Jump to content

Recommended Posts

  • Replies 5.5k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

seminatrice da 12 metri su campi da 40...   quando rimangono 2-3 metri pesta gli altri 9 metri.... quando si vuole usare per forza seminatrici fatte per la Russia in campetti Itali

si si,magari danno 3 colpi di estirpatore da 2 mt col 640 davanti,2 di rotante da 2,20 mt col 780 e seminano con la seminatrice del 1960 col 450 con sopra 2 sacchi di urea x zavorrarla, e ogni 10 mt v

A breve arriverà questa, va in pensione la vecchia PNU, dopo 30 anni di servizio. E vedremo se questa sarà all’altezza della precedente.

Posted Images

  • 2 weeks later...

Ragazzi visto che neve nn se ne fa più e c’è bagnato per il resto stavo pensando di fare un sistema di diserbo sulla seminatrice.
Secondo voi ha senso usare una pompa idraulica per farla andare?la attaccherei al sollevatore anteriore quindi dovrei portare poi i tubi agli elementi, consigli o insulti ne avete?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites

Io ti consiglierei di farla con una pompa elettrica. Poi ci metti un'elettrovalvola da comandare dalla cabina, di modo che quando stacchi la pompa resta in miscelazione. Le staffe per gli ugelli se hai un flex e la saldatrice si fanno facile.

Link to post
Share on other sites
Io ti consiglierei di farla con una pompa elettrica. Poi ci metti un'elettrovalvola da comandare dalla cabina, di modo che quando stacchi la pompa resta in miscelazione. Le staffe per gli ugelli se hai un flex e la saldatrice si fanno facile.

Si sì il problema nn sono tanto i pezzi da fare perché ho tutta L attrezzatura, più che altro è il tipo di pompa da comprare, io in casa ho una vecchia 300 lt che usavano in un vigneto ma il serbatoio è nuovo quindi userei quella


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Calle 89 ha scritto:

Ragazzi visto che neve nn se ne fa più e c’è bagnato per il resto stavo pensando di fare un sistema di diserbo sulla seminatrice.
Secondo voi ha senso usare una pompa idraulica per farla andare?la attaccherei al sollevatore anteriore quindi dovrei portare poi i tubi agli elementi, consigli o insulti ne avete?


Inviato dal mio iPhone utilizzando 

Anch'io andrei di pompa elettrica. Selezioni la portata in funzione dei l/min che ti servono agli ugelli e vai. Se metti anche la miscelazione, abbonda con la portata.

 

Link to post
Share on other sites
Anni fa anche noi facevamo così il diserbo soprattutto delle bietole
Poi è stato abbandonato perché troppo lento tutto il sistema e la logistica 

Io vorrei farlo per curiosità e per fare il pre direttamente in semina perché essendo in collina i terzisti spesso nn se la sentono perché hanno tutti le trainate per i pomodori e i pochi con le portate nn ti garantiscono il servizio quando serve


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Link to post
Share on other sites
Uguale io
Prima pompa elettrica poi pompa annovi reverberi alla presa di forza.
 

Allora ti chiedo qualche consiglio,siti dove posso trovare quella elettrica?specifiche? Perché io nn ne so assolutamente niente,anzi di elettriche nn ne ho mai viste quindi scusa per le tante domande


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Link to post
Share on other sites

Devi usare una pompa DC 12 v, non serve esagerata tanto deve mandare pochi ugelli. Tieni da conto che hai il vantaggio con quella elettrica di essere svincolato dai giri del motore per la pressione.

Link to post
Share on other sites
Devi usare una pompa DC 12 v, non serve esagerata tanto deve mandare pochi ugelli. Tieni da conto che hai il vantaggio con quella elettrica di essere svincolato dai giri del motore per la pressione.



Ok grazie, adesso do un occhiata poi magari vi chiedo ancora qualcosa, grazie a tutti


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Link to post
Share on other sites

Il problema delle elettriche è che ci vuole un impianto elettrico adeguato.
Ideale è lasciare la pompa che gira sempre e mettere un apri/chiudi tipo quello delle botti ma comandato tramite un sensore in modo che quando alzi la seminatrice chiude la mandata, ma fa circolare comunque per tenere miscelata la botte.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
Il problema delle elettriche è che ci vuole un impianto elettrico adeguato.
Ideale è lasciare la pompa che gira sempre e mettere un apri/chiudi tipo quello delle botti ma comandato tramite un sensore in modo che quando alzi la seminatrice chiude la mandata, ma fa circolare comunque per tenere miscelata la botte.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Concordo. Non penso che una pompa DC abbia grande assorbimento, di solito con la presa tripolare dei trattori si azionano i legatori delle rotopresse. @Calle 89 puoi mettere quella sulla base dove stava la vecchia pompa della botte da 300 lt, metti un manometro con regolatore di pressione e poi porti tubi e cablaggi necessari dietro al trattore. Poi ti basta fare una staffa per ogni ugello ma per quello va bene anche uno scatolato da 3 mm.
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Nel thred modifiche ed aggiunte...a cavallondtl messaggio 1030...c è quello che ho fatto io ed alcuni utenti con le cisterne frontali e pompa elettrica...

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Calle 89 ha scritto:

Ok,pensavo fossse piccola ma se dite che va bene è ottimo, un altra cosa, per sapere i lt ettaro che vanno giù come faccio?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Ipotizzi:

  • pressione di lavoro
  • il tipo di ugello che installerai: da catalogo hai il dato di litri/min (per la pressione scelta) 
  • la distanza tra gli ugelli (immagino uguale a quella tra le file.. ad esempio 45cm, così quando chiuderai la fila, chiuderai anche singolo ugello). L'altezza di installazione è funzione della distanza fra gli ugelli

>> calcoli la larghezza di trattamento = larghezza di semina in m

>> imponi una velocità di semina, e dovrai mantenerla costante, in quanto immagino che tu avrai solo un regolatore di pressione, quindi non ti compensa la variazione di velocità

>> calcoli (per fissata pressione) l'erogazione ad ettaro:

[ (n.ugelli) * (litri/min ugello) ]  /  [ ( velocità  km/h ) * ( m larghezza )] * 600 = litri / Ha  

Quando dovrai tarare la pressione di lavoro, con una brocca misurerai in un minuto quanti litri saranno erogati, ed eventualmente aggiusterai il regolatore di pressione.

 

Dal punto di vista costruttivo, la soluzione più semplice è quella di un unico anello di circolazione miscela che passa da tutti gli ugelli, con circolazione in continuo (quindi pompetta sempre accesa). I singoli ugelli, invece di avere il classico sistema antigoccia, ci installi (esistono intercambiabili) direttamente l'attuatore elettrico, così da aprire/chiudere la singola fila.

NB: nell'anello dovrai inserire il regolatore di pressione di linea e prima dello scarico di ritorno uno strozzatore (da regolare solo all'installazione)

NB2: se spendendo appena poco in più, installassi il terminale ugello "trijet", potresti avere 3 possibilità di velocità di semina molto rapide da commutare. Così in funzione delle condizioni di lavoro, puoi scegliere quale dosaggio e/o velocità adottare

Spero di esserti stato di aiuto

 

 

Edited by Romagna-doc
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...