Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'teejet'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Tractorum.it
    • Articoli dal Portale
    • News
    • Comunicazioni con lo Staff
    • Presentazione nuovi utenti
    • Manifestazione agricole
    • Iniziativa del mese
  • Macchine agricole
    • Trattori da campo aperto
    • Cingolati
    • Specializzati
    • Macchine da raccolta
    • Macchine Agricole Varie e Componentistica
  • Trattori Specializzati e Macchine Semoventi
    • Specializzati
    • Macchine da raccolta
  • Agrotecnica
    • Attrezzature Agricole
    • Coltivazioni erbacee
    • Coltivazioni arboree
    • Zootecnica
    • Opifici e Macchine per la Trasformazione dei Prodotti Agricoli
    • Bosco e colture boschive
    • Bioenergie
    • Normative agricole
    • Mondo Agricolo
  • Meccanica
    • Tecnica
    • Officina
  • Storia
    • Storia macchine agricole
    • Trattori d'epoca
  • Altro
    • Modellismo
    • Tractor Pulling

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Biografia


Paese o zona di provenienza


Interessi


Occupazione


Ricevi Newsletter


Homepage


Icq


Aim


Yahoo


Msn


Skype

Found 3 results

  1. Qui parleremo di queste macchine, che sono in non plus ultra dei trattamenti nel campo aperto, sia come produttività che come versatilità. Io purtroppo non ne possiedo, quindi sotto con i commenti dei fortunati utilizzatori! Intanto metto qualche foto catturata ad hannover la passata edizione ][/url] Ecco alcune ditte produttrici di irroratrici semoventi: http://www.mazzotti.it http://www.bargam.com/it http://www.caffini.com/it/ http://www.rimeco.it/ http://www.finotto.it http://www.hardi-international.com http://www.berthoud.co.uk
  2. Purtroppo in Italia sono poco conosciuti, anzi ci sono zone d'Italia (soprattutto al sud) che nemmeno se ne conosce l'esistenza, invece con una spesa minima si può ridurre di moltissimo il fenomeno della deriva rispetto ai tradizionali ugelli. Ecco l'ennesima conferma sul forum: http://www.tractorum.it/forum/coltivazioni-erbacee-f21/il-diserbo-pre-emergenza-e-il-post-precoce-nel-frumento-8679/index6.html#post259051 Con innumerevoli vantaggi nella riduzione del fenomeno della deriva tra l'altro spendendo pochi € a ugello, certo non si arriva ad avere l'efficienza delle barre con manica d'aria ma comunque si ha un gran miglioramento! La deriva Con il termine deriva si intende il movimento del fitofarmaco nell’atmosfera dell’area trattata verso qualsivoglia sito non bersaglio, nel momento in cui viene operata la distribuzione. Ecco come ridurre il fenomeno della deriva: 1. Utilizzare attrezzature idonee ed efficienti 2. Scegliere ugelli che producono uno spray adeguato (medio o grossolano) 3. Utilizzare pressioni moderate 4. Tenere un’altezza della barra non eccessiva 5. Impiegare velocità di avanzamento compatibili con i dispositivi anti-deriva impiegati 6. Valutare le condizioni ambientali in cui si opera e trattare in assenza di vento, ma non in completa calma di movimento d’aria Gli ugelli antideriva è da tempo che sono in produzione, i primi prodotti sono stati questi: [ATTACH=CONFIG]10375[/ATTACH] Grazie ad un pre-orifizio calibrato e ad una camera di turbolenza propriamente disegnata si crea una riduzione di pressione che fa sì che venga diminuita la percentuale di gocce piccole soggette a deriva, ma allo stesso tempo non vengano prodotte delle gocce estremamente grosse; si ottiene così il doppio vantaggio di avere ancora una buona copertura evitando il dilavamento. La percentuale di riduzione deriva è del 25% circa rispetto agli ugelli tradizionali. Successivamente hanno introdotto quelli a induzione di aria: [ATTACH=CONFIG]10376[/ATTACH] Gli ugelli ad induzione aria producono delle gocce più grandi introducendo dell'aria nel flusso d'acqua all'interno della camera di miscelazione dell'ugello (effetto Venturi). Giocando sulla geometria dell'ugello si crea una variazione di pressione che permette, attraverso i due fori ricavati lateralmente, di aspirare dell'aria esterna che si miscela con il fluido interno all'ugello dando vita a gocce grandi e pesanti piene di bolle d'aria che precipitano velocemente ed esplodono a contatto delle piante o del suolo creando una grossa quantità di goccioline fini. Le gocce più grandi forniscono una penetrazione migliore, mentre quelle che esplodono garantiscono un'eccellente copertura, anche sulla parte posteriore delle foglie. Principio di funzionamento [ATTACH=CONFIG]10377[/ATTACH] Questi ugelli permettono la riduzione della deriva fino al 70%. L'ultima evoluzione degli ugelli antideriva: Ecco un grafico di una prova in galleria del vento che evidenzia il vantaggio dell'antideriva: Alcuni produttori: Ugelli induzione aria | Ugelli | Abbà s.n.c. TeeJet - AIXR TeeJet Attendo testimonianze di crc che è il vero esperto di questa tipologia di ugelli. ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Allego tabelle ugelli: Albuz, Teejet, Arag, Hardi e anche del materiale che può servire per la taratura delle irroratrici, oltre che per scegliere l'ugello più idoneo al vostro lavoro. Cataloghi Ugelli Per i trattamenti al Grano nella Hardi abbiamo messo i doppio ventaglio a induzione Hardi MINIDRIFT DUO Mentre nella Barigelli abbiamo messo i doppio ventaglio a induzione Teejet Air Induction Turbo Twin Jet I doppio ventaglio a induzione permettono una maggiore bagnatura dei palchi fogliari con maggiore efficacia del trattamento. Ricordo che per i prodotti di contatto le gocce devono essere medie (M), mentre per i prodotti sistemici vanno bene anche grandi ©, o molto grandi (VC). Le gocce fini meglio evitarle comunque in modo da non perdere troppo prodotto per deriva. Gli ugelli blu che abbiamo preso per la Hardi sono perfetti, in quanto a 200 litri/ha fanno gocce grandi © usandoli a 3 bar come facciamo noi per i diserbi, quando invece vogliamo fare prodotti di contatto o comunque bagnare maggiormente andiamo a 270-300 litri con 4-4,5 bar e iniziano a produrre gocce (M) di medie dimensioni che garantiscono una maggiore copertura (es trattamenti in spigatura). Gli ugelli sembrano tutti uguali, ma invece c'è molto studio dietro, e azzeccare l'ugello giusto può far cambiare l'efficacia del trattamento (soprattutto con fungicidi e insetticidi) davvero di tantissimo. ANTIDERIVA PER ATOMIZZATORI Anche per gli amici delle coltivazioni arboree ci sono gli ugelli antideriva! AITX ConeJet® Air Induction Hollow Cone Spray Tip 2 Video che dicono più di mille parole... [video=youtube;BEOy2qow-uc]
  3. Argomento dedicato agli impianti per la distribuzione localizzata di concime e/o diserbo localizzato alla semina nelle seminatrici di precisione. Ecco una ditta Italiana che produce questi sistemi comprensivi di sistema di dosaggio proporzionale all'avanzamento. http://www.startecitaly.com/ chiedo cortesemente lumi riguardo al sistema i diserbo localizzato. arag? è proporzionale alla velocità? con che volume d'acqua lavori? l'efficacia è pari al più tradizionale passaggio con botte da diserbo?
×
×
  • Create New...