Jump to content
Tiziano

Magazzino motori

Recommended Posts

Grazie Tiziano, sei una fonte inesauribile e memoria storica,ogni tuo post è un'iniezione di ricordi per questo forum.

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 ore fa, gamusso69 ha scritto:

Grazie Tiziano, sei una fonte inesauribile e memoria storica,ogni tuo post è un'iniezione di ricordi per questo forum.

Grazie!, si, mi piace sguazzare nella tecnica degli anni 50-90 del secolo scorso.

Ecco immagini del VM HR tre cilindri montato sull'Alfa Romeo 33; la prima versione aveva 72 cv, mentra la seconda, dotato in postrefrigerazione dell'aria compressa ne erogava 84.

 

vm 1 hr 3 cil 1800.jpg

vm 1 hr 3 cil contralbero.jpg

vm 1 hr gamma depl.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

una domanda,ma i motori kohler sono costruiti in italia alla lombardini?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per chi vuole approfondire maggiormente l'argomento sovralimentazione; negli anni '80 venne preso in considerazione anche la sovralimentazione ad onde di pressione, sempre sfruttando l'energia dei gas di scarico. Tecnicamente meno complesso rispetto la turbosoffiante, tuttavia non ebbe i risultati sperati; va detto che in quegli anni il turbocompressore stava cominciando ad affermersi seriamente nei diesel di grossa cilindrata e anche in quelli automobilistici si era sostanzialmente sul punto d'arrivo e aveva ormai soppiantato i timidi tentativi di sovralimentazione volumetrica provata dalla OM con i motori a 4 e 6 clindri della serie "D" (resisteva "obbligatoriamente" solo sui GM a 2 tempi).

Anche la VM allestì un motore della serie "HR" con il comprex e appena mi capita tra le mani posto l'immagine.

Il dispositivo "Comprex" a onde di pressione è un marchio ragistrato della Svizzera Brown Boveri.

Articolo tratto da Quattroruote del marzo 1981

 

comprex 1.jpg

comprex 2.jpg

comprex 3.jpg

comprex 4.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pubblicità da rivista  "Monitore della lubrificazione" (Roloil), fine anni '50; interessante piccolo monocilindrico "Motori Suvero" diesel dalla ridottissima cilindrata, 236 cc, 4,5 cv a 2800 giri min; notare che aveva il regolatore di giri a "spinta aerodinamica" ovvero sentiva l'aria spinta dalla ventola e come tale si regolava per tenere i giri stabili (come alcuni Briggs e Stratton piccoli da tosarba), aveva pure l'anticipo registrabile durante il funzionamento. Se qualcuno avesse altre informazioni potremmo condividerle qui.

 

2020-10-18 suvero motore diesel.jpg

Edited by Tiziano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...