Jump to content

Aldo1990

Members
  • Content Count

    14
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

10 Good

About Aldo1990

  • Rank
    Utente Tractorum.it
  • Birthday 07/12/1990

Converted

  • Paese o zona di provenienza
    Massa-Carrara

Converted

  • Interessi
    trattori, modellini e pesca

Converted

  • Occupazione
    a breve apriro un azienda agricola

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. ciao ragazzi, gia sotto avevo iniziato una discussione, su un 130cv per arare... Cmq, ho chiarito bene le idee e a breve faro il passo. Vorrei chiedervi un parere, un ragazzo appassionatissimo di agricoltura e trattori che da tempo conosco e spesso e volentieri e sempre in cabina con me oggi mi ha chiesto che vorrebbe comprarsi un trattore, per incominciare a fare qualcosina, sopratutto fienagione, e mi avrebbe domandato secondo me quale sarebbe un buon trattore per cominciare. io vi giro la domanda, nel mio piccolo ho avuto la fortuna che quando a 16 anni ho intrapreso questa strada avevo gia i mezzi in casa. Nella mia zona gli apezzamenti sono medio-piccoli, piu piccoli, pensate che per non perdere un buon 35% di lavori ho comprato anni indietro un Cararo 70CV per lavorare dove i piu grossi non riescono. Lui mi ha detto espressamente che vorrebbe un trattore trazionato, ma non un ''frutteto''. secondi voi quale potrebbe essere la soluzione piu adatta? B. Serata!
  2. e l'unico che ho trovato vicino a dove sto io, anche io penso sia troppo caro, ho visto si trovano anche seminuvi a 5/6 mila euro, sempre in buonossime condizioni..
  3. li la terra dove viene rinnovato il mais viene arata anno per anno, io ho una piccola azienda, ho 1 80 nh con caricatore frontale, 1 10000 landini MKII un 100 nh, un 75 nh, un landini 6830, e un fia 45 senza trazione. piu ho una metitrebbia arbos che mi lascio' mio zio, e vecchia ma per quello che devo farci e sempre valida, poi finito la raccolta del mais, la sventro sempre e controllo e revisiono. Avrei anche un'altra domanda, secondo voi il Moro Raptor 3 vomere reversibile puo andare bene? ne ho trovato uno del 2014 ex demo, 16+iva, voi cosa mi consigliate?
  4. no ragazzi, la terra viene lavorata a lotti, la medica non viene rinnovata ogni anno, e a mais ci saranno circa 10/15 ettari, la fattoria e circa 600ha, ma nel dotto ci sono anche svariati recinti con le vacche annesse. Per adesso i lotti da arare sono 3 uno da 10, uno da 3 e uno da 6 ha. non avendo ancora un attrezzatura adatta mi appoggio a mia volta a un terzista, lui ha un 130 same con un trivomere reversibile. Il mio intento pero e quello di riuscire a farmela tutta da solo, sono circa 20 ewttari, e come sapete anche voi all'inizio della primavera i lavori si inizziano ad accavallare, siccome svoglo anche manzioni di pulitura argini e manutenzione di arenili..
  5. Io aro principalmente per la preparazione alla semnina di mais, e di erba medica. Io vorrei aquistare un moro 3 vomeri reversibile, con quello sarebbe possibile lavorare entro o fuorisolco, da quello che ho letto ce ne sono di tanti tipi buoni, poi come sappiamo ognuno ha la sua idea e porta avanti quella. la scelta del JD l'ho portata avanti dopo aver provato quello di un terzista non lontano da casa mia, lui ha un 120, ci tira un trivomere e un bivomere reversibili, la macchina lavora bene, risponde ottimamente, e molto silenziosa. io ho sempre avuto Landini, negli ultimi anni pero ho cambiato, ho provato a passare a new holland, e devo dirti che non sono stato soddisfatto. ho un TL100 che dopo 10 minuti che e in moto inizia a scaldare all'impazzata, quando lo accendo faceva strani rumori meccanici, i tecnici NH erano fissi da me a cercare una soluzione, non ancora trovata. Inoltre ho un TL80 con caricatore frontale che non andava neanche a spinta, solo dopo avergli aperto la pompa del gasolio e montato degli ignettori maggiorati ha iniziato ad andare meglio. Avevo un 180-90 quello si che era un super trattore, ma non era adatto alla mia mole di lavoro. Adesso una grossa fattoria di circa 600ha mi ha contattato per affidarmi le arature, preparazioni e semina di mais, poi la fienagione (solo imballatura) e il trasporto di insilato dai campi alle trincee.
  6. Ciao ragazzi, vorrei sentire il vostro parere su che trattore sia piu adatto senza naturalmente esagerare con la cavalleria, per arare con un 3vomere o 4 vomere reversibile, entrambi entrosolco. io sarei intenzionato a prendere john deere, 130cv perche nella zona dove lavoro gli apezzamenti non sono poi cosi grossi. Fino ad ora ho sempre lavorato in aratura con un Landini 10000mkII con un bivomere reversibile. Adesso pero e giunta l'ora di cambiarlo, sicuramente vorrei prendere un trattore piu grosso di potenza, avrei in mente un 130cv, e il trivomere o quadrivomere che sia me lo vorre comprare ''pre sfizio''. Voi cosa mi consigliate?:cheazz:
  7. ciao, ho contattato la signora, siccome era di suo marito questo podere e lui purtoppo e deceduto, non sa darmi moltissime informazioniu, gli ulivi sono stati piantati nel 1960 circa e l'ultima potatura risale all'anno scorso (2014).
  8. Salve a tutti, da un po sono registrato al farum, ma non scrivo spesso. Avrei bisogno del parere vostro riguardo a una cosa. Mi chiamo Aldo,ho 24 anni e vorrei rilevare nella zona di Lastra a Signa (firenze) un podere, con annesi 7ha coltivabili, un uliveto con 1500 piante di ulivo, un casolare gia abitabile e divrese stalle, una per bovini, una stalla per le pecore e un recinto per i maiali. vengo da una famiglia di contoterzisti da generazioni, avrei attrezzatura e per quanto riguarda la coltivazione della terra, la mia intenzione era quella di coltivare i 7ha a erba medica, per rientrare con le spese alimentari delle vacche da latte, le pecore avevo intenzioni di farle pascolare brade nell'uliveto, in modo che mi tenessero pulito il tutto, ma non ne ho una precisa idea di quanto mi possa fruttare l'uliveto. La mia domanda sarebbe questa, con 1500 piante di ulivo, quando posso ricavarci? (Q di olive) quante spese e tempo mi puo portare via l'uliveto? E sopratutto se ne vale la pena.. vi ringrazio in anticipo.
  9. Grazie 1000 per il tuo chiarimento... Dirotterò il tutto all'estero...
  10. grazie mile per la tua informazione, un'altra domanda, meglio trattori a cingolo o i classici 4RM?
  11. ciao ragazzi, oggi mi guardavo un paio di video sulle preparazioni dei terreni alla semina in romania, macchine fantastiche e macchinari altrettanto, ora ho visto che lavorano tutto a traino, non eripacano e soprattutto non arano. So che la la terra non e come la nostra, rimane un po più argillosa, la mia domanda e questa, lavorando con i preparatori a traino non c'e il rischio che si impastino e cosi tu puttigli tutto il campo?:cheazz:
  12. Salve ragazzi, sapete darmi qualche dritta su qualche azienda che cerca personale? Bene o male so fare un po' di tutto, costi dire animale, lavorare su trattori, aggiustare macchine e macchinari... Sono toscano, vengo da generazioni di terzisti, sono disposto a lavorare anche fuori zona!! ciao a tutti!!!
  13. Nella mia zone (massa-Carrara) ho trovato terreni agricoli a 150 €/ha e di pac non me ne hanno parlato cio sta a dire che e roba mia...
  14. Ciao ragazzi mi sono appena iscritto a questo stupendo forum, arrivo la dunque, io vorrei aprire un azienda agricola nella zona di massa-carrara, sto racimolando terreni, per adesso sono riuscito a raccimolare circa 5/6 ha di terra da prendere in affitto con regolare contratto, volevo specilizzarmi soprattutto sulla produzione di mais. volevo sapere un pao di robe e anche i vostri pareri, che siete sicuramnete piu esperti di me, innanzi tutto mi merita o no? Alla coldiretti, un amico di mio padre mi ha detto che se prelievo un azienda o ne apro una riescono a farmi prendere un 75mila euro, 35mila a fondo perduto, girando qua e la ho trovato un ''ragazzo'' che stufo di stare in italia a lavorare per lo stato ha deciso di andare in francia sotto padrone, e venderebbe tutta la roba che ha in blocco con un forfet, 50mila euro e mi darebbe: 1 new holland tn120 (motore ford) un new holland 75cv un same drago 120 con braccio e trincia, un trincia forestale FAE, un trincia Nobili, una livella per spianare le spiagge (lavoro molto redditizio qui da noi e campo dove sono ben inserito), un erpica rotante 2,5 metri di larghezza, un rimorchio. piu girando qua e la ho trovato un trivomere (no voltaorecchio) SOGEMA con vomere nuove a 500euro. A questo punto chiedo a voi piu esperti di me, quanto mi rende un ha di terra coltivato a mais in resa media? quanto chiede un terzista a preparare un ha di terra? (aratura erpicatura e semina + concimazione e disinfestazione + trinciatura finale) quante spese ho per coltivarmi un ha di terra? grazie per adesso, spero mi rispondiate numerosi. ciao Aldo!!!!
×
×
  • Create New...