Jump to content
MCT

FIATGEOTECH - NEWHOLLAND Serie 85

Recommended Posts

se non sbaglio era già ingrassata...dev esserci dell altro...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ungi le giunzioni e se non sbaglio ci dovrebbe essere un ingrassatore, i fiattisti potranno essere più precisi.

qualche settimana fà ho ingrassato il gomito a cui si collega tale leva provvisto di ingrassatore .....ma è cambiato poco !...cosa intendi per giunzioni?...dovrei ungerle con pipeta olio ?!?!?!

Share this post


Link to post
Share on other sites

A motore caldo dai 3 pompate si grasso all'ingrassatore che si trova dentro la campana della frizione, ci accedi togliendo il tappo in plastica bianco che si trova davanti alla leva del delettore delle gamme del cambio, in tal modo vai a ingrassare il collare del manicotto azionato dalla forcella che a sua volta è mossa dalla leva della frizione.

Poi se registri la frizoone cenrale cerca di lubrificare con grasso spray i rullini del meccanismo del funto morto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie mille MCT ! si il tappo bianco l'ho individuato l'altro giorno pulendo la macchina !....non si vedeva perchè pieno di terra ! ma non son tante 3 pompate? ma dimmi come faccio a registrare la frizione centrale ?...grazie ancora per gli utili consigli!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quella frizione deve essere dura,circa 10 kg x inserirla. Per carità non tenerla con la mano che non gradisce.. Se é legnosa potrebbe essere leggermente grippato il cannotto su cui scorre lo spingidisco.. Aprendo da sotto bisognerebbe lubrificare con svitol o olio molto fluido. Se guardi fa sotto mentre qualcuno innssta la frizione, a motore spenti ovviamente,capisci di cosa suo parlando

Share this post


Link to post
Share on other sites

perchè non gradisce ?....cioè io la tengo senza fargli superare il punto morto eppure il cingolo và tranquillo (scusa ma non conosco i cingoli)!

....da dove dovrei aprire sotto??...spiegami meglio !magari con esplosi del particolare !...cioè dovrei aprire la macchina in due??...oppure c'è un'apertura a sportello adibita a tale scopo?....lo svitol a casa c'è O0

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il manuale dice un paio, non gradisce perchè come tutte le frizioni quando non è innestata completamente slitta, adesso se non ha carico da tirare slitta si e no, ma se deve tirare in quelle condizioni prima o poi senti la puzza di cotto, per registrarla: se ti è possibile fai salire il trattore su due spessori(tipo traversine ferroviare in legno o roba dimilare cosi ti si alza il piano di lavoro e lavori meglio, poi frena bene il trattore solo con il freno a mano, poi apri il coperchio inferiore che si trova in corrispondenza della campana della frizione, tale coperchio è tenuto da 6 bulloni tu togline 5 il sesto allentalo ma non lo togliere cosi il coperchio rimane li, lo fai girare attorno al bullone e ti si apre la vista sul pacco frizione centrale, a sto punto prenditi una 24 e una 19 o 17 adesso non mi ricordo bene, allenta il bullone più piccolo che fa da fermo per il più grosso che è il registro vero e proprio, poi incomincia a registrare la frizine con il bullone da 24, quando serri nuovamente il controdado con la chiave più piccola, tieni il bullone da 24 bloccato con la 24 a stella cosi non ti si allenta il pacco dei dischi, dai una spruzzata di grasso liquido, possibilmente non svitol (che tende a seccare la superfice) ai rulletti dei martelletti del meccanismo dell'innesto a punto morto, richiudi tutto a prega Dio di non aver fatto sbagli.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si c'è spiegato tutto. Una cosa, lubrifica con qualche goccia di olio anche quel meccanismo che vedrai sono in pratica 2 tubi che scorrono uno dentro l' altro, con la polvere della frizione capita si impasti e diventa tutto più duro.

Come già detto con la frizione non inserita rischi di bruciarla e sforzi inutilmente lo spingidisco

aggiungo che se non si trova in posizione, cioè quasi sempre, dovrai ruotare a mano o con una leva la frizione per arrivare ad avere la vite di registro in prossimità dello sportello

Edited by ale83

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti! Vorrei acquistare un cingolato serie 85, precisamente il 65-85 o il 72-85, per ora sono riuscito a trovare solo un 62-85 in buono stato con 3000 ore. La mia domanda è se il 62-85 riesce a portare bene il mio trincia da 1.80 o se invece è sottodimensionato. Avrebbe comunque il vantaggio di una maggiore maneggevolezza nell'oliveto essendo un 4 rulli. Che ne pensate? qualcuno di voi ha il 62?

Grazie mille!

Share this post


Link to post
Share on other sites

l 62 riesce a portare il trincia da 1,85 solo se trinci erba non troppo alta e fitta e se il peso del trincia non supera i 6 quintali su terreno pianeggianti o poco pendenti e preferibilmente con una zavorra anteriore.

In poche parole il mezzo è sottodimensionato se lo devi usare in condizioni difficili.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao

ho un problema con il sollevatore del 72-85 che scende molto lentamente a meno che non tengo premuto il tasto di discesa rapida del lif-omatic. Sul manuale dei ricambi porta due differenti sistemi di tiranti e pulsanti del lif-o-matic uno con cordino di acciaio regolabile vicino al braccio sollevatore dx e l'altro , come il mio senza cordino ma con un sistema di tiranti del pulsante di discesa attaccato ad una leva. Questo secondo tipo come si registra.

un saluto a chi legge.:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dovrebbe registrarsi spostando leggermente tutta la staffa del gruppo di comando del loft o matic

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti, come scritto in precedenza sto valutando l'acquisto di un 62-85, il mezzo è dell 1998 ed ha 3100 ore,il trattore si presenta bene e provandolo sembra ok sia per quanto riguarda frizione centrale che frizioni e freni di sterzo, l'unica cosa che non mi convince è l'usura dei pattini che sono circa al 30% e sono stati rifatti perni e boccole, secondo il venditore questo è dovuto alla terra su cui lavorava il mezzo ed al tipo di lavoro che svolgeva (seminatrice a detta sua), secondo voi è possibile o le ore sono in realtà di più? Grazie mille!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me no, è vero che ci sono terre che mangiano molto il pattino, però dopo 3100 ore finirsi perni e boccole e pattino al 30% mi sembra un poco eccessivo, poi la seminatrice per un 62/85 mi sembra un pò esagerata nel senso che le persone che usano la seminatrice lo fanno con mezzi a 5 e 6 rulli con i quali di solito arano e ripassano, io quello lo vedo di più come un mezzo da filare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Secondo me no, è vero che ci sono terre che mangiano molto il pattino, però dopo 3100 ore finirsi perni e boccole e pattino al 30% mi sembra un poco eccessivo, poi la seminatrice per un 62/85 mi sembra un pò esagerata nel senso che le persone che usano la seminatrice lo fanno con mezzi a 5 e 6 rulli con i quali di solito arano e ripassano, io quello lo vedo di più come un mezzo da filare.

 

Grazie, posso mettere il link dell'annuncio del trattore così potete vedere le foto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

In della terra sabbiosa come la mia a 3100 ore perni e boccole sono da rifare..

Quando presi il 72-85 era messo benino di catenarie e pattini e aveva 3700 ore...adesso ne ha 4500 ed è finito tutto..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque il fatto che il venditore dica che ha lavorato soprattutto di seminatrice mi sembra quantomeno strano, te l'immagini con una trainata da 2-2,5 mt con la tramoggia piena mentre semina su una collina? Come dice ilconte Zappa!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco le foto del mezzo, se non fosse per l'usura dei pattini le 3100 ore sembrano effettive, le catenarie non so come erano prima dell'intervento.

Grazie a tutti

 

 

[ATTACH=CONFIG]21743[/ATTACH][ATTACH=CONFIG]21744[/ATTACH]

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me sinceramente non mi sembra malvagio!

Garanzia?

Prezzo?

 

Giancarlo qui da me fino poco tempo fa seminavano solo con mezzi piccoli...505 / 605 con seminatrici da 225 cm....

Adesso invece sono passati tutti al tk 100 come minimo....

I piccolini pestavano molto meno..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti adesso tutti 5 o 6 rulli per seminare, ma non zappavano i 505 e similari?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ecco le foto del mezzo, se non fosse per l'usura dei pattini le 3100 ore sembrano effettive, le catenarie non so come erano prima dell'intervento.

Grazie a tutti

 

 

[ATTACH=CONFIG]21743[/ATTACH][ATTACH=CONFIG]21744[/ATTACH]

 

Sinceramente non sembrano pattini da 3000 ore...Certo il consumo dipende dal anche dal tipo di terreno ma da me quei pattini cosi consumati hanno fatto di sicuro 5000 h..Io ho l 82 85 lo uso per svariati lavori anche un po di aratura ha 3000 ore ma i pattini sono come nuovi!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

In medio alta collina dell'Oltrepò pavese con trainata meccanica da 2,25m tipo ima larocca per intenderci, si usava anche il 455. Diciamo che con il 505 si andava bene e con il 605 si andava alla grande. Pestavano poco e particolari zappate non se ne vedevano. Diciamo che all'aumento delle potenze e dei parametri scritti sui dépliant non è corrisposto un aumento proporzionale della sostanza delle macchine. Ovviamente mia opinione personale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...