Jump to content
blu1

Macchine per pulizia e selezione sementi

Recommended Posts

Un saluto a tutti, mi chiamo Francesco e scrivo dalle Marche, mi rivolgo a voi perche' ho notato grandissima competenza e non vedo miglior forum di questo dove chiedere e documentarmi a proposito del mondo agricolo.

Ed ecco la prima di una serie infinita di domande..sapete indicarmi dei macchinari per pulire e selezionare sementi?

Con la mia famiglia coltiviamo vari prodotti tra cui orzo, farro, ceci, lenticchia...mi sapete indicare una macchina che riesca a "lavorare" i suddetti? Punto importante purtroppo e' il costo..che deve essere contenuto..

 

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

EDIT By Dj Rudy

 

In questi giorni in azienda abbiamo la SEMCO che ci pulisce e ci tratta i semi, abbiamo fatto sia grano duro che orzo (entrambi trattati Systiva), e farro solo pulito per seminarli in bio.

 

Il cantiere funziona molto bene con una produttività su grano di circa 40 q.li/ora.

 

Abbiamo messo il nostro SilverCar a scaricare con la bocchetta posteriore, poi la macchina vaglia, pulisce e tratta e scarica direttamente nei sacconi, mentre un'altra coclea estrae lo scarto che noi abbiamo messo in un altro rimorchio.

 

Per chi fosse interessato: http://www.semcodivision.it/

 

Loro hanno 5 macchine come queste e girano tutta Italia.

 

La macchina per funzionare ha bisogno di 380 v (6kw) e 220 v, nel caso non abbiate tale corrente, non c'è problema sono provvisti di generatore da azionare con il trattore, poi serve un po' di acqua da aggiungere alla botte della macchina per diluire il trattamento conciante per il resto non c'è bisogno di altro se non un caricatore per movimentare i balloni e il rimorchio con bocchetta posteriore per scaricare il seme nella macchina.

 

Azienda molto professionale, lavoro fatto a regola d'arte, nulla da dire.

 

Qui nel video stavamo pulendo ceci per consegnarli a una ditta che li imbusta per alimentazione.

 

 

Quest'anno parte del grano e dell'orzo abbiamo deciso di farlo così, per risparmiare un po' ma comunque avere un trattamento al top come qualità.

Edited by DjRudy

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nessuno ne usa in azienda?Pura curiosita' ma le sementi le comprate tutti da terzi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Blu 1 non saprei dirti con precisione ma la macchina dovrebbe essere a vagli intercambiabili con all`estremita una centrifuga.

 

Anche se ho saputo da poco che l`autoproduzione di sementi e` inlegale.

 

Attendiamo conferma dai piu` esperti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il commercio di sementi è illegale. Ovvero un'altra legge per tutelare le multinazionali.

 

Comunque tu hai bisogno di uno svecciatoio. Esiste un mercato dell'usato, tipo i ballarini, hanno però un costo elevato, si arriva tranquillamente ai 10000 € dal commericante specializzato. Diversamente se riesce a recuperare da un privato che non ha la minima idea di cosa sia, sei sicuro di acquistarlo per pochi soldi.

 

 

Questo potrebbe essere interessante http://www.subito.it/altri-veicoli/svecciatoio-buratto-per-grano-piacenza-52004808.htm

Edited by Stabilo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie per le risposte, si Stabilo e' esattamente il macchinario che farebbe al caso mio..grazie per l'indicazione!

Per precisare le sementi non sarebbero da commerciare ma e' per autoproduzione, mi fate venire dei dubbi..ho carcato in giro e non ho trovato granche', avete dei link con la regolamentazione sulle sementi?

Dimenticavo di dire che sono in biologico..

Grazie a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per le mie piccole quantità pensavo a questo pulitore (modello M10 ) :

 

ZANOTTI - Macchine per cereali

 

costo da preventivo 3000 euro.

la mia paura per il mais e' che non pulisca tanto di più di quello che fanno già i vagli della trebbia...

Edited by NH90

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vorrei sapere se qualcuno conosce altre ditte oltre a Zanotti che producono macchinari per la pulizia e la selezione della granella, sto valutando l'acquisto di un piccolo impianto aziendale e non industriale..grazie!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Blu1 Che quantità devi lavorare? Io sono un possessore di uno Zanotti M50 e ti posso dire che pulisce di tutto... ha una produzione di 10q/ora con 2 persone.... non fà la decorticazione del farro (tra l'altro Zanotti fà una macchina per decorticare il farro) però tutte le altre colture le pulisce piu che bene... il problema sicuramente è il costo.. noi lo abbiamo pagato 7,5milioni delle vecchie lire del 94... adesso 10mila euro sicuramente non basteranno...

Share this post


Link to post
Share on other sites
la mia paura per il mais e' che non pulisca tanto di più di quello che fanno già i vagli della trebbia...

 

Non ti preoccapare..non c'è confronto con una trebbia.. il mais sinceramente non lo mai provato a pulire però ti posso dire che ho vaiato il favino, che per me è il peggio seme da pulire perchè salta nei vagli, e lo pulisce più che bene...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Blu1 Che quantità devi lavorare? Io sono un possessore di uno Zanotti M50 e ti posso dire che pulisce di tutto... ha una produzione di 10q/ora con 2 persone.... non fà la decorticazione del farro (tra l'altro Zanotti fà una macchina per decorticare il farro) però tutte le altre colture le pulisce piu che bene... il problema sicuramente è il costo.. noi lo abbiamo pagato 7,5milioni delle vecchie lire del 94... adesso 10mila euro sicuramente non basteranno...

 

Ciao Contadino, mi stavo guardando in giro per vedere le ditte piu' "rinomate" per la lavorazione dei semi in ottica di un prossimo psr, la quantita' sarebbe intorno ai 200/250 quintali annui per iniziare tra cereali e legumi destinati a insacchettamento/molitura, relativamente poca come quantita', per questo cercavo macchinari non idustriali da tonnellatre/h, ma anche se con poca produttivita' oraria deve fare un buon lavoro di pulizia e selezione, sono in biologico quindi puo' capitare di raccogliere prodotto molto sporco..

Grazie per avermi riportato l'esperienza sulla M50, per ora non trovo alternative a Zanotti

 

http://www.subito.it/arredamento-cas...7546311.htm#ed[/url] è molto vecchio, lo uso da anni per pulire il seme senza cassette ma con i sacchi avendolo sollevato, quest'anno si fara' il triticale per la prima volta, mais mai fatto

 

Grazie Luca, ho visto queste macchine, sono delle memorie storiche! Ma cercavo qualcosa di piu' recente

Share this post


Link to post
Share on other sites

io me ne sono appena auto costruito uno, appena riesco inserisco delle foto, di alternative a zanotti, c'e questo

anche se assomiglia molto a quello di zanotti, questi sono vagli vibranti e fanno un lavoro un po diverso rispetto a quello postato prima nel link di vendita su subito, infatti quello nella maggior parte dei casi ha un cilindro ad alveoli che ti seleziona i chicchi rotti da quelli no.

se cerchi su google vagli vibranti ne trovi qualche d'uno anche se sono di dimensioni abbastanza grosse e con produzioni grandi tipo m50

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Cioccospak come lo hai costruito il tuo? con le palline in gomma anti-intasamento come nel video che hai postato tu? come sono i vagli?..

descrivicelo tutto che siamo curiosi...:)

 

comunque quello del video ha solo una selezione (infestanti grandi) ed è senza ventilazione... non è che sia il massimo..

Share this post


Link to post
Share on other sites

quello del video ,che è uguale identico al l'm10 di zanotti , ha due crivelli e non ha la ventilazione ma aspira da dietro la tramoggia, essendo fatto per i luoghi chiusi, una soluzione molto semplice per farselo ,come ha fatto il mio vicino, è prendere ventilatore e chivelli da una vecchia trebbia e il gioco è fatto. il mio l'ho realizzato scopiazzando qua e la fra i vari vagli che ho visto con delle mie modifiche. questa sera se riesco inserisco delle foto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riesumo questa discussione per chieder se qualcuno è a conoscenza dei costi per una selezionatrice ottica per cereali. La mia idea è quella di riuscire a vendere un prodotto certificato (mais, frumento, coriandolo ecc) ed evitare le creste che i compratori fanno sullo scarto. Mi piacerebbe se esiste già qualche realtà piccola che opera in questo modo per capire l'entità dell'investimento.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Contadino, per selezionatrice ottica intendo una macchina intelligente che riesce a scartare grani difettati in modo da avere, a valle, un prodotto con caratteristiche alimentari, in modo da poter avere certificazione e spuntare un prezzo di vendita maggiore. Quest'anno ad esempio abbiamo mais fortunatamente molto pulito e va bene, ma l'anno prossimo e gli anni a venire? Secondo me la speculazione sulle tossine sta diventando una fregatura bella e buona, non abbiamo armi per difenderci e non tollero questa situazione.

 

Riporto un link di un produttore di selezionatrici, ma ripeto, devo studiarle per bene, finita la sessione di esami chiederò qualche info alle varie aziende.

 

http:// http://www.seasort.com/it/riso-grano-cereali.htm

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ne parlavano anni fa in un centro di pulitura che frequento, ma ai tempi erano le prime uscite, erano sull' ordine dei 100mila euro, sicuramente oggi costano molto meno, forse esistono modelli a portata aziendali?

Share this post


Link to post
Share on other sites

La mia idea prevederebbe addirittura l'installazione dell'impianto su carrello così da lavorare anche per conto terzi..ma credo che la macchina sia troppo delicata per sopportare trasporti frequenti, meglio tenerla fissa e accentrare ritiro e lavorazione..

Share this post


Link to post
Share on other sites
La mia idea prevederebbe addirittura l'installazione dell'impianto su carrello così da lavorare anche per conto terzi..ma credo che la macchina sia troppo delicata per sopportare trasporti frequenti, meglio tenerla fissa e accentrare ritiro e lavorazione..

 

Quindi l'idea sarebbe tirar fuori il mais "Malato" da quello sano così da avere la possibilità di vendere un prodotto totalmente sano?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Esatto, non solo totalmente sano, ma magari anche certificato. Sai che i fogli di carta a volte valgono più di quanto si creda... Il punto è capire se sia una pazzia o un'idea realizzabile. Comunque sia dal mais, al coriandolo (vedo che con lo scarto fan faville) al riso a qualsiasi tipo di granaglia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...