Jump to content
marty92

Partita IVA agricola: come funziona?

Recommended Posts

Ho un pick up d'epoca :gluglu: : con la P.I. agricola posso inserirlo come mezzo agricolo e risparmiare su assicurazione o gasolio?

il gasolio agricolo può essere utilizzato anche su autovetture e autocarri?

esiste solo il gasolio o anche benzina e gas agricoli?

I carburanti agricoli si comprano al distributore normale o serve la cisterna privata?

 

I carburanti agricoli (che non sono altro che carburanti normali con un colorante per riconoscerli e sui quali si pagano meno tasse) possono essere utilizzati solo in mezzi agricoli e solo per lavorazioni agricole.

Il tuo pick-up non può essere immatricolato come mezzo agricolo.

Esistono alcuni mezzi che non siano i soliti trattori/trince/trebbie omologati agricoli, ma devono rispettare determinate leggi, una su tutte la velocità massima, 40 km/h.

I carburanti agricoli non si trovano al distributore, li ordini da un commerciante di carburanti e te li stocchi a casa in una cisterna omologata. Esistono sia benzina che gasolio a prezzi agevolati, il gas no perchè tanto finora è "tassato poco"

Share this post


Link to post
Share on other sites
I carburanti agricoli (che non sono altro che carburanti normali con un colorante per riconoscerli e sui quali si pagano meno tasse) possono essere utilizzati solo in mezzi agricoli e solo per lavorazioni agricole.

Il tuo pick-up non può essere immatricolato come mezzo agricolo.

Esistono alcuni mezzi che non siano i soliti trattori/trince/trebbie omologati agricoli, ma devono rispettare determinate leggi, una su tutte la velocità massima, 40 km/h.

I carburanti agricoli non si trovano al distributore, li ordini da un commerciante di carburanti e te li stocchi a casa in una cisterna omologata. Esistono sia benzina che gasolio a prezzi agevolati, il gas no perchè tanto finora è "tassato poco"

 

sembrava bello infatti! e quindi devi dimostrare anche di avere dei trattori e delle lavorazioni o viene assegnato solo in funzione degli Ha di terreno? viene dato anche se non sono dimostrabili coltivazioni? ovvero se io pianto una abetaia per 50 anni non ho più nulla da fare (si fa per dire!!!)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per quello che è successo a me due mesi fa circa; la partita iva la puoi aprire anche se non hai terreni di tuo possesso, il discorso è che quando vai ad aprirla dovrai aprirla con uno scopo che va dichiarato sul documento della domanda. Per farti un esempio io ho aperto partita iva in stato di esenzione con lo scopo di coltivazione Uliveto e Semina. Queste finalità sono identificate da dei codici ben precisi che devi scegliere al momento della richiesta, li puoi vedere nel link sotto:

 

http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/file/Nsilib/Nsi/Strumenti/Codici+attivita+e+tributo/Codici+attivita+ateco/ATECO2007ATECOFIN2004/Tabella_raccordo_Atecofin2004_Ateco2007_01_01_09_2.pdf

Per il discorso controllo dell'effettiva coltivazione indicata nella partita iva non saprei dirti con precisione ma credo prima o poi un controllo lo faranno.

 

La discussione comunque ha gia tantissime informazioni, nel caso non bastano ti conviene interpellare un'associazione agricoltori.

 

Il discorso affitti non lo ho capito bene.

Edited by Viruz84

Share this post


Link to post
Share on other sites
Avevo capito male, pensavo si dovessero emettere fatture fino a 7000 euro ed il problema sarebbe a chi, se non si lavora per terzi e non si vende niente, ma si fa solo ad uso proprio ? Grazie per la spiegazione O0

 

Ciao a tutti ho un ettaro di terreno e vorrei lavorare questa terra, facendolo come primo lavoro perché attualmente sono un operaio ed ho 19 anni, mi conviene aprire solo una partita iva oppure una azienda agricola.

Grazie in anticipo

Share this post


Link to post
Share on other sites
sembrava bello infatti! e quindi devi dimostrare anche di avere dei trattori e delle lavorazioni o viene assegnato solo in funzione degli Ha di terreno? viene dato anche se non sono dimostrabili coltivazioni? ovvero se io pianto una abetaia per 50 anni non ho più nulla da fare (si fa per dire!!!)

 

Il gasolio viene assegnato in base alle macchine che hai sul.libretto UMA (se hai solo mezzi a gasolio non puoi richiedere benzina) e ovviamente dipende dalle colture che fai..il carburante è misurato a quanto te ne serve, quindi per il bosco ti assegnano tanto carburante quanto ti serve per i lavori boschivi, cioè praticamente nulla..

 

Per eros: un'azienda agricola ha la partita IVA..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sono spiegato male, volevo capire la differenza tra le due cose cioè gli oneri e onori della partita iva agricola e dell azienda agricola, e pensavo a cosa serve la partita iva agricola se devi stare sotto i 7000 ? Perché non farlo in nero? Quali agevolazioni hai e che doveri hai? Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho letto oggi che il governo vorrebbe aumentare l'iva agevolata sia del 4% che quella del 10% avete info? se come penso sia vero sarebbe la fine dell'agricoltura .Diversi anni fa, non mi ricordo quando avevano messo una legge che chi faceva un fatturato annuo superiore a20000 euro doveva passare automaticamente al regime ordinario poi è stata abbrogata piuttosto mettessero quella sicuramente toglierebbero tutto il nero

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti, mi trovo in procinto di acquistare una motoagricola ed essendo una macchina agricola devo essere titolare di partita iva. A me la partita iva non serve in quanto il mezzo mi è necessario per un uso "privato", una volta aperta la partita iva dopo quanto tempo la posso chiudere, che spese avrei?

Grazie a Tutti e complimenti per il forum:clapclap::clapclap::clapclap:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,benvunuto su Tractorum ti premetto che aprire e poi chidere la partita IVA per comprare una motozappa è da folli non te lo consiglio sinceremante.tra modelli da compilare e spese non conviene!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao,benvunuto su Tractorum ti premetto che aprire e poi chidere la partita IVA per comprare una motozappa è da folli non te lo consiglio sinceremante.tra modelli da compilare e spese non conviene!

Ciao Toso e grazie per il benvenuto, non è una motozappa ma una motoagricola, la partita iva è necessaria per poterlo intestare a me, di che spese parliamo?

[ATTACH=CONFIG]22092[/ATTACH]

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate la domanda, ho letto tutto ma ho ancora dubbi...x l'acquisto di un trattore devo avare la partita iva ag? Io ho dei terreni ma nn ho ancora la p.iva

 

Seconda domanda: se apro la p.iva dovro pagare anche i contributi immagino... O dipende dal ddito e sotto i 7000 nn si pagano!?

 

Grazie per le risposte

Share this post


Link to post
Share on other sites

Samplificando un po': X intestarti un trattore devi avere la partita Iva; o meglio, devi risultare iscritto alla CCIAA come imprenditore agricolo, e per poterlo fare devi aprire una P. Iva. I contributi di cui parli sono probabilmente quelli dovuti all'INPS, e lì non c'entra il volume d'affari. La richiesta di iscrizione all'INPS come IAP o CD la fai se svolgi l'attività agricola in maniera personale, continuativa, prevalente; e comunque devi dimostrare di avere un'azienda che ti tenga occupato per almeno 156 gg l'anno. Ci sono delle tabelle di conversione delle colture in gg lavorative, abbastanza assurde peraltro (1 ettaro di vigneto 70 gg lavorative...)

Share this post


Link to post
Share on other sites

adesso non ricordo bene come funziona ma io anni fa per potermi intestare il trattore ho aperto la partita iva agricola, a me non è costata un euro ha fatto tutto il concessionario che mi ha venduto il trattore e non devo pagare niente a fine anno perchè non supero il reddito in un post precedente ho letto 7000 euro io credevo fossero 5000 comunque poco importa, sempre il concessionario mi ha sconsigliato di chiuderla tanto non mi costava niente lasciarla aperta, fin ora non mi è arrivato niente da pagare poi non mi sono neanche più interessato alla cosa speriamo sia veramente cosi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

buonasera, mio padre è un impiegato statale, può aprire una partita iva e fare un mutuo per comprare un terreno?? grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
buonasera, mio padre è un impiegato statale, può aprire una partita iva e fare un mutuo per comprare un terreno?? grazie

 

certo che può aprire partita iva agricola..

Share this post


Link to post
Share on other sites
certo che può aprire partita iva agricola..

 

grazie....è vero che si può chiedere un finanziamento tramite i coldiretti per acquistare un terreno, trattore, attrezzi ecc ecc....???

Share this post


Link to post
Share on other sites
grazie....è vero che si può chiedere un finanziamento tramite i coldiretti per acquistare un terreno, trattore, attrezzi ecc ecc....???

 

il finanziamento lo puoi chiedere, esistono varie opportunità, ma dipende sempre dai bandi che ci sono nella tua regione, ed ovviamente se è impiegato molto probabilmente farà fatica a dimostrare che il suo lavoro principale è l'agricoltura..

Share this post


Link to post
Share on other sites
il finanziamento lo puoi chiedere, esistono varie opportunità, ma dipende sempre dai bandi che ci sono nella tua regione, ed ovviamente se è impiegato molto probabilmente farà fatica a dimostrare che il suo lavoro principale è l'agricoltura..

 

non mi riferisco al PSR.....perchè io ho fatto la domanda 112+121.......siccome mi è capitato un terreno da comprare volevo sapere se aprendo un partita iva potevi chiedere un finanziamento alla banca dei coldiretti avendo un tasso% più basso....altrimenti dovrei andare ad una banca qualsiasi.....!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti scusate vorrei chiedere una cosa posso diventare agricoltore coe aprire una partita iva e tutto il resto se ancora vado a scuola ma sono maggiorenne?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti, siccome dovrei aprire a breve la partita iva come imprenditore agricolo, mi domandavo quali documenti dovrò compilare se mi dovessero fermare le forze dell'ordine con un carico di legna oppure qualsiasi altra cosa? Devo comprarmi un autocarro ma conviene farla macchina operatrice per poter usufruire dei vantaggi che gode? Non sono obbligato a emettere nessuna fattura? E come tengo il conteggio??? A quali obblighi devo ottemperare??

Share this post


Link to post
Share on other sites
buonasera, mio padre è un impiegato statale, può aprire una partita iva e fare un mutuo per comprare un terreno?? grazie

 

Gli impiegati pubblici possono aprire la partita iva ma devo chiedere l'autorizzazione all'ente di appartenenza. Normalmente viene concesse, a meno che non ci sia conflitto di interessi (ad esempio il funzionario del ex-ispettorato agricoltura che apre un'azienda agricola).

Share this post


Link to post
Share on other sites
non mi riferisco al PSR.....perchè io ho fatto la domanda 112+121.......siccome mi è capitato un terreno da comprare volevo sapere se aprendo un partita iva potevi chiedere un finanziamento alla banca dei coldiretti avendo un tasso% più basso....altrimenti dovrei andare ad una banca qualsiasi.....!!!!

 

Non esite una banca per i coltivatori diretti, che vanno anche loro ad una banca qualsiasi. Eistono banche che hanno prodotti specifici per l'agricoltura (praticamente tutte) e altre no.

Esistono poi convenzioni fra le varie associazioni di categoria e le banche, Confagricoltura è convenzionata con BNL, Coldiretti e CIA hanno le loro convenzioni. Ma tu puoi andere benisssimo da queste banche senza essere iscritto a nessuno... e se sei solvibile ti fanno il finanziamento lo stesso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao a tutti, siccome dovrei aprire a breve la partita iva come imprenditore agricolo, mi domandavo quali documenti dovrò compilare se mi dovessero fermare le forze dell'ordine con un carico di legna oppure qualsiasi altra cosa? Devo comprarmi un autocarro ma conviene farla macchina operatrice per poter usufruire dei vantaggi che gode? Non sono obbligato a emettere nessuna fattura? E come tengo il conteggio??? A quali obblighi devo ottemperare??

 

Dal campo a casa nessuno documento, idem se porti l'uva alla cantina sociale di cui sei socio (se non sei socio devi fare il DDT).

 

Quando vendi e trasporti la mercie (tu o il tuo cliente anche se la viene a prendere a casa tua) devi compilare il DTT cioè il documento di trasporto, in cartoleria vendono i blocchetti dei DDT.

Al DDT:

- se vendi ad un'azienda: deve seguire la fattura (o autoffattura se ha un volume d'affari inferiore ai 7000 euro anni);

- se vendi ad un privato: puoi o fargli fattura in cui indichi il suo codice fiscale (solo se sei sopra i 7000 euro) oppure scrivere l'incasso sul registro dei corrispettivi (unica possibilità che se sei sotto i 7000 euro).

 

Non è proprio semplice immatricolare un'autoccarro come macchina operatrice, lo deve aver previsto il costruttore e dubito che si trovino autocarri con la possibilità di immatricolazione come macchina operatrice. Avresti poi il limite di velocità di 40 km/ora e cintestazioni ogni volta che ti ferma una pattuglia...

Edited by Rico

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dal campo a casa nessuno documento, idem se porti l'uva alla cantina sociale di cui sei socio (se non sei socio devi fare il DDT).

 

Quando vendi e trasporti la mercie (tu o il tuo cliente anche se la viene a prendere a casa tua) devi compilare il DTT cioè il documento di trasporto, in cartoleria vendono i blocchetti dei DDT.

Al DDT:

- se vendi ad un'azienda: deve seguire la fattura (o autoffattura se ha un volume d'affari inferiore ai 7000 euro anni);

- se vendi ad un privato: puoi o fargli fattura in cui indichi il suo codice fiscale (solo se sei sopra i 7000 euro) oppure scrivere l'incasso sul registro dei corrispettivi (unica possibilità che se sei sotto i 7000 euro).

 

Non è proprio semplice immatricolare un'autoccarro come macchina operatrice, lo deve aver previsto il costruttore e dubito che si trovino autocarri con la possibilità di immatricolazione come macchina operatrice. Avresti poi il limite di velocità di 40 km/ora e cintestazioni ogni volta che ti ferma una pattuglia...

 

La macchina operatrice la comprerei già tale, della velocità sinceramente non credo sia un problema quando di pro non hai bollo, niente revisione e la cosa più importante è l'assicurazione super ridotta. Ma cosa potrebbero contestarmi le forze dell'ordine se si è tutto in regola? Un ultima domanda ma se dovessi trasportare cose diverse dall'attività cioè tipo sabbia....piattina di blocchetti ecc... dovrei sempre fare il documento di trasporto?? ...cosa dovrei far figurare per non incorrere in sanzioni?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...