Jump to content
jd6810

coltivazione ceci

Recommended Posts

ciao a tutti chi ha esperienza nella coltivazione dei ceci:cheazz: se c'è richiesta che prezzo e che rese, chi ha esperienze o se vi è già una discussione iniziata datemi una dritta ciao a tutti:)

 

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Edit Dj Rudy

 

Scheda colturale Cece

 

 

Tecnica colturale:

 

Coltura precedente grano

 

Ripuntatura a 30 cm a luglio

Erpice rotante a settembre

Gliphosate novembre

Minivibro fine dicembre

Semina su crosta a 45 x 5.5 con Gaspardo MT 6 file + 10 kg/ha Ovalis.

Diserbo Pre-emergenza: 3 kg/ha gliphosate + 2 litri di Most + 0.8 litri/ha Challanger

 

Appena sono tutti nati 100 kg/ha urea il giorno prima che piova, e verso fine maggio trattamento fungicida con Netor.

 

Seminando sulla crosta senza toccare il terreno prima di seminare non ho perso per niente umidità e l'emergenza è stata ottima.

Edited by DjRudy

Share this post


Link to post
Share on other sites

nelle mie zone la coltivazione di ceci e molto diffusa come coltura da rinnovo le produzioni sono molto variabili in base ad andamento climatico ma sopratutto forse alla totale assenza di trattamenti fungicidi vedo che sei siciliano come me percio saprai anche tu che il fungicida in sicilia viene usato forse dall 1% di chi coltiva cereali e leguminose comunque le produzioni variano dai 7 ai 25 ql prezzi gli ultimi due anni circa 35c un consiglio se devi coltivare ceci o raccoglierli conservati un appezzamento di grano per fine trebbiatura altrimenti la ruggine fara un bel lavoro sopratutto sulla barra

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie FA150 per aver risposto, si sono siciliano come te, ma non ho mai coltivato ceci quindi ho voluto iniziare questa discussione per capire un po dalle espererienze fatte da voi del forum, ho letto i tuoi post precedenti è vedo che fai le cose per bene, credo che DjRudy abbia ragione, solo attenendosi con buone lavorazioni ed affinamento del letto di semina e relativi passaggi con concime frazionandolo che con il fungicida ecc., hai ragione forse saremo l'1% ad usarlo staremo a vedere, almeno io, sono fiducioso i risultati fino ad ora ci danno ragione speriamo anche che vengano pure le rese altrimenti:AAAAH::AAAAH:

ciao a presto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nella nostra zona (personalmente non li ho mai coltivati direttamente) sono stati fatti negli ultimi 2 anni, il primo anno 2009 hanno dato ottimi risultati produttivi, mentre nel 2010 l'eccessiva piovosità di maggio ha comportato un'eccessiva incidenza della ruggine comportando grosse perdite produttive. A questo si aggiunge che la ditta che ritirava il prodotto ha avuto problemi finanziari quindi mi sa che il 2011 almeno nell'areale Pisano e Livornese di ceci ne vedremo ben pochi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

io personalmente preferisco il favino che come coltura da rinnovo e molto superiore in termini di azoto fissato per la raccolta dei ceci i terreni devono essere completamente privi di pietre e rullati alla semina altrimenti sai che danni visto che la barra della mieti deve andare tipo ruspa altrimenti non raccogli niente

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nella zona di Grosseto facciamo 200 ha di ceci per uso alimentare tramite Conserve Italia , io personalmente seguo circa 7 ha .Sono circa 3 anni che stiamo sperimentando e prendendo le misure e siamo stati penalizzati tantissimo dall'andamento stagionale soprattuto per il discorso semina (nel 2010 non siamo riusciti a seminare causa piogge).

Trattandosi di coltivazione destinata ad uso alimentare in vasetto di vetro ci richiedono una pezzatura piuttosto grande e la totale assenza di imperfezioni .

Per far ciò bisogna mettere in conto un buon diserbo e i trattamenti funginei ,il prezzo del prodotto idoneo è molto interessante e si aggira sui 70 euro/qle.

Nel 2009 avevamo fatto circa 6 ettari con produzioni lorde attorno ai 18/20 qli con uno scarto del 20%-30% il prodotto viene calibrato e selezionato, lo scarto a poco valore.

Il primo anno avevamo fatto una semina con la seminatrice a cereali chiudendo una fila si e una no , quest'anno abbiamo provato una parte con seminatrice pneumatica distanza tra le file 50 cm, al momento la coltura è nata e presenta uno sviluppo attorno ai 5cm , abbiamo fatto diserbo pre-emergenza .

Un punto critico è la formazione di crosta in seguito alle forti piogge che spesso si verificano nel periodo invernale, fortunatamente le ultime piogge della settimana scorsa hanno ammorbidito la crosta e permesso l'emergenza della coltivazione.

Se interessa settimana prossima devo fare un giro di controllo e posto qualche foto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ottimo come prezzo che varieta usate? da noi usiamo maggiormente kairo che concimazioni usate fungicidi ecc

Share this post


Link to post
Share on other sites
ottimo come prezzo che varieta usate? da noi usiamo maggiormente kairo che concimazioni usate fungicidi ecc

Usiamo var. Pascià per la concimazione del fosforo micrograluto localizzato alla semina in ragione di kg20/25 per ha o del 3/22 a spaglio circa kg200/250 per ha.

per i trattamenti useremo principalmente del Rame e degli insetticidi per controllare la nottua che il primo anno ha creato molti problemi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Interessante come argomento, vista anche la connotazione industriale e su larga scale che tratta, nella mia zona bassa Umbria, c'è chi fà produzioni biologiche e di nicchia, avendo risultati poco soddisfacenti in termini di guadagno, un nostro amico che ora starà leggendo questa discussione da lassù sicuramente ci avrebbe fatto scuola come nessun altro avrebeb saputo, fare.

Questo interevnto è dedicato a lui e vuole essere un suo ricordo più che una considerazione sulla coltivazione dei ceci in sè.

Share this post


Link to post
Share on other sites

scusa ma non e registrata come coltura su altorex hai fatto qualche prova tu e poi come dose non e bassa? 250-300 g ha?

Share this post


Link to post
Share on other sites
scusa ma non e registrata come coltura su altorex hai fatto qualche prova tu e poi come dose non e bassa? 250-300 g ha?

 

Si non è registrata sul cece ma su molte altre leguminose si , la dose considera che il cece è alto si e no 7/8cm e le infestanti sono alla prime foglie vere .

Lo abbiamo testato a certe dosi è perfetto poi se hai pazienza fine settimana si vedranno i primi risultati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

per Giuseppe_vo ho provato a risponderti ma non sei abilitato ai messaggi privati!!!!!

Comunque ti rispondo quà tanto quello che scrivo può essere utile a tutti.

Per diserbare io ceci io ho usato Altorex che a dosi basse è molto selettivo e sembra funzionare per Challenge mi avevano consigliato solo in miscela in pre-emergenza.

saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quanto seme occorre più o meno per ettaro? Ieri un cliente me ne ha fatto seminare 5500 mt.... aveva 75kg di ceci. Me li ha fatti seminare con interfila 45cm e distanza sulla fila di circa 5cm. Ma anche per lui, come per me, era la prima volta che provava questa coltura. Chiedo per curiosità ai più esperti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ne metto circa 120 kg ad ettaro e lo semino con la seminatrice da grano.....anni fà avevo provato con la semina a 45cm e mi sembra che ci anche io avevo messo 5/6 cm sulla fila.

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'altro ieri sono stato nei pressi di caltanissetta, ho visto qualche appezzamento di terreno coltivato a ceci, ma tutti inerbiti cosè non è possibile effettuare il diserbo oppure è una scelta propria?, chi ha esperienza, se vuole può condividerla nel forum con tutti grazie.O0

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io è da un po già che li metto come alternativa al grano.Preparo il terreno tramite aratura da farsi a fine settembre primi di ottobre,continuo la preparazione con una prima ripassatura dopo aver finito la semina del grano quindi dicembre inoltrato,a febbraio do il seccatutto e a marzo inoltrato procedo con seconda ripassatura e semina facendo particolare attenzione affinchè quest ultima ricada in fase di luna calante.Al bisogno in emergenza do il challenge nella dose di un litro per ha in 250 300 lt di acqua.in annate particolarmente favorevoli si va anche oltre i 20 q.li ha con prezzi che oscillano tra i 30 e i 45 (di quest anno.)

Share this post


Link to post
Share on other sites
l'altro ieri sono stato nei pressi di caltanissetta, ho visto qualche appezzamento di terreno coltivato a ceci, ma tutti inerbiti cosè non è possibile effettuare il diserbo oppure è una scelta propria?, chi ha esperienza, se vuole può condividerla nel forum con tutti grazie.O0

Diserbo in pre con Stomp (pedimetallin) e in post con Altorex stando molto attenti alle dosi (200-300ml/ha) e il risultato è buono se riesco metto delle foto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

riprendo l argomento cece quest anno ne vorrei seminare 30 ha circa 20 ha di varieta sultano e 10 ha di varieta pascia per le concimazioni vorrei mettere 1qle di 18/46 cosa consigliate come fungicidi e insetticidi in che periodo conviene farli? e per il diserbo conviene usare glifosate prima della semina?

Share this post


Link to post
Share on other sites

visto che è stato riaperto l'argomento faccio due domande pure io, in quanto il Consorzio Agrario ci ha convinto a provare...

 

 

voi la raccolta come la effettuate?

a noi pensavamo di falciare il tutto per poter raccogliere anche gli ultimi legumi più bassi, poi ranghinare quando è ancora fresco/umido e dopo di che passare con la trebbia...

dite che conviene?

 

Inoltre, noi seminiamo il favino con la combinata da grano: una riga si e una no...

anche il cece immagino che vada buttato così giusto?

Share this post


Link to post
Share on other sites
riprendo l argomento cece quest anno ne vorrei seminare 30 ha circa 20 ha di varieta sultano e 10 ha di varieta pascia per le concimazioni vorrei mettere 1qle di 18/46 cosa consigliate come fungicidi e insetticidi in che periodo conviene farli? e per il diserbo conviene usare glifosate prima della semina?

Mi sento di sconsigliarti il 18/46in quanto il cece è una leguminosa che fissa direttamnte dai tubercoli radicali l'azoto di cui ha bisogno , quindi in semina si preferisce mettere solo fosforo (triplo 46% o grinverd cifo ecc.) per il discorso fungicidi và valutato al momento opportuno se occorre farli ,così come l'insetticida rivolto sopratutto al controllo della nottua che mangia il cece all'interno dei baccelli.

Il glifosate prima della semina và usato se il terreno risulta molto infestato e con le normali lavorazioni non si riesce a togliere tutte le erbacce, quindi è una pratica da valutare solo nel periodo prima della semina ,non tutte le annate sono uguali.

Per il discorso semina sarebbe preferibile usare una pneumatica con interfila a 45/50 in modo di avere la possibilità di una sarchiatura in seguito, ma ciò non toglie che si può seminare con la seminatrice dei cereali usando una bocchetta si e una no , e regolandola a semi grandi usando 120/ 130kg x ha .

Di che zona sei?

Share this post


Link to post
Share on other sites
visto che è stato riaperto l'argomento faccio due domande pure io, in quanto il Consorzio Agrario ci ha convinto a provare...

 

 

voi la raccolta come la effettuate?

a noi pensavamo di falciare il tutto per poter raccogliere anche gli ultimi legumi più bassi, poi ranghinare quando è ancora fresco/umido e dopo di che passare con la trebbia...

dite che conviene?

 

Inoltre, noi seminiamo il favino con la combinata da grano: una riga si e una no...

anche il cece immagino che vada buttato così giusto?

 

Per il discorso trebbiatura noi la effettuiamo quando il legume ha un'umidità sotto il 12%, con una normale trebbia da grano (Class Lexion 570) che fà un prodotto ottimo, certo qualcosa resta in campo l'ideale sarebbe avere una barra da soia e i campi preparati perfettamente e obbligatoriamente rullati dopo la semina.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qui da me chi li fa ha iniziato a seminare.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

alla faccia dell'ultima decade di marzo insomma eh!

comunque anche noi pensavamo di seminare verso i primi di marzo, anche per dare più tempo per l'accrescimento e far fare i baccelli in alto, in modo da non finire la barra quando si trebbiano.

 

li come hanno preparato il terreno?

oggi abbiamo fatto una prova con il frangizolle, il lavoro viene bene...però non l'abbiamo passata tutta perchè domani e dopo domani ha messo acqua, se prende l'acqua dietro poi diventa " un pancone" e quando si va a seminare viene la terra grossa.

 

Dj, dammi un consiglio sulla concimazione!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nella mia zona c'è chi ha seminato a novembre!!!!

Io i miei soci ho consigliato di seminare verso metà febbraio , da noi è difficile che vengano gelate importanti e considerato che il cece ad eccezione del momento che emerge (da noi si dice che è tra le due terre) resiste fino a 4/5 gradi sottozero.

Comunque in settimana sono andati giù una 20 di ettari , il lavoro è perfetto (da noi sembra estate da quanto è che non piove) ora vedremo male che và faremo esperienza per il futuro, io comunque i miei 3 ettari aspetto a seminarli.

Come concimazione stiamo facendo delle prove con un binario senza azoto (0/13/26) per vedere se davvero è importante l'apporto per il potassio per la qualità della granella o con un 3/22 della Cauvin che abbiamo preso ad un prezzo ottimo (40+iva qle).

Come semina ho fatto un passo indietro e siamo tornati sulla seminatrice da grano con una bocchetta si e una no e circa 150 kg/ha dato che aveva dato produzioni superiore rispetto alla pneumatica .

Come prezzo ci hanno confermato 70 euri/qle di prodotto calibrato e senza macchie, quest'anno abbiamo prodotto in media 15 qli/ha con uno scarto del 13% spendendo 10 euri circa per la calibrazione e i trasporti vari.

Come prima esperienza non ci lamentiamo però bisogna produrre qualcosa in più per avere un pò di marginalità.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...