mio confinante lo usa su un nuovo impianto (come devo fare anche io) e mi piace come lascia lavorato il terreno e quindi sto provando ad imitarlo. In ogni caso non lo userò per molto tempo, di solito nell'oliveto mi limito a trinciare e basta, qui ho messo da alcuni anni a dimora delle nuove piante ed ho il terreno ancora povero di sostanza organica e non ho molto da trinciare, quindi per rompere un pò la crosta ho preso questo erpice in modo da farlo permeabile all'acqua ed alle sostanze, ma lasciarlo non troppo fine.

Edited by njoule
Link to post
Share on other sites

Scusate la domanda forse sciocca, siccome l'erpice rotante da me preso è nuovo e dovrebbe fare una fase di rodaggio con produzione di scorie metalliche, nel caso fosse possibile, potrebbe essere utile mettere una calamita all'interno del tappo scarico olio che attiri (per quanto possibile) queste scorie?

Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...

Qualcuno ha o ha avuto un erpice rotante kverneland? stavo guardando il modello f30 da 4 metri, per sostituire l'amazone kg 4001-2 che non mi ha soddisfatto più di tanto

Link to post
Share on other sites

Urca.. Cosa non ti ha soddisfatto della erpice amazone? Perché non vai su un erpice italiano? Siamo la patria degli erpici rotanti.. Alpego, Vigolo, frandent, celli, etc

Link to post
Share on other sites
10 ore fa, Cat power ha scritto:

Urca.. Cosa non ti ha soddisfatto della erpice amazone? Perché non vai su un erpice italiano? Siamo la patria degli erpici rotanti.. Alpego, Vigolo, frandent, celli, etc

prima cosa per essere un 4 metri è molto duro da tirarsi dietro, la sbarra non collegata al rullo non è proprio il massimo, il livello dell'olio della vasca sinistra non è sull'esterno ma al centro quindi per poterlo controllare bisogna aprirne sono un mezzo e andare sotto all'attrezzo per poterlo controllare, ogni 3 anni si allenta una ghiera interna abbassandosi il portacoltelli che da la trasmissione ad una metà perdendo l'olio e per sistemarlo bisogna aprire tutto, attacchi del sollevatore fissi e non flottanti che non sono proprio il massimo

comunque non andrei su uno italiano perché il tipo di rullo packer che hanno non mi piacciono, quello kverneland lo preferisco anche a quello dentato amazone, anche se comunque in casa ho un alpego da 3 mt e non abbiamo mai avuto problemi quindi ovviamente sarebbe un'ottima scelta.. poi comunque anche il kverneland viene fatto in italia da quel che ho capito, è l'ex maletti 

Link to post
Share on other sites
Il 1/6/2021 Alle 23:04, lorenzo.dulcini ha scritto:

prima cosa per essere un 4 metri è molto duro da tirarsi dietro, la sbarra non collegata al rullo non è proprio il massimo, il livello dell'olio della vasca sinistra non è sull'esterno ma al centro quindi per poterlo controllare bisogna aprirne sono un mezzo e andare sotto all'attrezzo per poterlo controllare, ogni 3 anni si allenta una ghiera interna abbassandosi il portacoltelli che da la trasmissione ad una metà perdendo l'olio e per sistemarlo bisogna aprire tutto, attacchi del sollevatore fissi e non flottanti che non sono proprio il massimo

comunque non andrei su uno italiano perché il tipo di rullo packer che hanno non mi piacciono, quello kverneland lo preferisco anche a quello dentato amazone, anche se comunque in casa ho un alpego da 3 mt e non abbiamo mai avuto problemi quindi ovviamente sarebbe un'ottima scelta.. poi comunque anche il kverneland viene fatto in italia da quel che ho capito, è l'ex maletti 

Prendi Alpego con rullo Crub o Maschio con Rullo flangiato e sei apposto, sono perfetti per il tuo tipo di terreno.

 

 Qui vedi rullo flangiato a lavoro (il crub di Alpego è identico): 

 

Nel video è terretta e si vede poco il lavoro che fa ma nella terra pesante fa un bellissimo lavoro, perchè la lascia più smossa di un paker grazie al profilo dei denti e la loro alternanza destra/sinistra.

L'ho fatto prendere @MartinVasquez sul suo Alpego DP 600 ed è molto contento, considera che sta a Ferrara in zona di terreni pesanti.

Rullo poco conosciuto ma dalle grande potenzialità.

Per il tuo 724 andrei su un Gabbiano 4.6 mt o un DP 4.6 mt.

 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
29 minuti fa, DjRudy ha scritto:

Prendi Alpego con rullo Crub o Maschio con Rullo flangiato e sei apposto, sono perfetti per il tuo tipo di terreno.

 

 Qui vedi rullo flangiato a lavoro (il crub di Alpego è identico): 

 

Nel video è terretta e si vede poco il lavoro che fa ma nella terra pesante fa un bellissimo lavoro, perchè la lascia più smossa di un paker grazie al profilo dei denti e la loro alternanza destra/sinistra.

L'ho fatto prendere @MartinVasquez sul suo Alpego DP 600 ed è molto contento, considera che sta a Ferrara in zona di terreni pesanti.

Rullo poco conosciuto ma dalle grande potenzialità.

Per il tuo 724 andrei su un Gabbiano 4.6 mt o un DP 4.6 mt.

 

rullo molto interessante, l'unica cosa di questi due modelli è la poca luce fra la cassa e i porta coltelli che non mi fa proprio impazzire, bisognerebbe metterci le semiprotezioni dei rotori chiudendo tutto ma poi secondo me sfogherebbe meno rispetto all'amazone che ho ora ed al kverneland che mi pare abbia più spazio, non so, comunque mi faccio fare un po' di preventivi e soprattutto mi faccio valutare il nostro amazone e vediamo cosa salta fuori

Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...

Qualitativamente qual'è l'erpice migliore?

Da me si vede molto Maschio(dipende dal venditore), io sono fissato con Kuhn

Link to post
Share on other sites
9 ore fa, b4ftagli ha scritto:

Qualitativamente qual'è l'erpice migliore?

Da me si vede molto Maschio(dipende dal venditore), io sono fissato con Kuhn

Io considero il migliore Alpego, anche se ho un breviglieri 

Link to post
Share on other sites
22 minuti fa, dino62 ha scritto:

Io considero il migliore Alpego, anche se ho un breviglieri 

Come ti trovi con breviglieri?

Ne ho preso uno 3 m con attacco seminatrice 15 GG fa

Link to post
Share on other sites
10 ore fa, dino62 ha scritto:

Io considero il migliore Alpego, anche se ho un breviglieri 

Lo hai visto lavorare od è una sensazione?

Link to post
Share on other sites

Anni fa, prima di prendere una fregatura con ortolan, avevo valutato Forigo che mi era sembrato una buona macchina ma non avevano un rivenditore vicino ed abbandonai l'idea.

Non riesco a capire se avere più rotori a parità di larghezza di lavoro sia un vantaggio o no.

Link to post
Share on other sites
Anni fa, prima di prendere una fregatura con ortolan, avevo valutato Forigo che mi era sembrato una buona macchina ma non avevano un rivenditore vicino ed abbandonai l'idea.
Non riesco a capire se avere più rotori a parità di larghezza di lavoro sia un vantaggio o no.
Più rotori affina meglio.
Meno rotori scarica di più terra e residui
Link to post
Share on other sites
Il 23/7/2021 Alle 21:14, valtra ha scritto:

Come ti trovi con breviglieri?

Ne ho preso uno 3 m con attacco seminatrice 15 GG fa

Bene io ho un 5 mt,per i miei terreni basta e  avanza.

Il 24/7/2021 Alle 07:06, b4ftagli ha scritto:

Lo hai visto lavorare od è una sensazione?

Alpego ce la un paio di terzisti e altri amici molto buono,non lo preso perché  ho avuto offerta molto vantaggiosa sul breviglieri,presa direttamente in fabbrica.

Edited by dino62
Link to post
Share on other sites

Buongiorno

Devo cambiare il mio erpice rotante da 3 mt lely oramai a fine carriera. Lo userò soprattutto per ripasso dopo aratura o rippatura con un 130 cv su terreni argillosi (zona Perugia/Siena)) .Cosa mi consigliate?

Grazie tante  

Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...
Il 27/7/2021 Alle 11:05, lu82 ha scritto:

Buongiorno

Devo cambiare il mio erpice rotante da 3 mt lely oramai a fine carriera. Lo userò soprattutto per ripasso dopo aratura o rippatura con un 130 cv su terreni argillosi (zona Perugia/Siena)) .Cosa mi consigliate?

Grazie tante  

Maschio Dominator, o Alpego RK.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...