Jump to content
MCT

FIATGEOTECH - NEWHOLLAND Serie 85

Recommended Posts

Aspettata per anni, acquistata da molti, apprezzata da tutti, la serie 85 dei cingolati (che per praticità chiamerò) FIAT si affacciò sul mercato agli inizi degli anni '90, per l'esattezza mi sembra che fosse il 1992 (correggetemi se sbaglio) e furono guai per tutti i costruttori presenti nella stessa fascia di mercato.

 

Infatti a differenza delle serie 65 e 75 che mai riuscirono a soddisfare in pieno le aspettative degli utilizzatori, la serie 85 si poteva considerare la naturale evoluzione tecnologica delle serie precedenti, con il grande vantaggio di averne esaltato e migliorato le virtù ed averne perso i vizi, insomma la degna erede dalla serie nastro oro, che tanto oro aveva portato alle casse fiat ed al blasone della casa, in tutti i paesi dove queste machhine erano state commercializzate.

 

La novità più importante dal punto di vista tecnico che questi mezzi fornivano rispetto alla precedente serie 75 era costituita dall'evoluzione del sistema di guida denominato STEERING -O- MATIC già presente sulla serie 75 e che in questa nuova famiglia di cingolati la 85 appunto, venne denominato STEERING-O-MATIC FULL DRIVE.

Tale sistema consisteva in una rivoluzione della catena cinematica a valle della scatola del cambio, infatti freni a disco in bagno d'olio e frizioni di sterzo in bagno d'olio, erano per la prima volta montati su cingolati agricoli di produzione fiat di questa categoria, entrambi i dispositivi erano progettati per poter essere attivati tramite servocomandi idraulici, per mezzo di una cloche, che nel campo dei cingolati agricoli di questa e forse di tutte le categorie risultava essere una novità assoluta, infatti piegando la cloche dal lato prescelto, con una sola mano si poteva sterzare dalla parte desiderata, aumentando poi la pressione della mano si andava ad attivare il servocamando del freno rendendo la guida del trattore molto più semplice ed intuitiva, inoltre l'affaticamento fisico del trattorista veniva in tal modo ridotto di molto, tanto che secondo me alcuni trattoristi anche in età avanzata hanno potuto continuare a lavorare solo perchè in possesso di un trattore dai comandi servoassistiti e si sono potuti risparmiare qualche callo sulle mani che invece con le leve tradizionali proliferavano su quei palmi come l'erba nei campi a primavera.

Per quanto riguarda le altre leve di comando non c'erano grandi novità, la frizione centrale a punto morto veniva azionata dalla solita leva, cosi come la frizione pdf ec il suo innesto, le leve del cambio ed il numero di rapporti erano dello stesso tipo della serie 75, unica novità per quanto concerne il cambio era la presenza dell'inversore meccanico non sincronizzato fornito di serie.

Un'ultima precisazione sui comandi dei freni che rimanevano al loro solito posto, con l'unica differenza che avendo la cloche di comando ad azionarli, perdevano la loro priorità e venivano usati solo in caso di malfunzionamento del comando a cloche o per frenare o bloccare all'occorrenza il trattore sui pendii oppure, nel caso venisse tirato e tolto il freno a mano.

 

A più di quindici anni dal loro lancio godono di un'ottima fama tanto che le loro quotazioni sul mercato dell'usato non hanno risentito del lancio della successiva serie TK, la quale può essere considerata figlia della serie 85, che ha saputo dare molte gioie ai suoi costruttori, i quali se con la serie nastro oro hanno sicuramente arricchito d'oro le loro tasche, con la serie 85 hanno raggiunto livelli di penetrazione del mercato che se non sono stati dell'85% di sicuro non se ne sono discostati molto, segno questo che il progetto fù molto apprezzato dagli agricoltori e dai contoterzisti.

 

A memoria i modelli base in produzione erano quattro 55-85

62-85

72-85

82-85

Al quale successivamente si aggiunse l' 88-85 che prese il posto dell' 82-85

Il 55-85 motore a 3 cil. e carro a 4 rulli era venduto solo in versione stretta per i vigneti

Il 62-85 motore 3 cil. carro a 4 rulli fornito in versione normale e mantagna

Il 72-85 motore 4 cil. carro a 5 rulli +1 fornito sia in versione normale e montagna

L' 82-85 motore 4 cil. carro a 6 rulli +1 fornito solo in versione montagna

L' 88-85 come l'82-85

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per la cabina non c'è problema almeno credo ci sono case che le fanno, il problema casomai è la tenuta alla polvere, ho conosciuto uno che l'ha montata e mi diceva che la polvere entrava da dietro il cruscotto e pensare che li sembra tutto chiuso eppure entrava.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve!

Io ho un fiat 72-85 del 1994..con su 3824 ore..ne sono molto felice e per adesso non ho avuto nessun problema!

Peccato per la lama apriista che non ha lo sgancio rapido :(..

X MCT: l'88-85 è turbo!

 

Un grande saluto a tutti voi!

__________

 

AlexO0

Edited by nh72-85

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si 88/85 se non ricordo male e turbo con 88 cv stesso motore dell'82/85 ma turbo.

Ha lo stesso motore dell'88/94.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si do la conferma che l'88-85 è turbo.

 

t8509_seire85S11.O.Mfulldrive.jpg

 

saluti

___________

AlexO0

Edited by nh72-85
anteprima

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco poi c'erano anche questi modelli...dedicati esclusivamente ai frutteti..visto la larghezza.. peccato che non hanno il full drive sennò sarebbero ottimi!

ora a chi possiede un serie 85 lascio la parola!

PS: io col mio fino adesso ci ho fatto più di 100 ore..non so di preciso... comunque mai avuto niente..apparte quel piccolo problema col lift o matic , che quando premevo il pulsantino piccolo..sentivo una piccola botta sotto il sedile..era poi la "budella" (quali sono i termini tecnici :2funny:..) dell'arcone dell'apripista...è bastato legarlo un po più spostato e adesso va tutto bene!

Comunque non si ferma mai..mi sebra un treno e tira da far paura :asd:..

[/url]

t8510_seire85S11.O.M.jpg

saluti

________

AlexO0

Edited by nh72-85
anteprima

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti

io posseggo un New Holland 72-85 del 1999 (giunto in sostituzione del 505 C ),attualmente ha 1600 ore e non ha mai dato problemi;lo usiamo per arare (con un sogema monovomere) e per le lavorazioni nella vigna e negli ulivi.

Devo dire di essere molto soddisfatto di questa macchina per le prestazioni che offre.

 

[/url]

t7091_08082008216CONNOME.JPG

 

p.s. riguardo al surriscaldamento "anomalo" di cui si parla di questa serie,posso dire di non aver mai riscontrato il problema tranne una volta quando ero a passare il frangizolle dove pero c'erano molte erbacce secche che intasavano il radiatore...quindi secondo me dipende dalla pulizia del radiatore.

Edited by ale 91 dt

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco qua il mio 72-85... non ho ancora avuto problemi..apparte quello del lift o matic risolto..

Comunque io non ho avuto problemi di riscaldamento eccessivo da quando ho comperato il trattore...poi il bello è che si è rotta la lancetta :2funny:... quindi dal posto di guida non si vede..ma se ci si guarda bene dal'alto si vede l'altra metà della freccia e si capisce a che temperatura è il liquido... appena non lo uso provederò a smontare il cruscotto e portarlo all'elettrauto per farlo accomodare!

 

Poi un giorno mentre facevo nafta..all'imbuto ho attaccato un piccolo tubo di gomma perchè l'imbuto è cortissimo..e scappa quando lo infilo nel serbatoio....quando ho finito di fare nafta al 72...tirò su l'imbuto e si stacca il tubo di gomma e rimane dentro al serbatoio :fiufiu:... secondo voi fa niente se lo lascio li? non ce la faccio a toglierlo anche perchè il serbatoio è alto abbastanza e il tubo una 15 ina di centimetri...dovrei smontare tutto il serbatoio!!

 

 

poi volevo chiedere un'altra cosa..se qui non va bene i mod la spostino pure..come faccio a riconoscere la marca della lama apripista visto che non me l'ha saputo dire quello da cui l'ho comprato e io non riesco a riconoscerla perchè non c'è scritto :???:... qualcuno sa aiutarmi??

 

 

saluti

________

AlexO0

Edited by nh72-85

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per me potrebbe essere una sigma4 visto che è marcata newholland.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sai che c'avevo pensato anche io alla sigma 4..un mio amico l'ha quasi identica..però sull 88-85 e con gli sganci rapidi...

Per lo stemma l'ha fatto il conce..quelo della nh..

Ciao

________

AlexO0

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se la tua lama è stata montata dal concessionario al momento dell'immatricolazione del mezzo allora basta chiedere al conce per capire che ruspe montava all'epoca la fiat, a me sembra che all'epoca montassero la sigma4.

Share this post


Link to post
Share on other sites

No lui l'ha preso così com'era..riverniciato e via :clapclap:..vendesi...

comunque grazie per le info moreschini...il tuo 72-85 come sta?:asd:

________

AlexO0

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lui chi il concessionario che te l'ha venduto?

Comunque tramite lui puoi sempre cercare di risalire al primo venditorre che l'ha trattato e vedere se è nato con la ruspa.

Sta bene certo che se lavorasse sterebbe meglio e non solo lui.

Edited by MCT

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ho capito l'ultima frase :ave:...

Comunque si era riferito al concessionario..che vende solo usati però.

Si può riconoscere da qualche cosa se la lama è stata montata insieme al trattore.. oppure installata dopo o tocca chiederlo al venditore?

Il 72 che ho io ha avuto un solo proprietario.

 

ciao

________

AlexO0

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se montata da nuovo e non più staccata staccandola dovresti avere la vernice dei carrelli nuova dove la piastra copre il carrello, se invece montata da nuovo è stata smontata e fatto lavorare senza allora ci puoi vedere ben poco perchè sicuramente la vernice sarà rovinata anche lì.

Chiedi a chi te l'ha venduto di fare una ricerca o di darti una risposta seria lui sicuramente lo sa, se poi non te lo vuole dire è un'altro conto.

 

L'ultima frase sta a significare che è chiuso in garace enon sta facendo nulla, quindi non si diverte e non mi diverto nemmeno io, a me i trattori fermi fanno venire rabbia, pure quando piove.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Se montata da nuovo e non più staccata staccandola dovresti avere la vernice dei carrelli nuova dove la piastra copre il carrello, se invece montata da nuovo è stata smontata e fatto lavorare senza allora ci puoi vedere ben poco perchè sicuramente la vernice sarà rovinata anche lì.

Chiedi a chi te l'ha venduto di fare una ricerca o di darti una risposta seria lui sicuramente lo sa, se poi non te lo vuole dire è un'altro conto.

 

L'ultima frase sta a significare che è chiuso in garace enon sta facendo nulla, quindi non si diverte e non mi diverto nemmeno io, a me i trattori fermi fanno venire rabbia, pure quando piove.

 

 

Per l'ultma frase sono come te anche io...quando piove secondo me è un momento per loro di riposo..poi mi fa rabbia vederli sporchi :asd:..

Come già detto la macchina è stata verniciata nei minimi dettagli...pure all'interno dei cassetti laterali :2funny:...

Comunque la lama non sembra usata molto perchè detta dai miei amici che ne capiscono molto più di me e che hanno tk con ruspa..dicono che è una bella lama... pensa che un mio amico mi ha chiesto di vendergliela.. :AAAAH:.

Ciao e grazie di tutto per le info mct!

________

AlexO0

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non credo ci sia bisogno di legare queso messaggio a quello precendente..perchè cambio motivo..

Vi faccio vdere com'è il 72-85 oggi.. ieri l'ho pulito, cambiato i filtri ... e ovviamente pulito la carrozzeria col compressore a dato la nafta...ecco com'è venuto..

Poi mio babbo ha bloccato il lift o matic...ma in un brutto modo :cheazz:...col trapano ci ha messo una vite nel pulsantino piccolo in modo che non venga su...quando l'ho visto oggi gli avrei stacato le braccia a morsi a mio babbo :asd::asd::asd:... non è molto bello così poi ha rovinato il pulsantino....ma almeno non scatta con ogni bachetto di pianta che incontra ..perchè l'ultima volta con lo spedo mio babbo ha rovinato tutta una pianta..succede anche a me ogni tanto perchè muovendo la levettina li vicino ( che nel mio 72-85 è il laterale destro idraulico:))..ogni tanto ci toccavo contro e veniva su il sollevatore danneggiando sia il cardano del trincia che la pianta...

La rottura della lancetta della temperatura dell'acqua a come può essere successo?

L'alta velocità?:asd:

 

 

Poi una cosa che mct spero sappia...guarda nella foto del posto di guida...cos'è quel tappo li?? qullo all'interno del cerchietto rosso..a me sembra un ingrassatore...sai dirmi niente??

sempre per mct: come ti sembra lo stato di usura dei cingoli e delle catnarie??:cheazz:

E un altra cosa..te nel tuo 72-85 hai i "tre fori" sulla ruota tendicingolo davanti? sai le differenze principali tra le ruote con i tre fori e quelle senza? io avevo capito per il fatto della lama...

t2824_boh.JPG

t2823_IMG3599.jpg

t2821_IMG3598.jpg

t2822_IMG3597.jpg

 

t6936_IMG36041.jpg

t6935_IMG36001.jpg[/url]

Il trattore visto che mi deve durare chissà quanti anni ( :asd: tanti ) lo voglio tenere bene..l'ho pulito solo ieri perchè da luglio che non pioveva e ho il sabbione..pensate che disastro! quando si va in prima marcia lenta al minimo col 72..si alza gia un polverone :perfido:...ma ieri ha piovuto e adesso sta bene per un po'!

saluti

________

AlexO0

Edited by nh72-85

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello è il tappo dove all'interno togliendolo trovi l'ingrassatore del collare della frizione, tale collare va ingrassato mettendo poco grasso al massimo due pompate, altrimenti riempi il collare di grasso e sporchi tutta la campana della frizione.

 

Per'usura mi sembra che siano a mezza vita, i tre fori nella ruota anteriore non vogliono dire nulla è solo un tipo di ruota che la fiat ha usato da quando è stato fatto quello che per le macchine si chiama face-lifting, insomma una seconda serie dello stesso mezzo che comprendeva anche una diversa grafica degli adesivi, del cruscotto e di qualche altro particolare che ora non mi viene in mente.

Se ti vuoi far durare il trattore qualche volta lascia perdere l'idropulitrice e prendi gli attrezzi per la manutenzione e la pompa del grasso, non è un coupè ingrassalo che lo usa quando lavora.

Edited by MCT

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il mio 72-85 è una prima serie..è del settembre 1993... dovrebbe avere gli adesivi com il tuo..cioè FIAT ..però il conce ha messo questi :cheazz:...boh..

Comunque io li tengo bene oltre la carrozzeria lo tengo ingrassato bene... cioè faccio tutte le manutenzioni insomma :)..

Per la ruota a tre fori non so se è per l'estetica..e c'era già anche nella prima serie perchè un mio amico ha l88 con i 3 fori...Mi dicono che la ruota piena ( a tamburo...)serva per una maggiore superficie d'appoggio per la lama apripista...:cheazz:.

________

AlexO0

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il mio è di quel periodo ed è diverso controlla bene. Qquello tuo è più nuovo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

come fai a saperlo? :cheazz:

Ho controllato...settembre 1993...un anno più vecchio di me :clapclap:.. te da cosa decifri che è più nuovo apparte gli adesivi.. dall cofano con la macherina??

che nelle prime serie erano " interne" come le serie 93 (88-93)???

 

Pongo una domanda... è possibile montare il quarto distributore doppio effetto data la presenza dell'alloggiamento della leva e delle prese??

Quanto verrebbe a costare tale operazione? mi piacerebbe farlo così lascierei sempre attaccato le budelle dell'arcone e del til dozer...

_________

AlexO0

Share this post


Link to post
Share on other sites

I mezzi sono diversi perchè li ho visti, fa una rova cercane uno dalle tue parti e vedi la differenza.

Per la domanda relativa al quarto distributore penso si possa fare ma ciama una concessionaria e ti diranno tutto, anche il prezzo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

qua di 72-85 ce ne sono tre o quattro..ma son " targati " new holland..cioè i modelli abbastanza nuovi

M a come fai a sapere che il mio è un modello nuovo?? magari hanno cambiato il cofano...

 

saluti

_________

AlexO0

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora non avrebbero cambiato solo gli adesivi o il cofano, ma anche le ruote motrici, il cruscotto e forse anche qualcosaltro.

I mezzi marchiati newholland se non sbaglio si sono iniziati ad avere nel 1997 o 1998 non ricordo con certezza, ma sicuramente dopo il 1993, quindi se il tuo è del 1993 è stato fortemente revisionato anche a livello di carrozzeria, prima di vendertelo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...