Jump to content

Recommended Posts

Di solito le trainate hanno elementi di semina adatti per andar su sodo, quindi più pesanti e più stabili ad alte velocità. Sulle portate stanno cominciando ad arrivare in questi ultimi anni questi elementi di semina, però alla fine la trainata sarà sempre più stabile...

Link to post
Share on other sites
  • Replies 5.5k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

seminatrice da 12 metri su campi da 40...   quando rimangono 2-3 metri pesta gli altri 9 metri.... quando si vuole usare per forza seminatrici fatte per la Russia in campetti Itali

si si,magari danno 3 colpi di estirpatore da 2 mt col 640 davanti,2 di rotante da 2,20 mt col 780 e seminano con la seminatrice del 1960 col 450 con sopra 2 sacchi di urea x zavorrarla, e ogni 10 mt v

A breve arriverà questa, va in pensione la vecchia PNU, dopo 30 anni di servizio. E vedremo se questa sarà all’altezza della precedente.

Posted Images

sto valutando di cambiare la mia sp520 con una macchina a dischi a 4 file perchè volevo far un pò di minima ed eventualmente seminare su sodo (soia dopo tenero, mais dopo cover...).

 

Sono partito col cercare macchine usate ma non si trova nulla ne ciofeche ne recenti.

 

Per il nuovo a parità di allestimento, solo con micro, non c'è grande differenza di prezzo fra le varie marche. Per adesso ho preso in considerazione la maxima, monosem e matermacc. La monosem allestita così di base sembra che non semini e bisogna aggiungere ruotino, elemento m e si va su di prezzo tuttavia sarebbe una gran bella macchina. Mattermacc molto semplice senza fronzoli e leggera.

Il sogno sarebbe john deere ma ho paura che sia un casino modificare la regolazione fra le fila e soprattuto perchè il telaio esce dai 3m.

Sto valutando ache se aggiungere lo spandiconcime o meno ma costa uno spropisito, stavo pensando in alternativa di farmelo home made con due cassette gaspardo della sarchiatrice dite che potrebbe funzionare?

acetto consigli perchè sono in alto mare...

Link to post
Share on other sites
sto valutando di cambiare la mia sp520 con una macchina a dischi a 4 file perchè volevo far un pò di minima ed eventualmente seminare su sodo (soia dopo tenero, mais dopo cover...).

 

Sono partito col cercare macchine usate ma non si trova nulla ne ciofeche ne recenti.

 

Per il nuovo a parità di allestimento, solo con micro, non c'è grande differenza di prezzo fra le varie marche. Per adesso ho preso in considerazione la maxima, monosem e matermacc. La monosem allestita così di base sembra che non semini e bisogna aggiungere ruotino, elemento m e si va su di prezzo tuttavia sarebbe una gran bella macchina. Mattermacc molto semplice senza fronzoli e leggera.

Il sogno sarebbe john deere ma ho paura che sia un casino modificare la regolazione fra le fila e soprattuto perchè il telaio esce dai 3m.

Sto valutando ache se aggiungere lo spandiconcime o meno ma costa uno spropisito, stavo pensando in alternativa di farmelo home made con due cassette gaspardo della sarchiatrice dite che potrebbe funzionare?

acetto consigli perchè sono in alto mare...

 

 

Seminare su sodo con le macchine che hai detto non è di certo facile.....

Io ti posso dare info su monosem.

Elemento M costa ma a mio avviso fa la differenza durante la semina.

Elemento molto più stabile.....

Per ruota pro....

Bo....

Io sempre avuto.

A volte aiuta a volte fa danno.

é un amore odio....

Sulle mie però l'ho presa....

 

MA il punto fondamentale è il voler fare semina su sodo con macchine normali.

Se prendi poi una 4 file è pure leggera....

Dunque se hai terreni molto leggeri e soffici che si riesce a seminare su sodo senza grandi problemi ok ci sta.

Ma altrimenti non riesci.

Anche se metti le molle di carico avrai una seminatrice troppo leggera per usare le molle.

Dunque se carichi molto ti troverai la seminatrice con le ruote alzate.

A meno che sistemi la macchina con dischi pre taglio e possibilità di zavorrare la macchina in maniera pesante....

Link to post
Share on other sites
Di solito le trainate hanno elementi di semina adatti per andar su sodo, quindi più pesanti e più stabili ad alte velocità. Sulle portate stanno cominciando ad arrivare in questi ultimi anni questi elementi di semina, però alla fine la trainata sarà sempre più stabile...

 

Mi sa che ti sbagli portata e trainata monosem come portata e trainata di altre marca condividono lo stesso elemento, ergo la penso come alex

Link to post
Share on other sites
Mi sa che ti sbagli portata e trainata monosem come portata e trainata di altre marca condividono lo stesso elemento, ergo la penso come alex
Credo che Fabio si riferisse alla stabilità complessiva della seminatrice, non dell'elemento e basta. Portata ha ruote di traino e appoggio telaio piccole. Trainata grandi e in linea con gli elementi. In velocità è più stabile

 

Inviato dal mio BLN-L21 utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites

Non saprei. Su sodo trainata trasferisce più peso. Portata in velocità su sodo avendo meno peso tende a sollevarsi sui dischi. A meno di non avere una portata pesante ma a quel punto meglio una trainata

 

Inviato dal mio BLN-L21 utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
Non saprei. Su sodo trainata trasferisce più peso. Portata in velocità su sodo avendo meno peso tende a sollevarsi sui dischi. A meno di non avere una portata pesante ma a quel punto meglio una trainata

 

Inviato dal mio BLN-L21 utilizzando Tapatalk

 

Non vorrei dire sciocchezze però le trainate di solito sono a 8 file x mais e solitamente mais Non si semina su sodo,le colture da sodo di solito si seminano a 45/50 cm e quindi in teoria dovresti prendere una portata a 12 file..

Link to post
Share on other sites

Valutavo solo la stabilità della seminatrice con stesso elemento su portata e trainata. Sodo personalmente non mi piace, ma se hai peso di seminatrice aiuta e sulle portate se si vuole fare sodo, si fatica a meno di avere spandi dietro sempre pieno.

Personalmente trovo esagerata la 8x75 file portata che ho, la 6x75 sarebbe l'ideale.

 

Inviato dal mio BLN-L21 utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
Non saprei. Su sodo trainata trasferisce più peso. Portata in velocità su sodo avendo meno peso tende a sollevarsi sui dischi. A meno di non avere una portata pesante ma a quel punto meglio una trainata

 

Inviato dal mio BLN-L21 utilizzando Tapatalk

 

La tua 8 file portata ha lo spandiconcime? a che trattore l'attacchi?

Link to post
Share on other sites
La tua 8 file portata ha lo spandiconcime? a che trattore l'attacchi?
No solo micro. Arion 420 prima serie, e si fa sentire dietro quando la alzi. Non le ho mai pesate, ma la Monica 6 file con spandi pieno la alzava meglio della 8.

Però clienti vogliono 4 o 8 file perché sarchiano loro.

 

Inviato dal mio BLN-L21 utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
No solo micro. Arion 420 prima serie, e si fa sentire dietro quando la alzi. Non le ho mai pesate, ma la Monica 6 file con spandi pieno la alzava meglio della 8.

Però clienti vogliono 4 o 8 file perché sarchiano loro.

 

Inviato dal mio BLN-L21 utilizzando Tapatalk

 

Il problema delle portate pesanti a dischi e con molte file è che quanto le alzi e manovri in testata tutto il peso va dulle ruote posteriori che sprofondano e lasciano tracce profonde.

Ma tu sei fan dei gommoni ed immagino che seminerai con le 800 garden dotate di una enorme galleggiabilità.

Da noi è vietato pestare la fila ed allora portare una 8 file con le 520/70R38 diventa un problema nel molle.

Link to post
Share on other sites
Il problema delle portate pesanti a dischi e con molte file è che quanto le alzi e manovri in testata tutto il peso va dulle ruote posteriori che sprofondano e lasciano tracce profonde.

Ma tu sei fan dei gommoni ed immagino che seminerai con le 800 garden dotate di una enorme galleggiabilità.

Da noi è vietato pestare la fila ed allora portare una 8 file con le 520/70R38 diventa un problema nel molle.

Si esatto. A mais non vedi nulla di differenza da dove pesti e non (sempre evitando di seminare terreno umido), invece a soia è preferibile fare le testate alla fine. La seminatrice semina meglio dove passa il gommone ma se pesti dove hai seminato soia, fatica di più ad uscire

 

Top era 4x75 e 6x45 file con 75cv e gomme 600 a mais e 380 a soia, sempre dentro le file. Ma produttività eri sui 15 ettari di media al giorno e bisognava fare le corse

 

Inviato dal mio BLN-L21 utilizzando Tapatalk

Edited by Gallo88
Link to post
Share on other sites

Anni fa avevo l’idea di prendere una trainata a 6 file con spandi ad interfila variabile (innamorato della semeato volevo portare lo stesso concetto sulle primaverili) ma il problema è che erano e sono troppo pesanti per entrare in certe condizioni e terreni a marzo-aprile soprattutto se sono mesi piovosi.

Seconda cosa nessuno produceva una macchina del genere.

Avevo visto solo un video di una matermacc 8230 con un carrello sollevatore (tipo per i cingolati) e di una Solà in Russia.Mi ero pure informato ma nessuna delle due aziende faceva carrelli omologati per girare per strada.Quella era la mia idea (macchina leggera,non troppo lunga e comoda nelle manovre) ma obiettivamente entrare in campi piccoli o scomodi e pensare di essere produttivi rispetto ad una portata è quasi blasfemia.

Dalle 8 file in su la trainata ci sta ma sotto a quel numero per me è sempre meglio la portata.

Link to post
Share on other sites

da noi si semina con micro e concime , per le mie esigenze la 6 file è già troppo pesante la sfoggia l ho tenuta 3 anni e poi sono tornato alla 4 file acquistando matermacc e ora è in arrivo a fine mese il 2 rm da 30 qli cantiere leggero veloce maneggevole

con la sfoggia carica di seme concime 6 qli micro con il case zavorrato anteriormente per me era un cantiere gia troppo pesante

Link to post
Share on other sites

Quando si semina su terreni con il 60% e oltre di argilla, dopo i ghiacci invernali.. Il troppo peso del cantiere ai primi di marzo è un dramma..quando si pesta si riduce la produzione e.quindi il guadagno..

8file x 75cm.. La soglia dove bisogna decidere: portata o trainata? A qualche decina.di km da me hanno la 12 x 75cm portata per avere massima praticità ovunque...

Link to post
Share on other sites
Quando si semina su terreni con il 60% e oltre di argilla, dopo i ghiacci invernali.. Il troppo peso del cantiere ai primi di marzo è un dramma..quando si pesta si riduce la produzione e.quindi il guadagno..

8file x 75cm.. La soglia dove bisogna decidere: portata o trainata? A qualche decina.di km da me hanno la 12 x 75cm portata per avere massima praticità ovunque...

 

Di certo non sarà un cantiere leggero però. ..

Link to post
Share on other sites
Anni fa avevo l’idea di prendere una trainata a 6 file con spandi ad interfila variabile (innamorato della semeato volevo portare lo stesso concetto sulle primaverili) ma il problema è che erano e sono troppo pesanti per entrare in certe condizioni e terreni a marzo-aprile soprattutto se sono mesi piovosi.

Seconda cosa nessuno produceva una macchina del genere.

Avevo visto solo un video di una matermacc 8230 con un carrello sollevatore (tipo per i cingolati) e di una Solà in Russia.Mi ero pure informato ma nessuna delle due aziende faceva carrelli omologati per girare per strada.Quella era la mia idea (macchina leggera,non troppo lunga e comoda nelle manovre) ma obiettivamente entrare in campi piccoli o scomodi e pensare di essere produttivi rispetto ad una portata è quasi blasfemia.

Dalle 8 file in su la trainata ci sta ma sotto a quel numero per me è sempre meglio la portata.

 

Mio amico ha la kinze trainata 6 file, maniaco del basso calpestio,hanno tutti i mezzi gemellati su entrambi gli assali, gemellavano pure Trebbia per trebbiare grano

Link to post
Share on other sites

Secondo me il vero problema per avere cantieri leggeri e il fatto di usare o meno il concime localizzato in semina. Se si può fare a meno diventa tutto più facile perché con un 120cv 4 cilindri si semina con una 8x 75 portata che è il miglior compromesso tra leggerezza e produttività.

Link to post
Share on other sites
Secondo me il vero problema per avere cantieri leggeri e il fatto di usare o meno il concime localizzato in semina. Se si può fare a meno diventa tutto più facile perché con un 120cv 4 cilindri si semina con una 8x 75 portata che è il miglior compromesso tra leggerezza e produttività.
Se hai il concime davanti potresti fare a meno di un trattore grosso, però la macchina diventa più impegnativa e si riduce la visuale.

 

Comunque un ottimo compromesso è la 6 file telescopica portata, con un 100cv 4 cilindri da 35-40 q.li in base a se hai il concime o meno la usi

 

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...