Jump to content

Recommended Posts

Dipende fondamentalmente da alcuni fattori, tra cui: stato di usura delle catene di trasmissione, conciante del seme, stato del tubo di discesa, stato dei tubi di aspirazione. Poi c'è da fare la considerazione finale: l'investimento ad ettaro è corretto o no?

Se indichi quanti anni ha la macchina, i parametri di semina e le manutenzioni effettuate magari possiamo esserti più di aiuto. Andare a cambiare una macchina a caduta alta con una a caduta bassa credo sia un suicidio in questo momento 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
  • Replies 5.5k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

seminatrice da 12 metri su campi da 40...   quando rimangono 2-3 metri pesta gli altri 9 metri.... quando si vuole usare per forza seminatrici fatte per la Russia in campetti Itali

si si,magari danno 3 colpi di estirpatore da 2 mt col 640 davanti,2 di rotante da 2,20 mt col 780 e seminano con la seminatrice del 1960 col 450 con sopra 2 sacchi di urea x zavorrarla, e ogni 10 mt v

A breve arriverà questa, va in pensione la vecchia PNU, dopo 30 anni di servizio. E vedremo se questa sarà all’altezza della precedente.

Posted Images

Negli ultimi anni con la 6 file mascar ad elemento alto abbiamo problemi con la distanza di semina: non è per niente precisa e al momento della nascita non trovi una pianta alla distanza impostata. Secondo voi cambiando seminatrice si risolve il problema? Oppure l’ideale sarebbe tornare all’elemento basso, considerando che noi ariamo tutto, il terreno viene preparato bene e i piano?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Potrebbe essere anche una causa banale, come il terzo punto troppo lungo o corto che non fa lavorare in piano la seminatrice.
Oppure gli esplusori del seme.
Individuare la causa non è semplice.

Mio consiglio è di metterti in capannone sul pavimento e verificare che il seme, girando costantemente la ruota, faccia il percorso senza intoppi fino alla caduta, che dev'essere a ritmo costante

Inviato dal mio BLN-L21 utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

parlando di semina mais a casa mia ci si interroga sull'importanza del ruotino  premiseme, in annate asciutte come questa (prima di queste valanga di pioggia di aprile) sembra fare davvero la differenza, la nostra matermacc paga sempre 1/2 giorni di emergenza oltre all'uniformità di nascita alla monosem del vicino con ruota pro, voi seminatori di mais avete ruotino premiseme vedete anche voi queste differenze con vicini che lo anno? pro e contro di averlo?

ne approfitto di ingpirata su una matermacc del 2001 si potrebbe montare la ruota premiseme di matermacc odierne o non è compatibile?

Link to post
Share on other sites
parlando di semina mais a casa mia ci si interroga sull'importanza del ruotino  premiseme, in annate asciutte come questa (prima di queste valanga di pioggia di aprile) sembra fare davvero la differenza, la nostra matermacc paga sempre 1/2 giorni di emergenza oltre all'uniformità di nascita alla monosem del vicino con ruota pro, voi seminatori di mais avete ruotino premiseme vedete anche voi queste differenze con vicini che lo anno? pro e contro di averlo?
ne approfitto di ingpirata su una matermacc del 2001 si potrebbe montare la ruota premiseme di matermacc odierne o non è compatibile?

Confrontare matermacc con monosem è come confrontare la mxxxx con la cioccolata.
Senza offesa sia chiaro (vuole solo essere un paragone forte).

Il pro è fondamentale se non hai un buon letto di semina e quello della monosem è superlativo. Non dimentichiamo l importanza dello stato dei puntali tra i dischi, quelli che battono e tengono aperto il solco di semina. Se non lavorano bene puoi caricare il pro quanto vuoi che non avrai uniformità.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Link to post
Share on other sites
Il 9/4/2019 Alle 13:14, rico 91 ha scritto:

Negli ultimi anni con la 6 file mascar ad elemento alto abbiamo problemi con la distanza di semina: non è per niente precisa e al momento della nascita non trovi una pianta alla distanza impostata. Secondo voi cambiando seminatrice si risolve il problema? Oppure l’ideale sarebbe tornare all’elemento basso, considerando che noi ariamo tutto, il terreno viene preparato bene e i piano?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Io inizierei col montare dischi e guarnizioni di semina nuovi. Inoltre verificherei lo stato delle discese e dei tubi di aspirazione.

Se la qualità di semina è peggiorata  nel tempo io scommetterei su dischi e guarnizioni usurate.

le catene anche se usurate lavorano in trazione costante per cui non possono peggiorare la qualità di semina.

 

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, stikkio ha scritto:

parlando di semina mais a casa mia ci si interroga sull'importanza del ruotino  premiseme, in annate asciutte come questa (prima di queste valanga di pioggia di aprile) sembra fare davvero la differenza, la nostra matermacc paga sempre 1/2 giorni di emergenza oltre all'uniformità di nascita alla monosem del vicino con ruota pro, voi seminatori di mais avete ruotino premiseme vedete anche voi queste differenze con vicini che lo anno? pro e contro di averlo?

ne approfitto di ingpirata su una matermacc del 2001 si potrebbe montare la ruota premiseme di matermacc odierne o non è compatibile?

Se tu semini a 2 cm col premiseme ed il vicino semina a 4 cm, i 2 giorni di differenza ci stanno

Link to post
Share on other sites
25 minuti fa, Alberto64 ha scritto:

Io inizierei col montare dischi e guarnizioni di semina nuovi. Inoltre verificherei lo stato delle discese e dei tubi di aspirazione.

Se la qualità di semina è peggiorata  nel tempo io scommetterei su dischi e guarnizioni usurate.

le catene anche se usurate lavorano in trazione costante per cui non possono peggiorare la qualità di semina.

 

guarnizioni cambiate due anni fa, dischi sono vecchiotti ma non messi malissimo, nono profondità di semina simile (puo cambiare il mezzo cm) lui due giorni prima e piu uniforme

effettivamente i puntali come dice 7810 potrebbero essere usurati, avendo preso la seminatrice usata non ho idea come fossero nuovi

Edited by stikkio
Link to post
Share on other sites
1 ora fa, JD7810 ha scritto:

Te ne accorgi subito, basta fare 5 metri dietro la seminatrice. Ovviamente la nascita risulterà scalare e se i semi li trovi uno su ed uno giù.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

no cosi disuniforme no pero provo a passare in concessionario se ne ha uno da vedere e paragonare col mio

Link to post
Share on other sites
20 ore fa, stikkio ha scritto:

parlando di semina mais a casa mia ci si interroga sull'importanza del ruotino  premiseme, in annate asciutte come questa (prima di queste valanga di pioggia di aprile) sembra fare davvero la differenza, la nostra matermacc paga sempre 1/2 giorni di emergenza oltre all'uniformità di nascita alla monosem del vicino con ruota pro, voi seminatori di mais avete ruotino premiseme vedete anche voi queste differenze con vicini che lo anno? pro e contro di averlo?

ne approfitto di ingpirata su una matermacc del 2001 si potrebbe montare la ruota premiseme di matermacc odierne o non è compatibile?

Mi sembra non sia possibile, in quel periodo c'era l'elemento corto con i fianchi piegati e quindi non riusciresti a farcelo stare, a meno che la macchina non abbia avuto aggiornamenti successivi 

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, MartinVasquez ha scritto:

Io non ho uniformità di semina sulla fila nella 8230.Quindi potrebbero essere i puntali?!?
Non ci ho mai guardato e può darsi che siano usurati

Adesso tutti a guardare il puntale  ? che fino ad ieri non sapevamo neppure che esistesse.

Se il solco di semina è preparato bene, e lo si vede ad occhio alzando la seminatrice in testata dopo aver seminato, non vedo cosa c'entri il puntale.

Da sempre la precisione orizzontale è data dalla stabilità della macchina (assenza scossoni), velocità di semina costante ed adeguata (6 - 8 km/h), forma del tubo di discesa che deve essere libero lucido e non far rimbalzare la seme, montaggio corretto dei sensori di semina che a volte ostacolano la caduta del seme, regolarità rotazione disco di semina (catene e giunti che non girino con strappi), precisione dei dischi e guarnizioni per assicurare il distacco del seme nello stesso punto. Se poi il lotto di semi ha chicchi disomogenei penso che i tempi di caduta possano variare a causa della forma diversa che influisce nel distacco e nella caduta.

  • Like 2
Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, MartinVasquez ha scritto:

In effetti ci ho guardato ed il tubo di caduta seme è bello consumato

Si è mangiato addirittura un angolo

ettari seminati? io ci ho sbirciato dentro e i miei non sembrano messi male 

Tu hai montato espulsore semi giallo? perchè per i semi minuti come sorgo e colza su consiglio di ingpirata ho montato espulsore semi ed effettivamente la distanza sulla fila è migliorata molto, ora spulciando catalogo ricambi ho visto che c'è anche un modello per semi grossi e quasi quasi visto la poca spesa 5€ a elemento pensavo di prenderli per soia e mais

Link to post
Share on other sites
2 ore fa, MartinVasquez ha scritto:

In effetti ci ho guardato ed il tubo di caduta seme è bello consumato

Si è mangiato addirittura un angolo

Ettari .... o plastiche scadenti?  Ci semini anche soia?  So che la soia si mangia le mietitrebbie nonostante sia oleosa.

Edited by Alberto64
Link to post
Share on other sites
Ettari .... o plastiche scadenti?  Ci semini anche soia?  So che la soia si mangia le mietitrebbie nonostante sia oleosa.
Sporca le trebie é il riso che le mangia, seminatrici e trebbie. Le Matermacc hanno plastiche che durano poco specie al sole ma sono macchine belle leggere ottime a soia e legumi. Il mio terzista ne ha due semplici di 3 anni una completa di due, solo semina e micro ma sono giusto scolorite e cotte. Sono le tramogge che si crepano e si staccano, le tubazioni per il momento vanno. A confronto con m9nosem sempre 6 file di 8 anni sembrano aver lavorato una vita. Rotture di tramoggia e portadischi sì.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
Ettari .... o plastiche scadenti?  Ci semini anche soia?  So che la soia si mangia le mietitrebbie nonostante sia oleosa.
Non è la soia che mangia le trebbie, è che quando trebbi la soia carichi sempre un pò di terra, e quella mangia le parti interne.

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
Non è la soia che mangia le trebbie, è che quando trebbi la soia carichi sempre un pò di terra, e quella mangia le parti interne.

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

Sí si entra tutto sassi, vetro radici colletti polvere, dì la griglia del battitore é
sempre ... chiamiamolo
Storto o sforzato. Sulle seminatrici meglio le matermacc per regolare, le monosem é un disastro chiuderle e cambiare disco, mater molto piú veloce e pratica e su soia è precisa... solo che instabile i dischi aprisolco puntano, picchiano piú fondi delle due tacche di regolazione. L'anno scorso era nata gialla perché l'ha infognata nel terreno molle e vaporoso. Su terreni duri e rullati tiene la profonditá, ho dovuto rullare due volte prima e dopo seminato. Se fai gli scoli si sbilanciano su scoline e solchi bisogna andare piano e delicati. Per me sono le plastische che invecchiano troppo.


Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
14 ore fa, stikkio ha scritto:

ettari seminati? io ci ho sbirciato dentro e i miei non sembrano messi male 

Tu hai montato espulsore semi giallo? perchè per i semi minuti come sorgo e colza su consiglio di ingpirata ho montato espulsore semi ed effettivamente la distanza sulla fila è migliorata molto, ora spulciando catalogo ricambi ho visto che c'è anche un modello per semi grossi e quasi quasi visto la poca spesa 5€ a elemento pensavo di prenderli per soia e mais

Risparmiati la spesa 

Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, ingpirata21 ha scritto:

Risparmiati la spesa 

ma allora che dobbiamo fare per fare andare bene queste matermacc, perchè nel mio caso tubo di caduta sembra in forma, se l'usura del puntale si giudica dal solco il mio è abbastanza a posto perchè il solco è ben definito, guarnizioni cambiate 2 anni fa, catene, cuscinetti e alberi telescopici di trasmissione cambiati quest'anno, se l'espulsore non funge mi rimangono solo i dischi di semina da cambiare poi le ho provate tutte

Link to post
Share on other sites
ahahahah eh forse si benati si frega già le mani 
Le matermacc sono veloci e leggere regoli e vai, le monosem sono un cantiere solo pwr i duschi e chiudere l'interfila ti passa la voglia, difatti il mio terzista aspetta che finiscano tutti i mais e poi chiude la monosem controvoglia solo perché fa anche sorgo da biogas e colza a settembre per qulelli che vogliono concime e micro, se no farebbe tutto con le matermacc mezze scolorite e mezze inversate dalle radici dei pioppeti. Le sue sono a disco doppio la monosem é a falcione e la rende un pò laboriosa e pesante da modificare ma a livello di solco o puntale non hanno nulla solo che il disco affonda molto peró galleggia su radici e cotico o sui blocchi di paglione.... le matermacc hanno indubbi pregi seppur si invecchiano al sole.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...