Jump to content

Recommended Posts

1 ora fa, Edo ha scritto:

No no, quest'anno chi non ha seminato in profondità non è nato niente

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
 

Non posso esprimere giudizi su terreni che non conosco.

Da noi la soia si semina quando il terreno e il tempo lo permette.

Tanto la soia ha tutto il tempo per recuperare il tempo perso.

L'importante è che nasca bene e velocemente. Se non nasce in 8 - 10 giorni, quella soia sarà molto brutta.

Da noi non si semina prima di un temporale. Da noi non si semina nel polverone come il mais. Non ho mai visto seminare soia a più di 3 cm di profondità, ma ripeto, la mia visione è limitata.

Edited by Alberto64
Link to post
Share on other sites
  • Replies 5.5k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

seminatrice da 12 metri su campi da 40...   quando rimangono 2-3 metri pesta gli altri 9 metri.... quando si vuole usare per forza seminatrici fatte per la Russia in campetti Itali

si si,magari danno 3 colpi di estirpatore da 2 mt col 640 davanti,2 di rotante da 2,20 mt col 780 e seminano con la seminatrice del 1960 col 450 con sopra 2 sacchi di urea x zavorrarla, e ogni 10 mt v

A breve arriverà questa, va in pensione la vecchia PNU, dopo 30 anni di servizio. E vedremo se questa sarà all’altezza della precedente.

Posted Images

Non posso esprimere giudizi su terreni che non conosco.
Da noi la soia si semina quando il terreno e il tempo lo permette.
Tanto la soia ha tutto il tempo per recuperare il tempo perso.
L'importante è che nasca bene e velocemente. Se non nasce in 8 - 10 giorni, quella soia sarà molto brutta.
Da noi non si semina prima di un temporale. Da noi non si semina nel polverone come il mais. Non ho mai visto seminare soia a più di 3 cm di profondità, ma ripeto, la mia visione è limitata.
Concordo, la soia non va messa in profondità, non ha molta forza per emergere. Se non si può seminare sulla crosta consiglio sempre di bagnare e poi seminare appena possibile. In questo modo non ci sono problemi e si può mettere a 3cm

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
Il 8/5/2020 Alle 20:56, Gianni il Folle ha scritto:

Concordo, la soia non va messa in profondità, non ha molta forza per emergere. Se non si può seminare sulla crosta consiglio sempre di bagnare e poi seminare appena possibile. In questo modo non ci sono problemi e si può mettere a 3cm

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
 

La soia è come il fagiolo, deve sentire le campane (ossia essere seminata superficialmente)

 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
Concordo, la soia non va messa in profondità, non ha molta forza per emergere. Se non si può seminare sulla crosta consiglio sempre di bagnare e poi seminare appena possibile. In questo modo non ci sono problemi e si può mettere a 3cm

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

Qua si è sempre fatto il contrario, abbiamo seminato anche molto in profondità ed è nata bene.


Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
Qua si è sempre fatto il contrario, abbiamo seminato anche molto in profondità ed è nata bene.

 

 

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

 

Fagiolo, fagiolino e soia, se vanno troppo profondi non nascono. Infatti con le seminatrici a falcione da noi che ci sono strisce alternate di terra dura e poi subito sabbia, in quest'ultima fatica ad emergere proprio xké il seme va ad una profondità maggiore. Coi dischi la semina risulta più omogenea e la situazione migliora. Il pisello è un po' più forte, ma ho smesso cmq di metterlo troppo fondo xke ho visto molti miglioramenti, a differenza del mais che puoi cacciarlo giù 10cm e nasce lo stesso

 

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

 

 

 

Link to post
Share on other sites
Invece da noi dicono che se è secco basta metterla nell’umido anche se profonda

 

Quindi se hai passato rotante e per 10cm è polvere, la metti a 11? Da me non nasce, cioè magari una parte nasce ma hai molte fallanze. In quel caso meglio irrigare e seminare poi a 3/4cm e viene un lavoro perfetto.

Seguendo il tuo discorso allora ogni semina si potrebbe fare over 10cm che bene o male là sotto l'umidità c'è sempre, invece si incappa in errori così facendo

 

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

 

 

 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

 

3 ore fa, Gianni il Folle ha scritto:

Quindi se hai passato rotante e per 10cm è polvere, la metti a 11? Da me non nasce, cioè magari una parte nasce ma hai molte fallanze. In quel caso meglio irrigare e seminare poi a 3/4cm e viene un lavoro perfetto.

Seguendo il tuo discorso allora ogni semina si potrebbe fare over 10cm che bene o male là sotto l'umidità c'è sempre, invece si incappa in errori così facendo

 

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

 

 

 

Anche io l'ho sempre messa nel fresco, però quest'anno il fresco era troppo giù...10/12 cm, per cui mi sono fermato a 5/6 poi se non piove lunedi irrigherò.

Link to post
Share on other sites
Quindi se hai passato rotante e per 10cm è polvere, la metti a 11? Da me non nasce, cioè magari una parte nasce ma hai molte fallanze. In quel caso meglio irrigare e seminare poi a 3/4cm e viene un lavoro perfetto. Seguendo il tuo discorso allora ogni semina si potrebbe fare over 10cm che bene o male là sotto l'umidità c'è sempre, invece si incappa in errori così facendo
 
Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
 
 
 
In generale si, ma non puoi dire che la soia abbia poca forza ad emergere.

L' anno scorso si era fatta una piccola crosta e la soia era riuscita a nascere comunque.

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
In generale si, ma non puoi dire che la soia abbia poca forza ad emergere.

L' anno scorso si era fatta una piccola crosta e la soia era riuscita a nascere comunque.

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

Le leguminose hanno seme grande ma poca forza per emergere. Sono tra le più difficoltose come semina, almeno per la mia esperienza. Poi amen, se da voi è diverso me ne farò una ragione anzi, sono contento per voi. Ma di campi di soia e fagiolo nati male ne vedo sempre parecchi, sarà un caso???

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
Le leguminose hanno seme grande ma poca forza per emergere. Sono tra le più difficoltose come semina, almeno per la mia esperienza. Poi amen, se da voi è diverso me ne farò una ragione anzi, sono contento per voi. Ma di campi di soia e fagiolo nati male ne vedo sempre parecchi, sarà un caso???

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

Ma non dico che sbagli, anzi... ho detto la mia.

Poi è vero che si vedono campi nati male, quest'anno lì vedo anche da me, ma la colpa è del secco.

Il seme che era in profondità è uscito dopo 15 giorni, quello più in superficie non è nato.
Se avessi messo tutto in profondità a
(7-8cm) forse sarebbe nato tutto.

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
Ma non dico che sbagli, anzi... ho detto la mia.

Poi è vero che si vedono campi nati male, quest'anno lì vedo anche da me, ma la colpa è del secco.

Il seme che era in profondità è uscito dopo 15 giorni, quello più in superficie non è nato.
Se avessi messo tutto in profondità a
(7-8cm) forse sarebbe nato tutto.

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

Di fatti la mia premessa è stata di irrigare prima, la soia deve stare nel fresco. Quando ci sono le condizioni e si semina sulla crosta basta metterla anche a 2/3cm e nasce immediatamente. Se c'è terra lavorata e secca bisogna bagnare assolutamente prima

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Quest anno provo a seminare con anche il micro. Non lo ho mai usato, come fate a regolare kg/h? non ho nessuna tabella. ho la ghiera per sotto che mi alza-abbassa la fessura che fa entrare il microconcime. Lo apro a metà, metto dentro  1 kg e vedo  dopo 100 metri quanto ne è rimasto? Ho preso Umostar, da dare a 20Kg/h. Pensavo di tenere il 18/46 tarato a 100kg/h e aggiungere il micro.  semino soia a 3 cm x 75cm

Link to post
Share on other sites
22 ore fa, Edo ha scritto:

Ma che seminatrice hai? Con che pignoni?

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
 

sfoggia gamma90.  pignoni 18-40.

20200513_205019.jpg

Link to post
Share on other sites

Una domanda, premetto che conosco pochissimo delle seminatrici pneumatiche, volendo acquistarne una usata, parliamo di macchine con almeno 20 anni (ho un budget limitato) vedo che tutte sono con l'elemento di semina a vomere mentre le più recenti sono a disco, quali differenze ci sono? Cosa devo guardare in particolare? Insomma una mini guida su come acquistare un usato. Grazie

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, 1checipensa ha scritto:

Una domanda, premetto che conosco pochissimo delle seminatrici pneumatiche, volendo acquistarne una usata, parliamo di macchine con almeno 20 anni (ho un budget limitato) vedo che tutte sono con l'elemento di semina a vomere mentre le più recenti sono a disco, quali differenze ci sono? Cosa devo guardare in particolare? Insomma una mini guida su come acquistare un usato. Grazie

ciao, riassumendo molto, secondo la mia opinione ed esperienza.

seminatrici a falcioni vs dischi

pro falcioni: costo acquisto inferiore, peso inferiore, semplicità costruzione, migliore precisione di semina (anche se, forse dipende dalla marca, ma a me non sembra così evidente)
pro dischi: maggiore uniformità nella profondità deposizione seme (cosa non trascurabile), possibilità di lavorare in terreni preparati grossolanamente e con residui superficiali.

Cosa guardare su un usato... io ti direi tutto quello che è ispezionabile più o meno facilmente. Giochi sugli elementi, cuscinetti bloccati o rumorosi, stato guarnizioni e dischi del distributore, stato tubi di aspirazione, condizioni generali (ruggine).

Il consiglio che ti do io è di cercarne una in buono stato che abbia lavorato almeno fino all'anno prima ed in possesso del suo utilizzatore, non di un commerciante.
Così ti rendi conto da dove viene e come l'ha tenuta il proprietario.
Dopo di che, essendo la semina un'operazione molto delicata (se ci tieni a quello che fai), io metterei in conto di cambiare tutte le parti più importanti. Ad esempio su una a falcioni, cambierei tutti i falcioni appunto, le guarnizioni del distributore e i dischi se sono molto usurati.
Un bell'optional secondo me (se non già presente) è il vacuometro.
Considera che falcioni + dischi + guarnizioni nuovi saranno circa 100 euro in più a fila da spendere.

Ho fatto la tua stessa scelta 6 anni fa, prendendo una 6 file a falcioni.
Fa il suo lavoro onestamente, però devi preparare i terreni come bigliardi con l'erpice rotante. Se trova zone con terreno più compatto l'elemento tende a sollevarsi e se non c'è umidità sufficente a quel livello, non nasce niente.
Con una seminatrice a dischi, non avrei questo problema.

Valuta tu in base al budget, alla superficie, a quanta voglia hai di cimentarti nell'esperienza di seminatore e se vale la pena correre il rischio.

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, 1checipensa ha scritto:

Una domanda, premetto che conosco pochissimo delle seminatrici pneumatiche, volendo acquistarne una usata, parliamo di macchine con almeno 20 anni (ho un budget limitato) vedo che tutte sono con l'elemento di semina a vomere mentre le più recenti sono a disco, quali differenze ci sono? Cosa devo guardare in particolare? Insomma una mini guida su come acquistare un usato. Grazie

Le seminatrici a falcioni sono meccanicamente molto più semplici: Quelle a disco hanno una marea di cuscinetti per i dischi apricolco, per le ruote di livello esterne ai dischi e per le ruote di compressione e chiusura del solco.

Nella valutazione di una macchina a falcioni devi valutare lo stato o i giochi della catena o dei pognoni che portano il movimento ai distributori di semina, lo stato dei dischi di semina e delle eventuali guarnizioni di tenuta dei dischi.

In una macchina a dischi, oltre a questo, devi guardare lo stato dei cuscinetti, dunque dovresti sollevarla e far girare le varie componenti per sentire in che stato sono.

 

Budget previsto?

Edited by Alberto64
Link to post
Share on other sites

Ringrazio per le vostre risposte, il mio budget previsto è di circa 2.000 €, ho visto 2 Nodet PN2, si discostano di 200 € una dall'altra ma non riesco a capire il perchè.

Avevo già valutato la possibilità di comprarla direttamente dal privato, perchè nella maggior parte dei casi quelle riprese dai commercianti sono state anni sul piazzale di qualcuno senza essere mai usate e vanno al commerciante come scambio per altri acquisti.

Il vacuometro, immagino misuri una pressione, cos'è nello specifico?

Mi cimento già nella semina del grano, vorrei staccarmi dal terzista per la semina del girasole e poter intervenire quando le condizioni sono giuste.

 

Link to post
Share on other sites
Ringrazio per le vostre risposte, il mio budget previsto è di circa 2.000 €, ho visto 2 Nodet PN2, si discostano di 200 € una dall'altra ma non riesco a capire il perchè.

Avevo già valutato la possibilità di comprarla direttamente dal privato, perchè nella maggior parte dei casi quelle riprese dai commercianti sono state anni sul piazzale di qualcuno senza essere mai usate e vanno al commerciante come scambio per altri acquisti.

Il vacuometro, immagino misuri una pressione, cos'è nello specifico?

Mi cimento già nella semina del grano, vorrei staccarmi dal terzista per la semina del girasole e poter intervenire quando le condizioni sono giuste.

 

Il tuo terzista ha la seminatrice a falcioni o a dischi? Se ha quest'ultima fossi in te starei fermo perché hai una alta uniformità di semina e perciò di emergenza, se ha una a falcioni l'acquisto lo farei. Il vacuometro misura lo svuoto d'aria che fa la seminatrice per tenere attaccati i semi al disco

 

Inviato dal mio Mi 9T utilizzando Tapatalk

 

 

 

Link to post
Share on other sites

il terzista l'anno scorso ha seminato con una maschio 12 file comprata 2 anni fà, quest'anno si è presentato con una mascar 8 file abbinata ad un serbatoio anteriore per distribuire il concime localizzato appena ritirata. Il confronto purtroppo come lo metti è impari sotto tutti i punti di vista.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...