Jump to content
ALAN.F

IL SUSINO:Varieta'-Tecniche-Problemi

Recommended Posts

Apro questa nuova discussione in quanto non mi pare ci fosse , quest'anno ho completato con molta soddisfazione :asd: economica la mia prima campagna di coltivatore di susine, in particolare 4 varieta', Sorriso di Primavera, Obilnaja, Tc sun , Angeleno, allevamento a vaso, ed ho ottenuto una produzione di 270qli ha in asciutta( il terreno e' in affitto, un po' d'irrigazione e' comunque auspicabile), chiedevo a gente piu' esperta di me, consigli sulla potatura, visto che ho ottenuto buoni risultati con Angeleno, molto meno con le altre, riguardo al problema dell'arrotatura del vento, principale voce di scarto.

alan

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao io ho dell'angeleno..e in mezo ho qualche pianta di sorriso per come impollinante..

con l'angeleno sono arrivato quest'anno (irrgiata) sui 300ql x ha

la pezzatura era molto buona come scarto c'era tantissimo arrotatato..

tutto sommato son contento..

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciao io ho dell'angeleno..e in mezo ho qualche pianta di sorriso per come impollinante..

con l'angeleno sono arrivato quest'anno (irrgiata) sui 300ql x ha

la pezzatura era molto buona come scarto c'era tantissimo arrotatato..

tutto sommato son contento..

 

Ottimo Mattia, penso che anche l'angeleno sia in linea con le altre come prezzi ( io ho ricevuto l'acconto delle estive, e son riuscito gia' a coprire i costi...) , volevo capire se modificando la potatura, si puo' ridurre l'arrotato, certo che quest'anno di caldo e vento ne ha fatto, l'angeleno da me era potata come la tc sun( sempre la mia mano), ma come scarto son passato da un buon 7 per l'angeleno al 20% ed anche oltre della tcsun....

La piu' scarsa e' stata l'obilnaja, ho diradato scarso, senza irrigazione ha subito molto il secco.

Tutta esperienza per il prossimo anno!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posso chiedere come sono i trattamenti? Sono massicci come nel melo per esempio? Perchè ho 3000m2 da destinare a qualcosa,pensavo inizialmente al melo poi i troppi trattamenti mi hanno fatto desistere,volevo qualcosa di più "rustico"...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posso chiedere come sono i trattamenti? Sono massicci come nel melo per esempio? Perchè ho 3000m2 da destinare a qualcosa,pensavo inizialmente al melo poi i troppi trattamenti mi hanno fatto desistere,volevo qualcosa di più "rustico"...

 

Ripeto che sono un neofita, ma i trattamenti non sono molto massicci, contando anche la zona dove abito ( qui si tratta al max xon i funghicidi per la massima umidita') , non molto differente che coltivare uva da vino, qui da noi le principali malattie sono monilia, batteriosi, afidi a primavera, poi la cydia molesta e funebrana.

in sintesi per mezzo ettaro, 300kg di triplo(150euro) ,( in due passate) 2 trattamenti di coragen ( 107euro) 1 trattamento di affirm ( 40euro) 3 trattamenti di spinner wg ( 30 euro) ed uno di trebon star (40euro) piu' un po di rame qua e la( 50euro) dimenticavo l'Epik per afidi (50euro), ripeto che la mia zona e' veramente umida, inoltre circondata da strada illuminata che attira la cydia, ma quest'anno con questi trattamenti sono andato benone. Occhio alle gelate primaverili, visto che stai a 727mt!!!!!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Noi abbiamo cultivar europee, President e Grossa di felisio, quest'anno circa 210 q.li Ha, impianto irrigazione con le rosette.

Riscontrato sempre minore carico di frutti nei filari esterni per minore impollinazione.

Da noi il problema più imponente è la cydia, tra l'altro le piante esterne (orti vari) tendono a fare da "serbatoio"; anche la monilia va controllata, visto che durante la fioritura una pioggia ci scappa sempre.

Da non sottovalutare pure la cocciniglia, gli afidi non sono un problema.

Anche da noi, 8 m (otto) sul livello del mare, le gelate tardive sono un pericolo da non sottovalutare e mi è già capitato di stare sveglio tre notti ad azionare l'impianti di irrigazione per scongiurare o limitare i danni.

Edited by Tiziano

Share this post


Link to post
Share on other sites
in sintesi per mezzo ettaro, 300kg di triplo(150euro) ,( in due passate) 2 trattamenti di coragen ( 107euro) 1 trattamento di affirm ( 40euro) 3 trattamenti di spinner wg ( 30 euro) ed uno di trebon star (40euro) piu' un po di rame qua e la( 50euro) dimenticavo l'Epik per afidi (50euro)

 

Hai detto allevamento a vaso, dunque con che portinnesto?

Da quel che ho visto qui da me l'annata appena conclusa è stata veramente favorevole per cui non la prenderei come esempio per i prossimi anni... monilia zero pur con intervallo tra i trattamenti non sempre regolari.

A Tiziano invece faccio altre 2 domande... President (che non ho) è regolarmente produttiva? La diradi spesso?

Grossa di Felisio (che ho anch'io) ti da o ti ha dato problemi con la ruggine? Trovi molti frutti con il nocciolo spaccato?

Edited by Plinio

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hai detto allevamento a vaso, dunque con che portinnesto?

Da quel che ho visto qui da me l'annata appena conclusa è stata veramente favorevole per cui non la prenderei come esempio per i prossimi anni... monilia zero pur con intervallo tra i trattamenti non sempre regolari.

A Tiziano invece faccio altre 2 domande... President (che non ho) è regolarmente produttiva? La diradi spesso?

Grossa di Felisio (che ho anch'io) ti da o ti ha dato problemi con la ruggine? Trovi molti frutti con il nocciolo spaccato?

 

Salve Plinio, per i porta innesti devo chiedere al proprietario del fondo ( io li ho in affitto, sono a vaso ) , Il proprietario ( ed i vicini) mi hanno spempre detto che precedentemente , il problema principale era la cydia, di fianco ho un azienda enorme ( Zani) 110ha tutti a frutteto, anche loro non hanno problemi di monilia, hanno invece la batteriosi, pero' c'e da dire che loro spingono forte con concime e acqua, fanno dei numeri da circo, e' un piacere visitare l'azienda.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho varietà Stanley,Grossa di felisio e president , tutti allevati a vaso su porta innesto mirabolano 29c, quest'anno purtroppo abbiamo avuto abbastanza problemi di secco soprattutto in un appezzamento dove non correva più l'acqua nel rio e non si poteva irrigare , e con una bella pendenza da paura , con terreno sabbioso pieno di sassi..quindi a posto!! Sono venute abbastanza piccole...

Share this post


Link to post
Share on other sites

....A Tiziano invece faccio altre 2 domande... President (che non ho) è regolarmente produttiva? La diradi spesso?

Grossa di Felisio (che ho anch'io) ti da o ti ha dato problemi con la ruggine? Trovi molti frutti con il nocciolo spaccato?

La President ha problemi di impollinazione per cui i filari più lontani dalla grossa di Felisio sono sempre meno carichi, mentre il filare adiacente necessita spesso di diradamento; io ho 4 filari di una e 4 dell'altra, tornando indietro sarebbe meglio fare 2 e 2 alterni, oppure fare la president internamente e le 2 di felisio ai 2 lati.

Come produzione complessiva è un po' alterna, la Felisio, finora, è più "prolifica" e stabile, fa anche una fioritura meno carica, poi è più vigorosa come pianta.

La Felisio non mi da problemi di ruggine nè di nocciolo spaccato, il problema più grosso è una forte pressione della Cydia, guai a incantarsi e me le ritrovo sforacchiate.

Io ho l'antigrandine.

Edited by Tiziano

Share this post


Link to post
Share on other sites
Salve Plinio, per i porta innesti devo chiedere al proprietario del fondo ( io li ho in affitto, sono a vaso ) , Il proprietario ( ed i vicini) mi hanno spempre detto che precedentemente , il problema principale era la cydia, di fianco ho un azienda enorme ( Zani) 110ha tutti a frutteto, anche loro non hanno problemi di monilia, hanno invece la batteriosi, pero' c'e da dire che loro spingono forte con concime e acqua, fanno dei numeri da circo, e' un piacere visitare l'azienda.

ALAN Zani da noi carica il 70x100 delle fragole che commercializza, tante pesche e molte prugne e susini SORRISO, GOCCE D'ORO, FORTUNA, SANGUE DI DRAGO,T.C.SUN,PRESIDENT,BLUFREE,GROSSA DI FELISIO e divarse migliaia di q di SANTA CLARA. I numeri da circo gli e li facciamo vedere noi con quantita e pezzature da capogiro, ma purtroppo non paga mai questa professionalita' nel 2011 le SANTACLARA le ha pagate 0,15

In quanto ai portainnesti vi volevo suggerire che per fare pezzatura ci vuole il GF 677, per la quantita MIRABOLANO, per resistenza MSR

Share this post


Link to post
Share on other sites
ALAN Zani da noi carica il 70x100 delle fragole che commercializza, tante pesche e molte prugne e susini SORRISO, GOCCE D'ORO, FORTUNA, SANGUE DI DRAGO,T.C.SUN,PRESIDENT,BLUFREE,GROSSA DI FELISIO e divarse migliaia di q di SANTA CLARA. I numeri da circo gli e li facciamo vedere noi con quantita e pezzature da capogiro, ma purtroppo non paga mai questa professionalita' nel 2011 le SANTACLARA le ha pagate 0,15

In quanto ai portainnesti vi volevo suggerire che per fare pezzatura ci vuole il GF 677, per la quantita MIRABOLANO, per resistenza MSR

 

Salve Cavaluccio, sulle liquidazioni di Zani non posso parlare con dati oggettivi, io conferisco ad una cooperativa che ha la piarda a meno di un km dal fondo(Apofruit), pero' essendo neofita su susino, ed avendo la comunita'di lavoratori rumena adiacente al fondo, ho sempre sbirciato cosa combinano....( anche perche una volta mi han tirato su me ed il mio Corsaro dal fosso:asd:...troppo gentili), devo ammettere che da come lavoro io, e come lavorano loro, c'e un abisso, io vado al risparmio su tutto, se facessi quello che fanno loro, (rincalzature, trattamenti, impianti) anche se li facessi da solo.....dubito che avrei un ritorno economico valido, anche con produzioni di 500qli ha, non avere imternediazione ha il suo perche'...

Per intenderci , almeno su quest'azienda specifica, sono al top su tecnologia, da loro io posso solo imparare, poi in realta' si fanno due mestieri differenti, io agricoltore come secondo lavoro, loro filiera unica.

Quest'anno devo sostuire una ventina di piante, seguiro' il tuo consiglio per l'innesto!!!

alan

Share this post


Link to post
Share on other sites
Salve Cavaluccio, sulle liquidazioni di Zani non posso parlare con dati oggettivi, io conferisco ad una cooperativa che ha la piarda a meno di un km dal fondo(Apofruit), pero' essendo neofita su susino, ed avendo la comunita'di lavoratori rumena adiacente al fondo, ho sempre sbirciato cosa combinano....( anche perche una volta mi han tirato su me ed il mio Corsaro dal fosso:asd:...troppo gentili), devo ammettere che da come lavoro io, e come lavorano loro, c'e un abisso, io vado al risparmio su tutto, se facessi quello che fanno loro, (rincalzature, trattamenti, impianti) anche se li facessi da solo.....dubito che avrei un ritorno economico valido, anche con produzioni di 500qli ha, non avere imternediazione ha il suo perche'...

Per intenderci , almeno su quest'azienda specifica, sono al top su tecnologia, da loro io posso solo imparare, poi in realta' si fanno due mestieri differenti, io agricoltore come secondo lavoro, loro filiera unica.

Quest'anno devo sostuire una ventina di piante, seguiro' il tuo consiglio per l'innesto!!!

alan

 

Ti dico che molte cose le imparano da noi qua nella mia zona. Sono bravissimi e molto potenti nella commercializzazione. Nel periodo delle fragole qua ci sono tantissimi Romagnoli a comprare, ma Zani detta legge! Il prezzo che lui stabilisce è quello che poi tutti gli altri seguono. Diciamo che per loro fare produzione propria è solo per immagine e non per guadagno, se con le produzioni non coprono le spese poco gli interessa, per loro è importante che quando vengono i Tedeschi li portano nei loro frutteti pavoneggiandosi che tutta la frutta che mandano a Francoforte la fanno di loro produzione.

Quest'anno l'ho portato in un nostro impianto di SANTACLARA-FELISIO da 700q ettaro e tutte di grosso calibro, vedessi come ha sgranato gli occhi!!! Dicendo che quanto costavano costavano quel campo lo voleva tutto al suo piazzale di ritiro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ti dico che molte cose le imparano da noi qua nella mia zona. Sono bravissimi e molto potenti nella commercializzazione. Nel periodo delle fragole qua ci sono tantissimi Romagnoli a comprare, ma Zani detta legge! Il prezzo che lui stabilisce è quello che poi tutti gli altri seguono. Diciamo che per loro fare produzione propria è solo per immagine e non per guadagno, se con le produzioni non coprono le spese poco gli interessa, per loro è importante che quando vengono i Tedeschi li portano nei loro frutteti pavoneggiandosi che tutta la frutta che mandano a Francoforte la fanno di loro produzione.

Quest'anno l'ho portato in un nostro impianto di SANTACLARA-FELISIO da 700q ettaro e tutte di grosso calibro, vedessi come ha sgranato gli occhi!!! Dicendo che quanto costavano costavano quel campo lo voleva tutto al suo piazzale di ritiro.

 

Certo che vedendo come gestistocono e curano e iperlavorano l'azienda.....la tua tesi ha molte molte fondamenta!!!:fiufiu:

 

Per l'arrotatura, ( io ne ho moltissima su Tc sun e Obilnaja, molto meno su Angeleno) , posso ridurla con potature piu' invasive??( l'anno scorso ho lasciato molte branche, facendoli simili a delle pigne) Consigli sempre graditi!!!!Grazie Alan

Share this post


Link to post
Share on other sites

Penso che l'arrotatura la tieni piu nella parte alta della pianta? In questo caso ti consiglio di non lasciare troppe branche, ma lascia piu ricco l'albero nella zona alta. Comunque questo problema si verifica quando c'è molto umido ad Aprile, in piu quest'anno si sono verificate scamiciature molto lunghe, la camicia quando resta attaccata a lungo sul frutto ne compromette crescita e brillantezza.

Qua da me i soldi li prendono chi consegna al mercato, in padelloni a due strati con la FELISIO anno fatto anche 1 euro

Share this post


Link to post
Share on other sites
Penso che l'arrotatura la tieni piu nella parte alta della pianta? In questo caso ti consiglio di non lasciare troppe branche, ma lascia piu ricco l'albero nella zona alta. Comunque questo problema si verifica quando c'è molto umido ad Aprile, in piu quest'anno si sono verificate scamiciature molto lunghe, la camicia quando resta attaccata a lungo sul frutto ne compromette crescita e brillantezza.

Qua da me i soldi li prendono chi consegna al mercato, in padelloni a due strati con la FELISIO anno fatto anche 1 euro

 

Grazie dei consigli!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Penso che l'arrotatura la tieni piu nella parte alta della pianta? In questo caso ti consiglio di non lasciare troppe branche, ma lascia piu ricco l'albero nella zona alta. Comunque questo problema si verifica quando c'è molto umido ad Aprile, in piu quest'anno si sono verificate scamiciature molto lunghe, la camicia quando resta attaccata a lungo sul frutto ne compromette crescita e brillantezza.

Qua da me i soldi li prendono chi consegna al mercato, in padelloni a due strati con la FELISIO anno fatto anche 1 euro[/quote

 

Oggi ho ritirato le liquidazioni estive e buona parte dell'angeleno, sono veramente contento per essere al primo anno....e che anno...in asciutta ho avuto un reddito simile all'uva:clapclap:, anche se con una manodopera decisamente superiore....per quest'anno ....fiesta...le potature le comincero' a febbraio, ora prendere ferie non rende, i giorni sono veramente corti!!!!! buon Susini a tutti:2funny:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri sfruttando un po' di ghiaccio(-1, idem oggi) ha trattato i susini con rame( Zani di fianco a me ha gia' trattato 4 volte.....:fiufiu:) ma io son rimasto indietro con la potatura, tra acqua e neve,( molto invasiva nelle Tc sun e angeleno) ed ho finito di trinciare solo sta settimana...., comunque gia' alle 8 sono affondato ben bene...quest'anno avro' i binari :asd:...la ripresa vegetativa mi sembra ancora molto molto debole, del resto venerdi ha pure nevicato, e da due giorni minime sottozero, guardando la scheda dell'anno scorso siamo piu' indietro di almeno 7gg. Questa settimana volevo concimare con triplo npk biofert pelettato...tempo permettendo sabato prossimo comincio( lo do a mano per localizzarlo al 100%).. il lavoro non manca!!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

volevo sapere una cosa .come liquidazione angeleno come siete andati. da noi 0,35 cent,gruppo salvi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
volevo sapere una cosa .come liquidazione angeleno come siete andati. da noi 0,35 cent,gruppo salvi.

 

 

io con Apofruit sopra 0,40 l'angeleno, ma avevo pochissimo scarto, mentre sono sui 0,35 contando Tcsun dove lo scarto era molto molto maggiore

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sarebbe interessante qualche foto in questa discussione,delle vostre piante e delle diverse tipologie di allevamento.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sarebbe interessante qualche foto in questa discussione,delle vostre piante e delle diverse tipologie di allevamento.

appena sono in fiore ( bellissimi) posto qualcosa,i miei a "vaso" e magari anche quelli di Zani che sono semplicemente meravigliosi ( a palmetta)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Metto qualche foto delle mie qualche anno fa durante i trattamenti...Varietà President allevati a vasetto.

 

20130317136355122167783.jpg

 

20130317136355126353816.jpg

 

20130317136355124598599.jpg

 

L'ultima potrei usarla come scatto del mese :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Metto qualche foto delle mie qualche anno fa durante i trattamenti...Varietà President allevati a vasetto.

 

 

20130317136355122167783.jpg

 

20130317136355126353816.jpg

 

20130317136355124598599.jpg

 

L'ultima potrei usarla come scatto del mese :asd:

 

Bellissime le foto, ieri ho trattato i susini per monilia, sono ancora in prefioritura.....poi dopo trattamento,:nutkick: ho passato mezz'ora con la motopompa a scoppio a cavare circa 15qli d'acqua dalle carreggiate del trattore ed atomizzatore....:asd: sembravo Grisu'...da grande faro' il pompiere... veramente comoda la motopompa, l'ho presa per caricare l'acqua direttamente dal pozzo ....e per ridurre gli allagamenti come quest'anno, riesce a fare 100lt al minuto:2funny:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io li non ho problemi di ristagni :asd: , al contrario in alcuni albicocchi nella pari sembra una risaia nelle ruotate! Prossimo autunno ci farò un giro per fila con la boccia almeno in mezzo a vedere se contasse qualcosa ma la vedo dura....pari pari dappertutto...dove la mando l'acqua! Impossibile!

Poi dove pende ho gli acquitrini :asd: Per fare i trattamenti in certi pezzi abbiamo dovuto montare gli "sproni" o non so come alcuni li chiamano.....mettiamo sui cingoli ogni 3-4 pattini sti spuncioni di 10-15 centimetri che lo fanno stare ben fermo anche dov'è bagnato

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...