Jump to content
paolo8970

Falciatrinciacaricatrici New Holland

Recommended Posts

Da più di mezzo secolo il marchio New Holland è tra i leader nel settore delle falciatrinciacaritici, cercando di soddisfare pienamente le esigenze degli agricoltori e contoterzisti di tutto il mondo, pur sapendo che questo settore è uno dei più competivi del mercato delle macchine agricole.

Partiamo dalle origini....

Siamo nel 1961 quando la prima trincia semovente solca i campi statunitensi della Pennsylvania con il nome si SP 818 dotata di una testata mais ad una sola fila.

Sette anni più tardi nel 1968 esce un modello di maggiore potenza e dotato di una testata mais a 2 file denominato dalla sigla 1880.

Successivamente nel 1975 la New Holland cerca di conquistare la leadership lanciando una macchina da 200cv una soglia molto alta per l'epoca, con una nuova tecnologia del soffiatore che migliora lo scarico del prodotto trinciato, e questo modello fu denominato 1890.

Due anni più tardi nel 1977 si cerca di arrivare con il primato assoluto con il modello 1895, la prima trincia dotata di rilevatore metalli incorporato, sistema ancora molto importante al giorno d'oggi per la sicurezza della macchina.

Nel 1979 con il modello 2100 si arriva ad una potenza di 300cv e si cercò di pensare un pò di più al comfort dell'operatore fornendo una cabina con una visibiltà notevolmente migliorata.

Nel 1987 vengono introdotte alcuni soluzioni molto importanti come l'affilatura automatica dei coltelli e l'inserimento del controcoltello e si tenta la scalata con la serie 05.

Quasi 10 anni più tardi viene lanciata la serie FX e per la precisione nel 1995, con i modelli 300, 375 e 450 cercando di stare al passo con i rispettivi concorrenti arrivando ad una potenza di 450cv, nel 1998, si arriva ad una potenza di 571cv con il modello FX 58.

Nel 2003 viene introdotto nella nuova serie FX 10 il sistema di trasmissione idraulica dei rulli alimentatori HydroLoc con regolazione della lunghezza di taglio direttamente dalla cabina.

Quattro anni più nel 2007 viene presentata la serie FR9000 cercando di riconquistare il primato del settore, offrendo molte soluzioni tecnologiche come il MetaLoc, Variflow, e il già noto HydroLoc e fornendo il sistema di trinciatura più grande della categoria.

Nello stesso anno la serie FR9000 si aggiudica il prestigioso titolo di macchina dell'anno all' Agritechnica grazie all' IntelliFill, il sistema automatico riempimento rimorchio.

Nel 2011 per festeggiare l'anniversario di mezzo secolo di produzione di falciatrinciacaricatrici, la New Holland festeggia con un modello celebrativo in edizione limitata .

Un anno più tardi viene presentata la nuova serie FR cercando di restare al passo coi tempi e introducendo il sistema SCR in conformità alla normativa sulle emissioni.....e la storia continua...

Buon proseguimento!

Edited by paolo8970

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ricordo ancora con emozione la prima trincia seria che vidi all'opera nei primi anni '80: una Sperry NewHolland 1900 con motore DAF:).

Ero piccolo, avevo circa 8-9 anni e ho consumato i pedali della bicicletta a forza di seguire il cantiere di lavoro di questa macchina, composto da un 160/90 e un 180/90 con rimorchio e 2 autocarri sovraspondati Fiat 682N3, che spettacoloO0

E' stata la trincia che mi ha fatto innamorare di questo tipo di macchine agricole!! dove si era mai vista una belva del genere, con testata fissa a 4 file:AAAAH: io ero abituato ad un Fiat 1000 2 WD con monofila Bodini portata e al seguito due Fiat 570 con rimorchi Feraboli, modello "Jolly" .

 

Se a qualcuno interessa, su questo link da wikipedia, potrà trovare la storia della Sperry Corporation, azienda che in quegli anni possedeva NewHolland.

http://en.wikipedia.org/wiki/Sperry_Corporation

 

Ciao Sandroz

Edited by sandroz

Share this post


Link to post
Share on other sites

E chi se la scorda la 1900!!! bei tempi quelli.....anche al mio paese ce n'era una e spesso la sentivi cantare con il suo sound inconfondibile, e di conseguenza mi facevo portare da mio padre a vederla, da vicino poi rabbrividivi a sentirla all'opera!!!!

 

Ecco un paio di video della 1900

Panoramica della macchina....

 

 

Macchina all'opera

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Paolo,

ho scoperto che la NH 1900 non era sempre motorizzata DAF, nel senso che sbirciando su AGRIAFFAIRES ce ne sono alcune motorizzate CAT:cheazz:

Forse erano quelle destinate ai mercati extraeuropei?? o quelle prodotte prima dell'acquisto di Sperry Corp.??

Edited by sandroz

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao Paolo,

ho scoperto che la NH 1900 non era sempre motorizzata DAF, nel senso che sbirciando su AGRIAFFAIRES ce ne sono alcune motorizzate CAT:cheazz:

Forse erano quelle destinate ai mercati extraeuropei?? o quelle prodotte prima dell'acquisto di Sperry Corp.??

 

Se corrispondono esattamente alla serie 78.. Marchiata FIATAGRI dovrebbere avere motore DAF....il motore CATmi e' nuovo:cheazz:

 

Giusto per dare altri numeri:

 

9630 Motore IVECO 8210 SRI 22,2 da 300 cv

 

9640 Motore IVECO 8210 SRI 22,1 da 375 cv

 

9645 Motore IVECO 8210SRI 21,1 da 450 cv

 

il classico 13.8 litri:coolsmiley:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma ho visto anche io che la danno motorizzata Cat, con tanto di adesivo sul cofano....però mi sembra strano ho sempre pensato che fosse motorizzata DAF 240-250cv....

Comunque la macchina in questione la danno come 1982, però vedendo le foto, alcune sembrano 2 macchine diverse, lo si nota dagli adesivi e dal pick up consumato diversamente.....bah non ne sono molto convinto di sta macchina :cheazz:

 

Le 78.. Fiatagri corrispondono alla serie New Holland 05

Edited by paolo8970

Share this post


Link to post
Share on other sites

La 2100 era motorizzata Cat, ne hanno una a pochi km da qui, noi abbiamo la 1900s col daf 300cv, operativa con pick up e kemper 4file fino a 5 anni fa, fermata in ordine comunque.. Avrà minimo 7000 ore, il contaore si fermò a meno di 4000 nel millennio scorso:asd:

 

peccato per la mancanza del corn craker e della dt, poi il pochissimo spazio per la manutenzione... Avevamo trasferito il serbatoio a mò di parafango dx, creando così un bel vano di accesso alle trasmissioniO0

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora che la 1900 fosse motorizzata un DAF da 300 hp. non ne avevo dubbi, ma per il resto devo intervistare il terzista qui vicino a me che ce l'ha avuta, lo stesso che ha preso il primo JD 7230R della zona. Dopo di quella è arrivata una FX 375, poi una FX 450 e ancora una FX 60, motorizzata CAT C15: bella macchina, snella e agile, gran motore e buona qualità di taglio: unico problema, quel C15 è come un'idrovora. Peccato che con la scomparsa delle stalle e un pò di concorrenza che si è fatta avanti,la FX60 credo sarà l'ultima trincia che ha comprato

 

 

Ma ho visto anche io che la danno motorizzata Cat, con tanto di adesivo sul cofano....però mi sembra strano ho sempre pensato che fosse motorizzata DAF 240-250cv....

Comunque la macchina in questione la danno come 1982, però vedendo le foto, alcune sembrano 2 macchine diverse, lo si nota dagli adesivi e dal pick up consumato diversamente.....bah non ne sono molto convinto di sta macchina :cheazz:

 

Le 78.. Fiatagri corrispondono alla serie New Holland 05

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me delle FX non piace molto il rotore, secondo me pecca un pò come qualità di taglio rispetto alla concorrenza...

 

metto un video che fa vedere tutte le componenti più importanti di queste trince

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
La 2100 era motorizzata Cat, ne hanno una a pochi km da qui, noi abbiamo la 1900s col daf 300cv, operativa con pick up e kemper 4file fino a 5 anni fa, fermata in ordine comunque.. Avrà minimo 7000 ore, il contaore si fermò a meno di 4000 nel millennio scorso:asd:

 

peccato per la mancanza del corn craker e della dt, poi il pochissimo spazio per la manutenzione... Avevamo trasferito il serbatoio a mò di parafango dx, creando così un bel vano di accesso alle trasmissioniO0

 

Ah dimenticavo, nella prima azienda che ho lavorato, i primi anni che ero là, avevano una 2205 equipaggiata con Kemper Champion 3000 4 file, ero un pò scettico su questa macchina perchè aveva già più di 10 anni era usata e proveniva da un terzista, invece era molto affidabile come macchina.

Ecco l'unica pecca era la mancanza del corncracker, infatti bisognava tagliare molto fino per riuscire a rompere qualche cariosside.

Dopo poco è stata venduta, ed è andata nel nord della sardegna,non mi ricordo di preciso, ma in una grande azienda vicinissima al mare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Com'è piccolo il mondo !! Quella 2205 ha lavorato anche da noi quando successe un guaio alla nostra1900s, ha cambiato proprietario un pò di anni fa pur restando nella stessa zona, e ha sempre lavorato, anche nella campagna 2012..!!! se non sbaglio monta pure la doppia trazione

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ah si, sono molto contento che stia ancora lavorando quella macchina, comunque era stata tenuta benissimo, sia da noi che dal terzista che l'aveva prima, non aveva nemmeno un graffio, l'unica cosa che quando è stata data dentro bisognava sostituirle il carter di usura del ventilatore, perchè non soffiava benissimo, ma penso che gli sia stato sostituito prima di consegliarla. Che ricordo io però non aveva la dt.

Comunque mi è dispiaciuto molto quando è stata venduta( anche perchè mi domando ancora adesso come mai è stata venduta visto che andava bene!) mi sarebbe piaciuto molto imparare a usarla...anche perchè finchè ce lo facevamo noi il silomais era sempre stato ottimo....

La utilizzavamo a trinciare anche il sorgo con la stessa testata, un taglio alla fine di luglio e uno alla fine di settembre

Edited by paolo8970

Share this post


Link to post
Share on other sites
A me delle FX non piace molto il rotore, secondo me pecca un pò come qualità di taglio rispetto alla concorrenza...

 

Ti riferisci al coltello singolo largo tutto il rotore? Non sono in grado di dirti se in ogni condizione tagliasse meglio o peggio della concorrenza, ma avendo visto da vicino diverse trince lavorare a pastone (JD 6710 e 6810, Claas Jaguar 880 e 900 e New Holland FX 375) quello della FX era un ottimo prodotto.

 

Anche il terzista del mio paese fino a qualche anno fa aveva macchine da raccolta New Holland; mi ricordo la 1900 con Kemper a 4 file, alla quale affiancò una 2405 con testata a catene da 5 file; poi arrivò una delle prime FX 375 al posto della 1900 con testata a 6 file e successivamente anche la 2405 fu sostituita da una seconda FX 375. Ora per svariati motivi è passato a Claas ed entrambe le FX sono state rimpiazzate da una Jaguar 870 Green Eye e da una 940.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ti riferisci al coltello singolo largo tutto il rotore? Non sono in grado di dirti se in ogni condizione tagliasse meglio o peggio della concorrenza, ma avendo visto da vicino diverse trince lavorare a pastone (JD 6710 e 6810, Claas Jaguar 880 e 900 e New Holland FX 375) quello della FX era un ottimo prodotto.

 

Anche il terzista del mio paese fino a qualche anno fa aveva macchine da raccolta New Holland; mi ricordo la 1900 con Kemper a 4 file, alla quale affiancò una 2405 con testata a catene da 5 file; poi arrivò una delle prime FX 375 al posto della 1900 con testata a 6 file e successivamente anche la 2405 fu sostituita da una seconda FX 375. Ora per svariati motivi è passato a Claas ed entrambe le FX sono state rimpiazzate da una Jaguar 870 Green Eye e da una 940.

 

Si il rotore è quello, quello a 12 coltelli lunghi montato su sei blocchi, dando un pò di specifiche quel rotore era largo 76 cm, diametro 61 cm e peso 340 kg....

Purtroppo l'ho vista solo una volta all'opera una FX, da appassionato mi ha sempre incuriosito, ma qui in zona si contavano su una mano... diciamo che essendo uscita dopo la serie 800 Claas, potevano fare decisamente meglio, prima di tutto le trasmissioni al rotore ed al ventilatore, con tutti quei cardani e rinvii che facevano perdere un sacco di cv, il ventilatore a pale ormai era piuttosto datato, rispetto a Claas aveva una portata minore, però in opzione c'era una seconda velocità che incrementava la velocità del 10% in più dell'attuale che secondo dati New Holland era di 668 giri al minuto....poi osservando l'evoluzione delle FX, hanno aumentato le aperture delle cofanature, molto probabilmente queste macchine si scaldavano alla svelta........in poche parole ripeto, potevano fare di meglio.....

Riguardo al terzista da te menzionato, uno dei possibili motivi per cui è passato a Claas può essere il fatto che da noi da quando la New Holland è passata nelle mani di Fiat( e qui non voglio fare la solita polemica della fusione) la rete di vendita e assistenza nella nostra zona è diventata molto scadente, rispetto a quando era gestita dai concessionari Ford o da officine specifiche....anche nel settore delle macchine da raccolta hanno acceso il pulsante di autodistruzione....

Dovremmo passare da quel terzista a fare qualche chiacchiera se è possibile!!! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

In effetti il fatto di avere un'officina autorizzata Claas in paese è cosa non trascurabile, prima di prendere la 940 gli avevano dato in prova per mezza giornata una FR ed aveva espresso un giudizio positivo sulla macchine in sè.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho in mano manuale uso e manutenzione e il libretto di istruzioni delle trincie NH 1900 e 2100, datomi dal terzista che la possedeva negli anni '80.

Appena ho tempo pubblico un pò di dati.

Sandroz

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ottimo Sandro!!! sarà molto interessante vedere quei dati! O0

 

Bene allora cominciamo!

Allora sulla Sperry-NewHolland 1900 il manuale uso e manutenzione, datato 1983, riporta questo:

Motore diesel 4 tempi DAF 6 cilindri, modello DKT 1160 V, iniezione diretta,pressione min/max iniettori 216/224 bar, tarato a 280 CV a 2200 giri/min e cilindrata di 11.630 cm3, coppia max, 1085 nm a 1300 giri, peso dello stesso 1078kg; altri dati sul motore li ritengo non interessanti, ma il terzista che ce l'aveva mi ha detto che l'avevano carburata parecchio e andava come un treno.

 

20130108135763867318584.bmp

 

Dati tecnici con macchina standard con pneumatici anteriori 23.1 26, senza contrappesi, assale posteriore standard:

 

1900 (2100)

TRINCIATORE

Diametro 610 mm (610 mm)

Larghezza 645mm (750)

Numero Coltelli 12 (12)

velocità 1100 giri/min idem

 

ALIMENTAZIONE

Rulli alimentatori 4

Superficie alimentazione 1168 cm2 (1348 cm2)

Scatola invertitore a dischi in bagno d'olio, rilevatore di metalli standard.

 

SOFFIATORE E TUBO DI LANCIO

Diametro 914mm ( 1016)

velocità 770 giri/min

Altezza tubo di lancio da 3260 a 3900 ( 3330- 4190)

 

TRASMISSIONE

idrostatica, cambio a 4 marce, pneumatici ant 23.1 - 26, 12 tele post, 11.00 - 16, 6 tele, 4 Rm opt.

carreggiata ant. 2288, post da 2184 a 2946.

 

Cabina standard, serbatoio 447 ltr (515), impianto elettrico 12 V, batterie 2 x 90 Ah ( 4 x 90H) Peso a vuoto 7075kg. (7507)

 

Le dimensioni sono un pò diverse tra le 2 macchine:

 

20130108135763821176140.bmp

Edited by sandroz

Share this post


Link to post
Share on other sites

Complimenti Sandro!....

Diciamo che leggendo i dati tecnici noto che il rotore della 2100 come misure è quasi uguale a quello delle fx e sempre con 12 coltelli, e il ventilatore ha addirittura più numero di giri al minuto...

Pensavo che la 1900 avesse qualche cavallo in meno rispetto alla quasi quota 300, diciamo che anche in originale doveva avere un buon passo!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Complimenti Sandro!....

Diciamo che leggendo i dati tecnici noto che il rotore della 2100 come misure è quasi uguale a quello delle fx e sempre con 12 coltelli, e il ventilatore ha addirittura più numero di giri al minuto...

Pensavo che la 1900 avesse qualche cavallo in meno rispetto alla quasi quota 300, diciamo che anche in originale doveva avere un buon passo!

 

Da quel che mi han detto, da questa macchina hanno avuto solo grandi soddisfazioni e i dati tecnici hanno stupito un pò anche me.

Appena possibile carico ancora un pò di materiale.

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi permetto di fare un paio di appunti alla New Holland: quando hanno lanciato la prima serie FX non avevano forse una macchina a livello delle Jaguar 800 (macchine che hanno fatto la fortuna di Claas sbaragliando la concorrenza), però come apparato di taglio avevano qualcosa in più di John Deere. Fino all'introduzione delle FR però la macchina è sempre stata la stessa, oltre agli aumenti di potenza non ci sono state novità ecclatanti e per questo hanno perso quote di mercato.

Inoltre con la FR hanno abbandonato la caratteristica costruttiva che le rendeva uniche sul mercato, ossia il rotore con il coltello singolo, anche se non sono in grado di dire se questo fosse meglio dell'attuale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Da quel che mi han detto, da questa macchina hanno avuto solo grandi soddisfazioni e i dati tecnici hanno stupito un pò anche me.

Appena possibile carico ancora un pò di materiale.

ciao

All'epoca erano macchine che avevano degli ottimi numeri per far bene, infatti lo dimostravano anche in campo...

Quando puoi il materiale informativo è sempre bene accetto! O0

 

 

 

Per quanto ha detto Gian riguardo alle FR , è strano che New Holland non sia andata avanti con la sua politica conservativa....forse costretta anche dal fatto che dopo lo strapotere della concorrenza sul mercato delle trince, doveva creare qualcosa di nuovo ma che si avvicinasse alla concorrenza, per poter cercare di mettere sul mercato una macchina che riuscisse a tenere il passo delle rivali...

Il gruppo trinciante non sembrerebbe niente male, solo che con quelle dimensioni mette piuttosto in crisi il motore.....comunque penso che oggigiorno i vari competitor si siano ravvicinati molto come qualità del trinciato....

 

Gruppo trinciante delle trince FR

 

[video=youtube;9_-tLS5_Xh8]

Edited by paolo8970

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il gruppo trinciante non sembrerebbe niente male, solo che con quelle dimensioni mette piuttosto in crisi il motore.....comunque penso che oggigiorno i vari competitor si siano ravvicinati molto come qualità del trinciato....

 

Come dimensioni dovrebbe essere secondo solo a Krone, che però offre una trincia fino a 1100cv; l'abbiamo visto 2 settimane fa questo gruppo trinciante smontato e messo di fianco a quello delle JD e Claas è davvero imponente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Come dimensioni dovrebbe essere secondo solo a Krone, che però offre una trincia fino a 1100cv; l'abbiamo visto 2 settimane fa questo gruppo trinciante smontato e messo di fianco a quello delle JD e Claas è davvero imponente.

 

Secondo dati Krone il rotore è 800mm di larghezza e di diametro 660mm, mentre la FR ha il rotore di 884mm di larghezza e 690mm di diametro, quindi è un pò più grande quello della FR

Visto la smontato il gruppo trinciante della FR è veramente impressionante soprattutto perchè vicino c'erano quelli della concorrenza e si nota molto la differenza.....a me è piaciuta molto la macchina spero solo di aver tempo quest'estate per riuscire ad andare a vederla dal vivo in azione.

Comunque prendendo in esame sempre la Krone, offrendo una macchina con un motore con molti più cavalli della Fr top di gamma, è più avvantaggiata, anche perchè avendo il motore trasversale e quindi trasmettendo direttamente la potenza del motore al rotore, non ha dispersione di cv tramite il rinvio come sulla FR. Con questo non voglio dire che le FR non siano delle ottime macchine, anzi i numeri per far bene ci sono, anche perchè in rete ci sono dei video come questi che è su mais italiano dove questa FR 9080 ha decisamente un ottimo passo.

 

 

[video=youtube;R9R-BED3SFs]

Share this post


Link to post
Share on other sites
Secondo dati Krone il rotore è 800mm di larghezza e di diametro 660mm, mentre la FR ha il rotore di 884mm di larghezza e 690mm di diametro, quindi è un pò più grande quello della FR

 

Hai ragione, ho preso un granchio!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...