Jump to content
Mugarone

Dopo anni fermo...

Recommended Posts

Salve a tutti!

Ho fermo sotto un portico il Fiat 312 di mio nonno. E' perfetto di carrozzeria ed a memoria era un vero mulo infaticabile, col solo difetto delle batterie che si scaricavano facilmente, per cui volevo cercare di farlo ripartire per usarlo nelle piccole faccende (discare i pioppi, tagliere l'erba lungo la riva, tagliar la legna, ecc...).

Volevo alla prima accensione dare un po' di brio e magari ripulire un po' il motore, per cui pensavo di fare una bella miscelona 95% gasolio e 5% benzina. Secondo voi è fattibile? E apporta i benefici che mi sono immaginato?

 

Grazie mille e scusate! :) :) :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

la tua percentuale dovrebbe andar bene...oppure invece della benzina sarebbe meglio metterci un buon additivo pulitore per pompa e iniettori sostituendo anche il filtro del gasolio...se è da un bel pò che è fermo consiglio anche di cambiare l'olio e il filtro, in modo che il motore giri sin da subito con l'olio nuovo...non ricordo se hai il filtro dell'aria in bagno d'olio o a secco...magari pulisci anche quello che male non fa....dopo di che dovrebbe essere apposto...poi lavorando vedi come va...tieni d'occhio anche la pressione dell'olio sul manometro che sul 312 c'è...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Concordo con Fabio88 e aggiungo: il filtro aria e' in bagno d'olio, puliscilo e dagli qualche spruzzata di quel prodotto, sempre sul filtro, che, credimi, gli fa molto!! Poi bisogna sapere da quanto e' fermo, ma io gli cambierei anche il gasolio e poi fare un bello spurgo dell'aria. Se poi non ti dovesse partire, facci sapere!!!! Ma le batterie cambiale!!!!!!! E controlla se le candelette scaldano dopo 25-30 secondi, altrimenti cambi pure quelle

Share this post


Link to post
Share on other sites

eh...Fiat 312R!! Quanti ricordi!!!

Cmq...condivido a pieno quanto già detto! Se il trattore è fermo da un bel pezzo fai un bel cambio olio e filtri prima di tentare di avviarlo e magari anche un bel lavaggio del serbatoio del gasolio. Spero che il trattore fosse all'asciutto e al coperto. La mia esperienza in questo senso...è stata...come dire...molto formativa!!:asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho recuperato due batterie semi nuove. Per sicurezza domani parto a metterle in carica.

Appena riesco posto un paio di foto. Grazie mille per i preziosi consigli!! ;-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come già chiesto, riposto la domanda: il trattore era al coperto o fuori????

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate, mi era scappato di mente al momento di postare. E' rimasto fermo al coperto in una specie di rimessa al chiuso. Esternamente non presenta segni di ruggine ne di usura: è come è stato parcheggiato 15 anni fà ed ora è lì che sembra dica "dai, riaccendimi e torniamo a lavorare!" ;-)

 

ho messo in carica le batterie ed iniziato a toglier i vari attrezzi che lo circondavano. In più in un cassetto in casa ho magicamente trovato il manuale in ottimo stato!

Share this post


Link to post
Share on other sites

boia 15 anni di fermo!!:AAAAH:...non sono pochi...io per sicurezza farei anche un altro tentavivo..se riesci senza farti male prova a far girare il motore a mano...non vorrei si fossro incollate le fasce elastiche alle canne cilindri....in teoria no però non si sa mai..fai tutti i lavori di manutenzione...e provi ad avviarlo...se vedi che butta olio dalla marmitta addio fasce...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,

secondo me, se il trattore davvero è stato al coperto e se nella pompa di igniezione è rimasto gasolio in questi anni(senza acqua,se no la pompa è facile che si sia bloccata), non dovresti aver problemi, il discorso delle fasce è possibile ma se il motore è stato fermato che era in forma e non in fin di vita, non penso si incollino, speriamo di no.

Io nei tuoi panni farei così:

- il giorno prima o anche di più,smonto gli iniettori, e con la pistola per lavaggio del compressore, nebulizzo po di mix 50-50 olio-gasolio(poco,qualche spruzzo) nel foro degli iniettori.

- scarico l'olio vecchio, sicuro dannoso, soprattutto per via dell'unidità che negli anni ha accumulato e metto un'olio scaricato da un mezzo che lavora, non troppo bruciato oppure l'olio più economico che trovo.

-con gli iniettori smontati, che come dice giustamente fabio, mi assicuro che il motore gira(senza compressione dato che gli iniettori sono smontati,gira a mano dalla ventola)

- faccio girare il motorino finchè non si spegne la spia dell'olio o vedo alzarsi la lancetta del manometro pressione olio, intanto mi accorgo dalle cannette esce qualcosa..

-a questo punto il mix in eccesso spruzzato nei cilindri è uscito e il motore è lubrificato

-rimonto gli iniettori e provo l'avviamento. tengo in mano una chiave per svitare le cannette, metti che il regolatore è inceppato, il motore potrebbe accelerare fino a distruggersi, ma se vedo così lento le cannette e si spegne.

-se non parte, dopo esser sicuro che dalle cannette esce gasolio, smonto il filtro aria, prendo un tondino di ferro, gli avvolgo uno straccio e lo bagno di gasolio, lo accendo(non si accende subito come la benzina...) e mentre che un amico prova l'avviamento metto la fiamma vicino al collettore d'aspirazione, il motore risucchia il fumo e vampate intere, gira più veloce e di solito parte.

-difficilmente uso l'etere, è troppo brusco, ma a volte è la salvezza.Quando riscaldi le candelette non spruzzare assolutmente l'etere, dicono possa fare scherzi, invece per il fumo di prima no problem.

Se hai modo porta vicino un mezzo con l'impianto alla stessa tensione del trattore, per aiutare le batterie con i cavi.

Naturamente non solo i liquidi del motore devono essere a livello, controlla se la pompa di iniezione è autolubrificata e quindi ha un'astina per il livello, l'olio idraulco/sollevatore (se c'è in mancanza di olio bruci la pompa)il filtro dell'aria se è ad olio e L'ACQUA NEL RADIATORE.

Più che benzina metterei un litro d'olio per miscela su 20litri di gasolio, così la pompa si lubrifica, poi vedi come va e decidi se mettere un buon prodotto pulente.

Se parte fallo girare al minimo un po accelerato per qualche minuto, poi usalo normalente senza esagerare con i gas per un'ora.

Fai un tagliando completo innanzi tutto al motore, poi in base alle finanze regolati tu per il resto, l'ideale sarebbe cambiare tutti i fluidi e i filtri dopo 15anni.

 

Adesso non mi viene più niente in mente, sicuro manca qualcosa.

Buon lavoro e buon divertimento!

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao, io farei la pulizia dei passaggi del gasolio:

dopo aver pulito anche le cannette e serbatoio, sostituzione filtro, svitare il raccordo di uscita gasolio dalla pompa iniettori e pompar con la pompa manuale finche esce gasolio bene e pulito, poi richiudere e far ancora un po di pompate ( dopo un po lo dovresti sentire che torna nel serbatoio), svitare le 4 cannette dei iniettori come han suggerito prima ma prima di rimontarle verificare che quando fai girare il motore ( anche senza iniettori su) esca a tratti gasolio da tutte 4 cosi sei sicuro che la pompa è piena e "pompa".

controlla che il tubo di sfiato del motore non sia tappato, magari da qualche nido di insetti, se no facendo girar il motore ti butta fuori i paraolio

contolla il filto dell'olio che non sia distrutto e se puoi sostituiscilo, perche è rimasto a secco per anni!

fa girar il motore a mano

controlla olio del sollevatore ( tappo livello sotto sedile)

controlla filtro aria e tutte altre cose come ti han gia detto

da un occhio ai fili impianto elettrico che non sian spelati - in corto.

se in avviamento le candelette non scaldano farà piu fatica ad accendersi ma almeno dovresti veder fumo fumo uscire dallo scarico e insistendo 20-30 secondi si avvia.

premi anche il tasto del supplemento gasolio mentre avvi ( è lo stesso che si usa per spegnere solo che per spegnere si tira)

l'impianto elettrico dovrebbe essere a 24V, verifica. ti servono 2 batterie collegate in serie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Purtroppo son rimasto un po' fermo, ma sto man mano facendo le operazioni più semplici.

L'olio sollevatore è decisamente basso. Ho da parte dell'olio Acer100 che uso per altre cose: dite che può fare al caso mio?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Purtroppo son rimasto un po' fermo, ma sto man mano facendo le operazioni più semplici.

L'olio sollevatore è decisamente basso. Ho da parte dell'olio Acer100 che uso per altre cose: dite che può fare al caso mio?

 

Di norma gli oli per il sollevo hanno una gradazione che va da 46 a 60 sae. Se il 100 sta per la gradazione del tuo olio te lo sconsiglio avresti un sollevo molto lento e soprattutto difficolta nell'innescare la pompa dell'olio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

secondo me l'olio motore andrebbe cambiato dopo la prima messa in moto da caldo cosi che sciolga tutti i residui che si sono creati all'interno della coppa ecc.......... l'olio motore andrebbe sempre sostituito da caldoO0

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...