Jump to content

Recommended Posts

  • Replies 5.5k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

seminatrice da 12 metri su campi da 40...   quando rimangono 2-3 metri pesta gli altri 9 metri.... quando si vuole usare per forza seminatrici fatte per la Russia in campetti Itali

si si,magari danno 3 colpi di estirpatore da 2 mt col 640 davanti,2 di rotante da 2,20 mt col 780 e seminano con la seminatrice del 1960 col 450 con sopra 2 sacchi di urea x zavorrarla, e ogni 10 mt v

A breve arriverà questa, va in pensione la vecchia PNU, dopo 30 anni di servizio. E vedremo se questa sarà all’altezza della precedente.

Posted Images

Idem...Monosem top...

Resta una seminatrice tra le meno pesanti anche nelle versioni full optional anche se il 6 file Ng plus base totale, è pesantina 32q a pieno compreso i girojet ma quelli si possono spostare davanti. Carina è pur sempre la Kinze meglio se trainata se messa a posto bene e verificata per tempo passa dal duro al terreno lavorato senza problemi.

Link to post
Share on other sites
Mah, preferirei una jd/kinze con tutto il corredo di precision planting, mi basterebbero anche 4 file

Kynze/Kunh/jd anche monosem è ormai jd quindi la base è quella, la minima misura è 6 file di Kynze solitamente trainata anche se c'è portata ma non è la stessa cosa ha un difetto, va verificata e provata bene bene se no è facile che non semini da sola o faccia sciopero, una volta che ci si fa bene la mano va ovunque anche sulla strada, semina bene ed è rustica, si apre e chiude bene anche se uno dei limiti della Kinze è fare macchine ad interfila fissa. Monosem è delicata da chiudere ma è flessibile sulle misure e sui dischi forati, i dischi costano abbastanza forse meno di sue consimili italiane. La gestione automatica e gps di Kynze non è bellissima da usare è macchinose ecco perché va provata e testata bene bene perché fa le bizze come è capitato diverse volte in zona da me.

Link to post
Share on other sites

quindi non c'è scampo.... bisogna investire

perchè poi le macchine bisogna pagarle e bisogna capire qual'è il compromesso,

punti fondamentali sono la differenza di emergenza e la qualità di costruzione

in questo ultimo punto meglio super qualità e tenerla anni e anni o risparmiare e cambiarla più spesso?

nessuno ha parlato di sfoggia?

è migliore di gaspardo o siamo li ?

Edited by iL vErOnEsE
Link to post
Share on other sites

Io tra le italiane rimarrei su Gaspardo. La reputo la migliore per semplicità e rapporto qualità prezzo.

Matermacc troppo leggera come elemento.

Sfoggia non la conosco bene ma a prima vista non mi entusiasma

Link to post
Share on other sites
Io tra le italiane rimarrei su Gaspardo. La reputo la migliore per semplicità e rapporto qualità prezzo.

Matermacc troppo leggera come elemento.

Sfoggia non la conosco bene ma a prima vista non mi entusiasma

Il mio terzista ha due Matermacc, una 4 file a 75 con micro e spandi, e una 6 file a 45 senza niente.

Dato che la usa solo mio cugino, gli ho chiesto come andava. Molla tutta tirata (non ha quella supplementare) e ha provato ad andare anche a 11-12 km/h e l'elemento era piantato per terra, mantenendo la stessa precisione. Era con la 4 file su terreno erpicato in autunno in cui si è strutturato per tutto l'inverno, qua per il mais facciamo così. Invece su terreno grossolano, a 6-7 km/h riesci a tenere un'ottima precisione di semina con elemento ben piantato.

Secondo me, per uno come me che ha sempre i soliti 20 Ha di mais da fare + 20 di soia di secondo raccolto...una macchina di questo tipo può andar bene. Certo...una Monosem è tutt'altra macchina...ma ha tutt'altro costo di acquisto.

Link to post
Share on other sites
Se la seminatricie è leggera e ha una sola molla si pantera per il peso che ha...

Potrà avere una geometria che aiuta un po' ma nulla di più.

Questo credo sia una cosa normale.

Non a caso macchine da sodo sono pesanti

Certo...elemento pesante ha più stabilità (come si diceva più indietro). Però anche una "leggera" Matermacc ha la sua stabilità.

Link to post
Share on other sites
Resta una seminatrice tra le meno pesanti anche nelle versioni full optional anche se il 6 file Ng plus base totale, è pesantina 32q a pieno compreso i girojet ma quelli si possono spostare davanti. Carina è pur sempre la Kinze meglio se trainata se messa a posto bene e verificata per tempo passa dal duro al terreno lavorato senza problemi.

32 quintali no, penso che ti sbagli. La 6 file normale che chiude a 2.50 con cassone concime x saccone pesa molto meno, forse tu parli della extend.

Link to post
Share on other sites
Certo...elemento pesante ha più stabilità (come si diceva più indietro). Però anche una "leggera" Matermacc ha la sua stabilità.

 

concordo la matermacc L ho presa lo scorso anno ( con molla rinforzata) e semino su minima non mi pare che sia instabile

Link to post
Share on other sites
quindi non c'è scampo.... bisogna investire

perchè poi le macchine bisogna pagarle e bisogna capire qual'è il compromesso,

punti fondamentali sono la differenza di emergenza e la qualità di costruzione

in questo ultimo punto meglio super qualità e tenerla anni e anni o risparmiare e cambiarla più spesso?

nessuno ha parlato di sfoggia?

è migliore di gaspardo o siamo li ?

 

esatto è questo il problema, io mi sto guardando in giro e sto valutando se è meglio prendere una macchina abbastanza base ma che con il tempo riesco ad implementare (es. JD) oppure se andare su una macchina già completa (es. monosem). Per questioni di praticità, peso, reperibilità pezzi mi sto indirizzando sulla seconda...

io delle italiane ho valutato solo matermac ma ho paura che sia troppo leggera e oltretutto ci sono molti usati recenti. Gaspardo l'ho esclusa perchè non è possibile cavarsela trasferendo il disco di distriuzione di semina da una macchina a falcione a una a dischi, cioè in circa 20 anni non sono mai riusciti ad aggiornarlo.

 

x Fabio non credere che ci sia molta differenza di prezzo fra nazionali ed estere (ti parlo di 4 file per parità di allestimento)

 

 

sapete che percentuale di sconto max si può ottenere su una monosem?

Edited by mf 399
Link to post
Share on other sites
esatto è questo il problema, io mi sto guardando in giro e sto valutando se è meglio prendere una macchina abbastanza base ma che con il tempo riesco ad implementare (es. JD) oppure se andare su una macchina già completa (es. monosem). Per questioni di praticità, peso, reperibilità pezzi mi sto indirizzando sulla seconda...

io delle italiane ho valutato solo matermac ma ho paura che sia troppo leggera e oltretutto ci sono molti usati recenti. Gaspardo l'ho esclusa perchè non è possibile cavarsela trasferendo il disco di distriuzione di semina da una macchina a falcione a una a dischi, cioè in circa 20 anni non sono mai riusciti ad aggiornarlo.

 

x Fabio non credere che ci sia molta differenza di prezzo fra nazionali ed estere (ti parlo di 4 file per parità di allestimento)

 

 

sapete che percentuale di sconto max si può ottenere su una monosem?

Fai un giro da Sfoggia e non te ne pentirai. Le monogerme nuove stan facendo sgolosare clienti di altri colori.
Link to post
Share on other sites
Fai un giro da Sfoggia e non te ne pentirai. Le monogerme nuove stan facendo sgolosare clienti di altri colori.
Chi vende sfoggia da noi?

 

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites

Se parliamo di 4 file con spandiconcime piccoli la Monosem non è molto più cara delle altre, mentre la 4 file col doppio telaio non è competitiva. La sfoggia col concimatore da saccone è competitiva ma ha un peso esagerato.

Link to post
Share on other sites
Le Monosem andare a comprarle in Francia al giusto prezzo.. Gaspardo è al top come pubblicità... Come qualità è ai minimi storici. Sfoggia sta crescendo forte ultimamente.. Da seguire con attenzione

 

Così per curiosità...in Francia quanto so viene a spendere in meno rispetto a qua?

Link to post
Share on other sites
32 quintali no, penso che ti sbagli. La 6 file normale che chiude a 2.50 con cassone concime x saccone pesa molto meno, forse tu parli della extend.

Sìsi 6 file monsem base Ng piena 32 q qualcosa di più 36q con botte del girojet su telaio, apertura telescopica con o senza cacciazolle a aprisolco classico, aprisolco a disco pesa 1q di più. 32-36 2sacconi di 18-46+micro+ diserbo+ 2x6 sacchetti si seme medio. Piena tutta 42q elemento bas econ seminatore a falcione-gondola da mais.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...